Lontana da casa per la seconda volta consecutiva, Gazzada soffre ancora una volta per le percentuali troppo basse (34%, 21/62 dal campo) e cede nuovamente alla distanza contro una più concreta Bra, trascinata dalla coppia Rispoli – Patria (rispettivamente 18 e 14 punti).
I gialloblu, privi di Fontanel, dopo qualche minuto di fatica ingranano una buona marcia, chiudono avanti il primo quarto (18-20) dopo la sventagliata da fuori di Tocchella (3/7 da 3) e Fedrigo, riuscendo poi a tenere il passo di un’Abet scatenata dalla distanza e precisa vicino a canestro. Tre bombe consecutive di Spertini (11 punti ma 4/13 dal campo) servono a mantenere pressoché invariate le distanze in avvio di ripresa ma, sul finire del terzo quarto, qualche errore di troppo concede ai padroni di casa uno sprint importante (60-52 al 30′). Mentre l’attacco di Gazzada si inceppa, la difesa permette conclusioni facili agli avversari e così a nulla servono le iniziative di Moraghi (12 con 8 rimbalzi) e Tocchella (in foto) per provare a riprendere in extremis le redini dell’incontro.

Bra: Sales, Carchia 12, Tunzi 4, Costamagna, Gatto 5, Rispoli 18, Rampone 8, Cagliero 6, Patria 14, Borgna 10. All. Lazzari.
Gazzada: Catteneo ne, Tocchella 12, Spertini 11, Gardini, Sallemi ne, Gorini 7, Terzaghi 5, Fedrigo 8, Moraghi 12, Premoli 14. All. Colombo.

[email protected]