Per la serie “Le chiamavano amichevoli”, il Verbano conclude nella maniera peggiore l’ultimo test estivo prima della pausa di Ferragosto. Al campo di Bardello contro la Vergiatese, infatti, la gara è stata sospesa per rissa al 55′ dopo che Daniele Nicodemo aveva steso, con un normalissimo fallo di gioco, il già nervoso Amerigo Castagna il quale ha reagito in tutta risposta con un pugno nei confronti dell’atleta vergiatese. Da qui il parapiglia, e la successiva decisione da parte dell’arbitro Bergamini di interrompere il match.
Peccato per i rossoneri di Di Marco, che fino ad allora avevano dominato la gara chiudendo il primo tempo sul 3 a 0 proprio grazie alla rete di Castagna al 10′, bravo a concludere in gol dopo una percussione centrale, e alla doppietta del solito Gasparri (nella foto). In serata sono comunque arrivate le scuse di società e giocatore alla Vergiatese e Nicodemo tramite una nota ufficiale.
Figura ben diversa invece quella della Sestese, che nella quarta amichevole precampionato torna alla vittoria dopo le sconfitte contro Naviglio Trezzano e Pro Sesto; al “Galli” di Baveno contro i pari categoria di Piassardo gli uomini di Dossena hanno mostrato una buona condizione in vista dell’inizio degli impegni ufficiali in Coppa Italia il 26 agosto a Lazzate. La gara si è sbloccata nella ripresa dopo un primo tempo privo di emozioni grazie a Marjanovic assoluto mattatore con una splendida tripletta: la prima rete arriva al 18′ grazie all’assist in profondità di Casiraghi; il raddoppio, 5 minuti dopo, grazie ad un tiro al volo su traversone di Marzetta dalla sinistra, mentre il tris arriva dopo la bella azione corale innescata da Mantegazza con Casiraghi ancora in versione assist-man e Marjanovic finalizzatore.
Per i piemontesi l’unica emozione arriva al 32′ con un gran tiro di Silva Fernandes che trova impreparato il portiere ospite.

[email protected]