A Corgeno un Festival record

0
15

Inizia domani pomeriggio con l’accreditamento dei 1484 atleti delle 124 società remiere iscritte, l’intenso fine settimana della 23° edizione del Festival dei Giovani riservato alla categorie Allievi e Cadetti organizzato quest’anno sul Lago di Comabbio dalla Canottieri Corgeno.
“Nel 2008 eravamo dotati solo di una massiccia dose di entusiasmo e un pizzico di incoscienza – ha dichiarato il Presidente della società organizzatrice Graziano Magni – quell’impegno organizzativo andò talmente bene che a quattro anni di distanza siamo in grado di riaffrontare questa nuova avventura ricchi di quell’esperienza e consapevoli di dover essere all’altezza del record assoluto di atleti e società presenti”. Nel suo intervento, il corgenese doc nonché consigliere federale Marchettini Giovanni Marchettini ha voluto sottolineare la grande novità dell’evento da sempre considerato il più importante del panorama giovanile nazionale della FIC.
“Per la prima volta si esibiranno anche gli atleti Adaptive, con disabilità fisica e intellettiva relazionale – ha precisato Marchettini – ma quel che più conta è che saranno in barca con pari età normo. Un primo passo che vogliamo abbia un seguito negli anni a venire”.
A gratificare la Canottieri Corgeno, alla conferenza stampa di presentazione a Villa Recalcati, sede della Provincia di Varese, insieme ai rappresentanti delle Istituzioni locale, provinciale e regionale, erano presenti il Presidente nazionale della FIC  Enrico Gandola e il neo Presidente regionale Luciano Magistri. La prima gara in programma prenderà il via venerdì mattina. Le premiazioni conclusive nel pomeriggio di domenica. Venerdì sera è prevista la cerimonia ufficiale di apertura nel corso della quale sono annunciate sorprese ad effetto.

Elisa Cascioli