Non aveva mai vinto nel 2012 il Verbano tra le mura amiche (ultimo successo interno il 18 dicembre contro il Valle d’Aosta) e il primo successo a Besozzo è arrivato esattamente una settimana dopo aver raggiunto la matematica salvezza.
Contro la Pro Imperia è bastato il gol lampo di Magnoni (dopo soli 6 minuti) anche se bisogna dire che gli ospiti hanno giocato per oltre 70 minuti in dieci (espulso Gridi per fallo da ultimo uomo). Nel complesso il pubblico della “Bombonera” ha assistito ad una bella gara con un Imperia che ha cercato di raggiungere il pareggio ed il Verbano che si è reso pericoloso in almeno tre circostanze senza però riuscire a raddoppiare.
Verbano-­Pro Imperia 1-­0 (1-­0)
VERBANO (4­?4-­2): Boerchio; Giliberti, Cozza, Moia, Amelotti; Capriolo (41′ s.t. Binda), Bilato (35′ s.t. Dozzio), Sardina, Gasparri; Ambrosoli, Magnoni (44′ s.t. Fabbro).
A disposizione: Mattioni, Bandirali, Fabbro, Beretta, Mezzotero.
All. Di Marco.
PRO IMPERIA (4-­4-­2): Cascino; Virga, Feliciello, Gridi, Panizzi (13′ s.t. Cafournelle); Ubaldi, Bosio, Cosentini (29′ s.t. Castagna), Cadenazzi; Moroni, Di Mario (1′ s.t. Laera).
A disp.: Luciani, Sillano, Bianchino, Giglio.
All. Riolfo.
Arbitro: Accomando di Olbia (Centracchio di Isernia e Berbieri di Brà)
Marcatori: p.t.: 6′ Magnoni (V)
Ammoniti: Giliberti, Bilato, Magnoni (V); Feliciello, Cadenazzi, Virga (PI).
Espulsi: Gridi (PI) al 18′ p.t. per fallo da ultimo uomo e il tecnico Riolfo per proteste al 25′ p.t.
Recupero: 2’+4′.

[email protected]