Da venerdì 14 a domenica 16 settembre, l’Italia parteciperà agli Europei con quattordici equipaggi, ognuno per ciascuna delle specialità olimpiche previste dal programma. Nelle acque del lago di Varese, sede dei raduni preparatori coordinati dal DT Antonio Alfine insieme ai CT Antonio Baldacci (Under 23), Josy Verdonkschot (Donne) e Giuseppe Polti (Pesi Leggeri), prenderanno il via 48 canottieri azzurri nell’ambito della rassegna continentale che prevede la partecipazione totale di 448 atleti in arrivo da 36 nazioni.
La competizione internazionale scatterà alle 9:30 di venerdì con le batterie, con invece i recuperi al via dalle 15. Sabato mattina ancora recuperi dalle 10:30 con semifinali al via a partire dalle 11. Le finali per l’assegnazione dei titoli continentali si svolgeranno domenica a partire dalle 11.
Nel doppio, ci saranno i vicecampioni olimpici Alessio Sartori (un oro, un argento e un bronzo in cinque Olimpiadi) e Romano Battisti, entrambi in forza alle Fiamme Gialle e reduci dalla felicissima esperienza del Dorney Lake. In singolo gareggerà il finanziere Domenico Montrone. Il quattro di coppia è, invece, formato dai vicecampioni mondiali Under 23 Gabriele Cagna (Fiamme Gialle), Matteo Baluganti (Can. Pontedera) e Bernardo Miccoli (Fiamme Gialle) e dal campione mondiale Junior Luca Rambaldi (Can. Ravenna).
Giuseppe De Vita e Andrea Palmisano, entrambi tesserati per l’Aniene, sono impegnati nel due senza mentre è interamente partenopeo il quattro senza: Marco Di Costanzo (Fiamme Oro), Matteo Castaldo (RYCC Savoia), Emanuele Liuzzi (Fiamme Oro) e Simone Ponti (Fiamme Gialle). Capovoga dell’otto è Andrea Tranquilli (Fiamme Gialle): l’equipaggio è composto anche da Sergio Canciani (Fiamme Gialle), Vincenzo Capelli (Aniene), Mario Paonessa (Fiamme Gialle), Pierpaolo Frattini (Aniene), Leopoldo Sansone (CRV Italia), Giuseppe Vicino (CRV Italia), Paolo Perino (Fiamme Gialle) e dal timoniere Enrico d’Aniello (CN Stabia). Riserve Senior sono Rosario Agrillo (Fiamme Oro) e Bernardo Nannini (Can. Firenze).
Tra i Pesi Leggeri, sono i campioni mondiali Under 23 Leone Barbaro (Tirrenia Todaro) e Matteo Mulas (Lavoratori Terni) a difendere i colori azzurri nel doppio. Il quattro senza è composto da tre poliziotti, i campioni mondiali in due senza Luca De Maria e Armando dell’Aquila più Martino Goretti (capovoga a Londra), e l’iridato Under 23 Alin Zaharia (Can. Caprera Torino). Riserva il campione mondiale Under 23 Francesco Pegoraro (Sisport Fiat).
In campo femminile, reduce dal bronzo ai Mondiali Universitari, sarà Laura Schiavone (Can. Irno) a misurarsi nel singolo mentre il doppio vede protagoniste Giulia Pollini (Can. Cernobbio) ed Erika Bello (CC Civitavecchia), medaglia di bronzo nel quattro di coppia Pesi Leggeri agli ultimi Mondiali. Nel quattro di coppia ci sono le Under 23 Gaia Marzari (Can. Lario), Laura Basadonna (Sisport Fiat), Veronica Paccagnella (Can. Sampierdarenesi) e Silvia Torsellini (Can. Gavirate).
Dopo l’esordio olimpico, sarà ancora due senza per Claudia Wurzel e Sara Bertolasi, entrambe in forza alla Canottieri Lario. Le azzurre saliranno anche sull’otto insieme alla capovoga Enrica Marasca (Marina Militare), Gaia Palma (Sisport Fiat), Gabriella Bascelli (Can. Lazio), Giada Colombo (Can. Tritium), Alessandra Patelli (Sile Treviso), Sara Magnaghi (Can. Moltrasio) e la timoniera Federica Cesarini). Riserve sono le Junior Beatrice Arcangiolini (Can. Firenze) e Ludovica Lucidi (Tevere Remo). Laura Milani ed Elisabetta Sancassani, entrambe Fiamme Gialle, prendono il via nel doppio Pesi Leggeri. 

[email protected]