Ottimo inizio di stagione per i cheerleader varesini che nel week end hanno ottenuto il 5° posto alla gara di cheerleading e cheerdance svoltasi nella capitale durante la manifestazione “Euroroma”, un torneo che vede squadre universitarie provenienti da tutta Europa sfidarsi in diverse discipline sportive quali tennis, basket, atletica, calcetto, pallavolo e naturalmente cheerleading.
Chiamata come unica rappresentante dell’Italia dall’organizzatrice dell’evento, la ex ginnasta olimpica Elena Amato, la squadra allenata da Laura Marocchi, responsabile tecnico provinciale della Federazione Italiana Cheerleading, ha gareggiato contro altri 9 team di altissimo livello, giunti da paesi con una lunga tradizione in questo sport, ancora poco radicato nella cultura italiana, ma già largamente praticato.
Nonostante l’inferiorità numerica (10 elementi contro il doppio degli atleti delle squadre avversarie) e un regolamento differente rispetto alle competizioni federali, i ragazzi biancorossi hanno dimostrato di essere una squadra estremamente versatile, determinata e professionale.
Il cheer team varesino che ha chiuso la stagione con l’esibizione nella finale di playoff Varese-Sampdoria e quella durante le finali del Campionato Europeo di canottaggio, ha aperto questa stagione con tante novità. Prima fra tutte il nome: “Flying Monkeys Varese Cheers”, da ricondursi alla neonata società sportiva “Gorillas Varese American Football e Cheerleading Team”, fondata per la volontà di riportare il football americano all’interno del comune di Varese dove mancava da diversi anni, riacquistando così l’interesse dei giovani Varesini.
Sentiremo presto parlare della nuova realtà che per i fans e gli interessati ai corsi, è già presente su facebook: “Flying Monkeys Varese” e “Gorillas Varese AFT. E’ dunque aperta la ricerca di nuove reclute per la prossima stagione sportiva, sia di football che di cheerleading, il cui corso base si svolge il giovedì dalle 20 alle 2130 presso la palestra della scuola media “Dante Alighieri” ed è aperto a ragazzi e ragazze dai 16 anni in su (non c’è limite di età), con o senza esperienze sportive alle spalle.

[email protected]