Verbano, che disastro!

0
19
Il Verbano stecca la prima alla Bombonera. E lo fa nel modo peggiore, regalando una vittoria al Chiavari che non ha fatto molto per meritarsela.  Eppure la gara era cominciata nel migliore dei modi con la rete al secondo minuto di Magnoni: passaggio filtrante di Micheli e diagonale mancino  imprendibile per il portiere ligure. Poi la partita non prende una bella piega: il gioco è frammentato e non si registrano occasioni clamorose, anzi. 
Nella ripresa, però, il Verbano ha due ghiotte occasioni per raddoppiare e chiudere la pratica, ma Bilato e soprattutto Gasparri non le sfruttano a dovere. E in un minuto, tra il 43' e il 44', ecco fatta la frittata. Prima Riva e Teseo non si intendono e confezionano il più clamoroso degli autogol, poi Baudi su punizione infila il pallone sul primo palo, con Gasparri e D'Aniello che in barriera si sono aperti lasciando passare la sfera. Questa è la Serie D. Inesperienza e poca cattiveria si pagano a caro prezzo. Prossimo impegno domenica 18 settembre a Carate Brianza, contro la Folgore Caratese.

IL TABELLINO

Verbano-Chiavari 1-2 (1-0)

VERBANO: Teseo, Riva, Conrotto, Moia, Micheli, Confeggi 6.5 (23' s.t.: Roncato), Capriolo (1' s.t.: Cozza), Krasniqi (11' s.t.: Bilato), D'Aniello, Gasparri, Magnoni. 
A disposizione: Magnani, Golisciano, Beretta, Mezzotero. 
All.: Pacciarotti (Roncari squalificato) 
CHIAVARI: Raggio Garibaldi, Grasselli, Vaira, Del Nero, Peso, Boggiano (6' s.t.: Costa), Cusini, Sanguineti (16' s.t.: Rinaldi), Piacentini, Baudi, Barbieri (6' s.t: Niang).  
A disposizione: Giovninazzo, Pane, Garibaldi, Di Dio. 
All.: Del Nero.  

Arbitro: Capone di Palermo (Semperboni e Bresmes di Bergamo) 
Marcatori: p.t.: 2' Magnoni (V); s.t.: 43' Riva aut, 44' Baudi (C ). 
Note – 350 spettatori, giornata afosa e soleggiata. Terreno di gioco in perfette condizioni.  
Ammoniti: Confeggi, Riva (V); Cusini, Piacentini (C). 
Angoli: 3-5. Fuorigioco: 3-4. Rec: 0'+5

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here