Sestese, rigori amari. Al Caravaggio la Coppa Italia

0
15

Beffa atroce per la Sestese di Giorgio Dossena che perde la finale di Coppa Italia contro il Caravaggio ai calci di rigore, dopo aver dominato per l'intera gara. I ticinesi hanno creato tanto e rischiato niente, ma sono stati decisivi gli errori dal dischetto che però non cancellano la brillante prova offerta dai ragazzi del Presidente Brovelli che può essere soddisfatto nonostante il rammarico sia davvero grande. Un grande Chiodi e una difesa superlativa sono una certezza e un'assoluta sicurezza, ma questa volta è mancata un po' di buona sorte sottoporta per chiudere la gara nei tempi regolamentari. Niente drammi, però. Ora qualche giorno di vacanza, poi di nuovo al lavoro per preparare un girone di ritorno spettacolare e, magari, impensierire il trono della Pro Sesto. 

Sestese-Caravaggio 0-0 (4-5 dcr)

SESTESE: Chiodi, Casnici, Mura, Ciorciaro, Volpini, Folcia, Mattioni Ma. (1' s.t.s.: Vieri), Mantegazza, Vergadoro (2' p.t.s.: Mattioni Mi.), Prandini (27' s.t.: Lika), Bettoni (10' p.t.s. Gior- dano). 
A disposizione: Cascione, Lenzi, Marzetta. 
All.: Dossena. 

CARAVAGGIO: Desperati, Migliorati, Fumagalli, Ambrosoni (25' s.t.: Gamba e dal 40' s.t.: Biava), Crippa, Zucchinali, Tagliente (12' p.t.s.: Bianchi), Facchinetti, Cavalleri (1' s.t.s.: Cantore), Lleshaj, Trovesi. 
A disposizione: Merisio, Riboli, Lazzarini. 
All.: Finazzi.

Arbitro: Di Giovanni di Brescia (Torcasio di Chiari e Dusi di Brescia).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here