Fuori Michele Frangilli nella gara individuale dei Mondiali di Tiro con l'Arco a Torino. Nella gara a squadre aveva gareggiato con una fastidiosa allergia a viso e braccia, poi le sue condizioni sono migliorate, ma non abbastanza per proseguire la gara. Ha comunque battuto l'ungherese Pal Csoregh 6-0, ma poi, ai 24mi di finale, l'atleta di Gallarate si è dovuto arrendere al malese Haziq Kamaruddin che lo ha battuto con il punteggio di 6 a 2. Domenica c'è da giocare la finale per il bronzo a squadre, con Nespoli e Galiazzo, e Frangilli spera di recuperare la migliore forma fisica, come ha dichiarato nell'immediato post gara:  “Purtroppo mi sento ancora molto debole, e non era facile tenere il ritmo : ho superato il primo scontro e non ero sicuro di farcela. Se fossi stato in forma, poteva andare diversamente, spero che domenica per le finali a squadre sia tutto risolto e di poter dare il mio contributo alla squadra. Se fossi stato bene con i francesi, ce la saremmo giocata per raggiungere la finale oro. E' andata così, guardiamo avanti”.

Questi Mondiali torinesi sono, tuttavia, positivi per i colori azzurri e per lo stesso Frangilli che ha già conquistato il pass olimpico per Londra 2012. 

Articolo precedenteLa Pina e la Gina sul web
Articolo successivoIl Varese è pronto: domani il via all’era Carbone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui