LND: ecco le regole sui giovani

0
11
La nuova stagione del calcio dilettantistico è ormai alle porte. Tante le novità, in quasi tutte le categorie, a partire dalla regola dei giovani calciatori che obbligatoriamente devono essere schierati in ogni squadra.
La Lega Nazionale Dilettanti ha stabilito le diverse fasce d'età che devono essere rappresentate nei singoli campionati. A partire dalla Serie D dove, obbligatoriamente, devono essere in campo un giocatore nato nel 1991, due del 1992 e uno del 1993. Questa regola è uguale per tutte le 162 squadre, suddivise in 9 gironi da 18 ciascuno. 
Il Comitato Nazionale ha poi dettato le regole anche per l'Eccellenza e la Promozione: un giocatore classe 1993 e uno classe 1994 in campo per tutta la gara. Ma, grazie alla deroga concessa dalla Lega Nazionale, il CRL (Comitato Regionale Lombardo) ha deciso di aumentare il numero di giovani in campo: obbligatorio schierare anche un '91 e un '92. 

E da qui parte tutto il calciomercato delle squadre dilettantistiche. Prima occorre scovare dei giovani all'altezza che diventeranno i punti cardine delle formazioni, poi completare le rose con altri tasselli e coi nomi illustri. Va da sè che queste regole costituiscono un grosso problema per le società poiché i giovani più interessanti, magari anche usciti dal vivaio, sono richiesti, soprattutto i '93 e i '94, dalle società professionistiche. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here