Il giro ricorda Gnocchi

0
16

Il prossimo Giro d'Italia ricorderà Alfio Gnocchi.
Per il ciclismo del varesotto non può che
essere una buona notizia. Gli organizzatori della
corsa rosa hanno infatti dato il proprio benestare
per l'effettuazione di un traguardo volante
in località Vergiate nel corso della tappa che
porterà i girini da Bergamo a Macugnaga, venerdì
27 maggio. Alfio
Gnocchi, scomparso
lo scorso anno,
è stato un grande personaggio
del ciclismo,
porta la sua firma
l'arrivo del Giro
d'Italia nel varesotto
agli inizi degli anni
novanta, così come
sono nate dalla sua
verve organizzativa
numerose manifestazioni
delle due ruote,
a tutti i livelli. La sua
“Cinzianella” a Corgeno
di Vergiate è
stata per lunghi anni
il “covo” di numerosi personaggi del ciclismo,
su tutti Gino Bartali, grande amico di Alfio
Gnocchi. “Per la nostra famiglia è motivo di
orgoglio potere ricordare mio papà in una tappa
del Giro d'Italia – afferma Maurizio Gnocchi
– il ciclismo è stato parte della sua vita e il
Giro d'Italia lo ha sempre seguito con entusiasmo
da vicino. Spero
che la gente sia presente
al passaggio da
Vergiate dove il primo
corridore che transiterà
riceverà il premio
in ricordo di Alfio
Gnocchi, per mio
papà sarebbe il regalo
più bello. Inoltre il
primo giorno di settembre
da quest'anno
effettueremo una manifestazione
particolare
per ricordarlo,
un appuntamento che
vogliamo portare
avanti nel tempo”.
A.G.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here