Giro di Padania: la quarta tappa a Ivan Basso

0
15

Ivan Basso ipoteca la vittoria nel
primo Giro della Padania.
Il varesino stacca tutti sull'arrivo in salita ai 1320 metri di San
Valentino di Brentonico. Come nelle previsioni la quarta frazione del Giro di
Padania è risultata decisiva per dare un nuovo volto alla classifica
generale  della prima edizione della gara
voluta dall'Associazione Sportiva Monviso Venezia dalla  S.C. Alfredo Binda.  La gara si è decisa sulla salita finale, da
Avio a San Valentino di Brentonico, quattordici chilometri di salita vera che
hanno permesso a Ivan Basso (Liquigas Cannondale), Domenico Pozzovivo ( Colnago
CSF) e Francesco Masciarelli (Pro Team Astana) di staccare tutti gli avversari nella prima parte. A meno sette
chilometri dall'arrivo ai 1320 di San Valentino di Brentonico si stacca
Pozzovivo dopo una progressione di Basso. A 4500 metri dall'arrivo
il varesino della Liquigas Cannondale accelera ancora e resta solo al comando.
Gli ultimi chilometri sono per lui una cavalcata solitaria
che lo portano a
vincere con 52″
di vantaggio sul tricolore Giovanni Visconti (Farnese Neri). 

Le ultime tre tornate ricavate tra Montecchio
Maggiore, Trissino, Castelgomberto e Sovizzo serviranno a far salire il conto
dei chilometri fino a 170 e, soprattutto, lo spettacolo per la folla di
appassionati attesa sul rettifilo d'arrivo per i festeggiamenti finali sui
quali scorreranno i titoli di coda della prima edizione del Giro di Padania.

Ordine di
arrivo della quarta tappa:
1) Ivan Basso (Liquigas Cannonale), 2) Giovanni Visconti
(Farnese Neri) a 52″,
3) Francesco Maccarelli (Astana) a1'08″, 4) Fortunato Baliani (D'Angelo &
Antenucci) a 1'17″, 5) Davide Rebellin (Miche 
Guerciotti) a 1'24″, 6) Emanuele Sella (Androni CIPI9 a 1'32″, 7)  Simone Stortoni (Colnago CSf) a 2'34″, 8)
Domenico Pozzovivo (Colnago  CSF) a
2'53), 9)  Marek  Rutkiewicz (Nazionale Polonia) 2'57″, 10)
Riccardo Chairini (Androni CIPI)  a 3'08″

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here