Cimberio, stop a Bologna

0
14
Occasione sprecata per la Cimberio, che, contro un Bologna più che acciaccato, perde clamorosamente i due punti in palio, con una prestazione anonima e senza personalità.
Seconda sconfitta stagionale dunque per la squadra di coach Recalcati che veniva da quattro vittorie consecutive; il tecnico milanese stavolta però, ha molto da rimproverare ai suoi, rei di non aver affrontato la partita con la giusta carica agonistica (in particolare nei primi due quarti, quando lo svantaggio è arrivato a toccare perfino i +15).
I biancorossi sono sembrati svogliati, senza idee, altra storia rispetto alla grinta che fino ad ora erano riusciti a mettere in ogni partita fino all'ultimo secondo (sconfitta a Milano compresa). Garri e il solito Stipcevic le uniche note liete della giornata; in ombra Rannikko e Kangur, male Talts e malissimo Hurtt (sostituito subito da Recalcati).
Primo quarto subito in salita per i varesini, che dopo un parziale iniziale di 4-4, vanno sotto di ben 10 punti grazie alle triple di Poeta e Sanikidze e all'ottima prestazione di Gailius; 27-12 al suono della prima sirena.
Secondo quarto che comincia sulla falsa riga del primo: una Cimberio molle e sprecona vede il proprio svantaggio aumentare sempre più; solo l'uscita dal campo di un McIntyre semi-infortunato, permette ai biancorossi di rosicchiare qualche punto grazie alla tripla di Rannikko e alla schiacciata di Kangur. Due contropiedi allo scadere, però, sono fatali: Sanikidze prima e Koponen poi, riportano Bologna a +15 a metà partita: 45-30.
Terzo quarto decisamente migliore, complice un normale rilassamento da parte degli emiliani.
Sette punti di Ganeto (di cui 5 in fila) e una tripla del folletto Stipcevic, ridonano speranze alla Cimberio, che chiude il terzo quarto sul risultato di 54-49.
L'assalto finale nell'ultimo quarto, non porta a nulla di buono, se non ad uno svantaggio di -3 con due minuti ancora da giocare; ma gli emiliani sono bravi, sia a sfruttare gli errori in attacco dei biancorossi, sia a tenere un ritmo di gioco blando, ma regolare, che permette di raggiungere il risultato finale di 74-63.
Prossimi appuntamenti per la Cimberio sono domenica prossima in casa dei campioni d'Italia del Montepaschi Siena, (impegnati stasera nell'arduo posticipo contro Milano) e domenica 27 in casa contro la squadra rivelazione di questo inizio di campionato, Venezia, che oggi ha sconfitto in casa Teramo con il risultato di 86-71.



CANADIAN SOLAR BOLOGNA – CIMBERIO VARESE 74-63 (27-12; 45-30; 54-49)

Canadian Solar Bologna: Poeta 17, Gigli 2, Koponen 10, Mc Intyre 16, Sanikidze 14, Martinoni, Person, Douglas 4, Canelo, Quaglia, Fantinelli, Gailius 11

Cimberio Varese: Reati, Stipcevic 12, Diawara 11, Ganeto 14, Rannikko 3, De Martini 5, Talts, Hurtt 2, Zattra, Kangur 6, Bertoglio, Garri 10

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here