Cimberio, ancora sconfitta in trasferta: contro Pesaro finisce 72-68

0
12
La solita Cimberio delle trasferte.
Ormai è diventata un'abitudine; partita ben giocata per i primi tre quarti e poi sprecata nel finale vanificando addirittura otto punti di vantaggio contro una Pesaro del tutto innocua, brava a sfruttare gli evidenti errori di Rannikko e soci.
Tra il polverone biancorosso, si salva il solito e gigantesco Stipcevic (21 punti), coadiuvato da un sorprendente Talts (miglior partita dell'anno per lui) ma abbandonato al suo destino dagli evanescenti Diawara (nella foto, ndr), Fajardo, Garri e dal punto di domanda Hurtt.
Venerdì al PalaWhirpool, fino ad ora inespugnato, è attesa la corazzata Cantù per il derby di fine anno; la partita non sarà facile, ma quanto meno è lecito chiedere concentrazione da parte dei ragazzi di coach Recalcati, sperando di assistere ad una reazione di puro orgoglio per dare una svolta reale al campionato…e al morale.

SCAVOLINI SIVIGLIA PESARO – CIMBERIO VARESE 72-68 (21-18; 36-41; 53-54)

Scavolini Siviglia Pesaro: White 7, Hickman 15, Cusin 4, Hackett 19, Jones 17, Traini, Cavaliero 4, Alibegovic, Tortù, Flamini, Lydeka 6

Cimberio Varese: Demartini, Hurtt 6, Stipcevic 21, Rannikko 8, Talts 9, Diawara 4, Reati 2, Garri 2, Kangur 8, Ganeto 3, Fajardo 5, Bertoglio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here