“Duemila volte GRAZIE”. I promotori della “Pedala con i Campioni” hanno voluto così idealmente ringraziare uno per uno i partecipanti al classico evento a scopo benefico dedicato quest'anno alla memoria di Aldo Sassi. La dodicesima edizione della “Pedala con i Campioni” andata in scena ieri a Brinzio, nel varesotto, ha fatto segnare un successo senza precedenti tanto da essere considerata l'evento popolare più sentito della provincia bosina. La giornata particolarmente gradevole dal punto di vista atmosferico ha permesso a piccoli pedalatori e cicloturisti di pedalare in armonia fianco a fianco con personaggi del calibro di Oscar Freire Gomez, Ivan Basso, Luca Paolini, Giorgia Bronzini, Noemi Cantele , Valentina Carretta, Fabio Felline, Massimo Codol, Edoardo Girardi, Luca Zanasca, Roberto Damiani, all'iridato del canottaggio Elia Luini e  con loro anche  Bruno Arena, dei “Fichi d'India”. Nel gruppo anche numerosi ciclisti con le bicicletta d'peoca e parte degli organizzatori con la divisa ufficiale della pedalata: Tupak Casnedi, Simone Zucchi, Dario Andriotto, Daniele Nardello e Stefano Zanini. Il raduno curato dal punto di vista tecnico dalla Società Ciclistica Alfredo Binda ha visto i partecipanti scortati dalle auto storiche del club di Varese, dai motociclisti dei team del varesotto e la partecipazione attiva di alcune società ciclistiche della zona. C'è soddisfazione da parte del  sindaco di Brinzio Sergio Vanini al termine di una giornata da ricordare, con la benedizione di Don Samuele davanti all'effige della Madonnina protettrice dei ciclisti. Premi ai gruppi più numeosi: Funtos Bike, Marnatese e Ju Sport, e  così come affermano gli organizzatori:  ” La Pedala con i Campioni non finisce qui”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui