Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo

Vittoria e quarto posto per una bella Futura

Servono quattro set alla Futura Volley Giovani (foto di Giovanni Pini) per aver ragione della Ipag Montecchio Maggiore e il risultato di 3-1 (25-17, 25-19, 24-26, 25-12) lancia le biancorosse al quarto posto in classifica: il sorpasso in graduatoria è effettuato proprio ai danni delle vicentine a seguito di un match giocato con grandissima concentrazione dalle padrone di casa, praticamente mai fuori dall’incontro. Nonostante la forzata assenza di Pistolesi, out per guai fisici, le Cocche non hanno mai dato l’impressione di essere in difficoltà: le prime due frazioni, chiuse con ampio vantaggio, raccontano abbondantemente un sistema di gioco senza falle. Il terzo set, ceduto nonostante un recupero furioso nel finale e un match point tra le mani, non ha portato a cataclismi emotivi, anzi Cialfi e compagne hanno innestato la quarta in un parziale mai in discussione e dominato nella fase centrale.
un incontro che è la sublimazione di due fattori: la difesa, grandissima protagonista delle trame di gioco bustocche, e il grande contributo che ogni atleta, titolare o subentrata, riesce a mettere sul terreno di gioco. In una prova corale quasi impeccabile è giusto segnalare i nomi di Sartori, entrata per una comunque positiva Gallizioli e autrice di una quarta frazione da protagonista, e Serena Zingaro, che bagna il ritrovato ingresso nello starting six con una prova da MVP (20 punti come la pari ruolo Pinto).
Il successo, come detto, proietta Busto verso la quarta piazza, ma ancora nulla è deciso: occorrerà vincere a Marsala per conservare matematicamente sia la posizione – che vale anche la qualificazione alla Coppa Italia – sia l’approdo all’agognato Girone Promozione.

PRIMO SET: L’indisponibilità di Pistolesi muta il sestetto iniziale biancorosso, che vede Latham opposta a Cialfi, Gallizioli e Veneriano al centro, Pinto e Zingaro in banda più Garzonio libero; Montecchio risponde schierando le diagonali Scacchetti-Carletti, Bovo-Bartolini, Battista-Trevisan e Zardo libero. La prima realizzazione biancorossa porta la firma di Latham (2-2), il primo vantaggio è invece piazzato da Veneriano in lob (5-4); il muro di Pinto, seguito da un suo ace (9-6), porta alla sosta discrezionale chiamata da Beltrami. Zingaro apre il diagonale per il +4 delle padrone di casa (11-7), non basta però per imbastire una fuga e Montecchio rientra in gara con Bovo (12-10); il doppio ace di Zingaro, però, rilancia le Cocche al massimo vantaggio (15-10). Tre punti in fila delle ospiti obbligano Lucchini a una sosta (16-13); Busto riesce a uscire dalla rotazione solo sul 17-15, quindi Latham ristabilisce le distanze dalla seconda linea (19-15). Due super difese di Garzonio aprono la strada a Veneriano, servita in primo tempo da Cialfi (21-16); Zingaro è ancora determinante nel 23-17 che coglie impreparata la difesa vicentina. Due muroni consecutivi di Veneriano portano la Futura all’immediato 1-0 (25-17).

SECONDO SET: La lunghissima azione del 3-2 (muro Zingaro) entusiasma il San Luigi, Montecchio però ribalta con il block-in di Battista su Gallizioli (3-4); la Futura ricostruisce le proprie fortune dalle attaccanti di posto 4, con Pinto e Zingaro che non deludono (8-6). Il mani-out di Latham vale il +3 per le padrone di casa (11-8), la stessa americana realizza subito dopo due ace che fanno esplodere la tribuna (13-8); anche Cialfi si unisce al festival dei muri e la Futura vola sul 16-9. Le Cocche non si fermano, il diagonale di Pinto vale il 18-10; la Ipag tenta il rientro (19-13, 20-14) ma la rincorsa biancorossa non accenna a perdere slancio, con il colpo di Latham da posto 2 che avvicina le squadre alla chiusura della frazione (22-15). Il tempo di una piccola defaillance offensiva (muro Battista, 23-18 e time out Futura) non modificano l’esito del set, che si chiude grazie a Pinto (24-19) e all’attacco out di Bovo (25-19).

TERZO SET: La frazione si apre in modo spettacolare, la prima lunghissima azione è chiusa da Veneriano a muro (1-0); le ospiti però trovano la reazione giusta per ribaltare il punteggio e rimettersi al comando (3-5). Ci pensa Latham (ace più affondo dalla seconda linea) a lanciare Busto in testa (6-5), il set vive di continui cambiamenti di fronte e l’errore offensivo dell’opposto americano riporta Montecchio al doppio vantaggio (8-10); le Cocche riducono il gap ma non riescono a trovare un nuovo equilibrio (11-12), sul 13-14 Danielli prende il posto di Latham in seconda linea. Il distacco resta immutato fino al 15-18 (attacco di Pinto out); un muro della stessa Pinto giudicato fuori tarpa le ali alla rimonta bustocca (17-20), l’errore dai 9 metri di Veneriano vale il 19-23. Un nuovo pallone out, questa volta attaccato da Montecchio, rimette tutto in discussione e convince Beltrami a chiamare una sosta (21-23); un cartellino rosso alla Ipag (eccessive proteste verso il secondo arbitro) e il diagonale di Zingaro portano le biancorosse al pareggio al punto 23. Il murone della neoentrata Sartori vale il match point (24-23), annullato e ribaltato dopo un errore di Sartori anch’esso contestato (24-25); l’uscita dal timeout chiamato da coach Lucchini non porta fortuna alle biancorosse, costrette a capitolare (24-26).

QUARTO SET: Sartori rimane in campo per Gallizioli, la Futura intanto prova a reagire dalla botta psicologica con Latham e Pinto (4-2); la magia di Cialfi sul secondo tocco porta il punteggio sul 6-2 e le squadre verso le panchine, a causa del timeout chiamato da Beltrami. Il doppio block-in di Sartori ferma la rimonta ospite (8-4), Pinto incrementa il vantaggio con uno stupendo lungolinea (10-5); altrettanto stupenda è la difesa imbastita da Garzonio e Latham, che porta la Ipag a forzare e sbagliare il pallone del 12-6. La stessa Latham inchioda il lungolinea che mantiene la Futura alla medesima distanza dalle avversarie (15-9), ma le biancorosse allungano nuovamente sfruttando la mancata intesa tra Scacchetti e Bovo (17-9) oltre ad un nuovo murone di Sartori (18-9); Pinto addirittura affonda il 20-9 che sa di sentenza, il turno al servizio di Latham termina solo sul 21-10. Sartori suggella una grandissima frazione con il colpo del 23-11, il primo match point arriva sempre dal centro con Veneriano (24-12); il muro vincente di Latham chiude la contesa e lancia le Cocche al quarto posto (25-12).

LE INTERVISTE
Matteo Lucchini (coach Busto Arsizio): “Questa è una squadra con gli attributi: dopo una settimana molto difficile a causa di problemi di salute abbiamo trovato la quadra, perché non è cambiato niente nel nostro sistema di gioco. Sono contento per il quarto posto, ma adesso dobbiamo preparare Marsala per vincere; lavoro con ragazze intelligenti che sanno che i valori non devono mai essere spostati, abbiamo modificato due sesti di starting six ma nulla è sembrato cambiare”.
Serena Zingaro (schiacciatrice Busto Arsizio): “Sono contenta perché abbiamo fatto un’ottima partita, anche la rimonta del terzo ci è servita per l’ultimo set; non eravamo felici dell’inizio di stagione, ma abbiamo iniziato a giocare meglio e a guadagnare convinzione. Sono cresciuta soprattutto mentalmente, bisogna sempre prendere il meglio possibile dall’allenamento e dalle occasioni per scendere in campo”.
Alessandro Beltrami (coach Montecchio): “Complimenti a Busto perché sta facendo bene; non sono arrabbiato ma deluso, avevamo un piano partita che non abbiamo seguito e le abbiamo lasciato fare le cose che sanno fare meglio. Siamo stati immaturi, è stata comunque una bella partita ma dobbiamo imparare che conta vincere, non essere belli; mi aspettavo una maggiore spinta nel quarto ma abbiamo pagato un po’ di ingenuità”.

Futura Volley Giovani – Ipag Montecchio Maggiore 3-1 (25-17, 25-19, 24-26, 25-12)
Futura Volley Giovani
: Veneriano 13, Danielli, Cialfi 3, Gori ne, Peruzzo ne, Latham 16, Cicolini ne, Sartori 8, Pistolesi ne, Pinto 20, Gallizioli 6, Grippo ne, Garzonio (L), Zingaro 20. All. Lucchini. Battuta: errate 9, ace 10. Ricezione: 75% positiva, 31% perfetta, errori 0. Attacco: 40% positività, errori 10, murati 8. Muri: 16.
Ipag Montecchio Maggiore: Bovo 7, Battista 6, Trevisan 11, Carletti 19, Oggioni, Scacchetti, Frison, Tosi, Bartolini 10, Zardo (L), Rosso, Barbiero. All. Beltrami. Battuta: errate 4, ace 0. Ricezione: 62% positiva, 25% perfetta, errori 10. Attacco: 29% positività, errori 8, murati 16. Muri: 8.

- RISULTATI E CLASSIFICA