Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Le pagelle: Clark e Tambone sfiorano il colpo grosso

Peak: 5 Altra gara in trasferta in cui spende i falli in rapida successione. Ormai sta diventando una, pessima, abitudine. Tra l’altro spende terzo e quarto fallo su Pierre in rapida successione subendolo fisicamente.
Clark: 8 Se una rondine non fa primavera, Jason mette un bel bis all’ottima prova di Treviso con la ficcante prestazione contro Sassari. Piglio da trascinatore, sicurezza nei tiri difficili da campione vero. Peccato per l’uscita anzitempo al 36′, ma condisce la sua gara con tantissime cose positive: 7 rimbalzi, 3 recuperi e 4 assist. Con un Clark così c’è da aspettarsi un girone di ritorno coi fiocchi. Leader.
Jakovics: 6,5 L’inizio è stentato, ma, confortato dalle prove di Clark e Tambone, sale di giri anche lui nel terzo quarto dove spara di tutto a canestro – ci fosse stato un asciugamano avrebbe tirato anche quello – ma mette pericolosità offensiva in tutto ciò che fa aprendo la difesa sarda. Viene anche preferito allo spento Mayo odierno in regia e ripaga con 7 cioccolatini di cui almeno un paio da urlo. Occhi di ghiaccio.
Natali: 6 Chiamato subito in causa per i falli di Peak, dà il suo prezioso contributo.
Vene: 5,5 Anche lui a quota 2 falli dopo 4′ ha sulla coscienza non certo l’antisportivo finale, ma il tiro da 3 punti lasciato sul ferro al 38′: segnandolo Varese sarebbe andata a +5, invece l’estone ha pure speso il fallo di frustrazione che ha dato il pareggio a Sassari. Errore imperdonabile.
Cervi: 5 Non sappiamo se sia stato l’ultimo ballo in biancorosso, di certo ha subito Bilan che in meno di 2′ gli ha fatto spendere 3 falli.
Simmons: 7 Una certezza. Gli inverni non sono più quelli di una volta? Si rischia nuovamente una crisi nel Golfo? Chiamate Jeremy! 100% al tiro, passa bene la palla (4 assist) e il suo contributo lo fornisce sempre. Ok, è vero, nei primi 20′ ha subito anche lui l’inarrestabile Bilan, ma poi si è ampiamente riscattato.
Mayo: 5 Fuori giri e fuori ritmo. Si annulla nel duello con Spissu, ma soffre il pressing sassarese. Peccato perchè sarebbe bastato mezzo Josh per tornare da Sassari coi due punti in tasca.
Tambone: 8 Disputa una gara di assoluta perfezione. Non sbaglia praticamente nulla e martella la retina sassarese in un crescendo rossiniano col passare dei minuti. Perfettamente a suo agio nel ruolo di guardia tiratrice e sopperisce alla serata di scarsa vene di Mayo.
Ferrero: 6,5 Fornisce un ottimo impatto offensivo nel primo quarto, poi non trova praticamente spazio negli assetti garibaldini della ripresa.

Matteo Gallo

- LA PARTITA

- SALA STAMPA