Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Firenze per la prima di ritorno delle farfalle: “Partita tostissima”

Dopo la sosta invernale che è coincisa con la fine del girone d’andata e con i tornei di qualificazione olimpica che, ad esempio, hanno premiato con il pass per i Giochi a cinque cerchi la Corea del Sud di coach Lavarini ma non il Belgio di Herbots, il campionato riprende domani (mercoledì) sera alle 20.30. Per la UYBA in calendario c’è la sfida interna contro Il Bisonte Firenze, formazione che all’andata ha battuto le farfalle (prive di Washington e Lowe) per 3-2 al termine di una sfida combattuta. Storicamente, le fiorentine hanno sempre dato del filo da torcere alle biancorosse e anche domani Gennari e socie dovranno prestare la massima attenzione.

QUI UYBA – Le bustocche, guidate da coach Musso, data l’assenza di Lavarini, si sono allenate con regolarità e venerdì scorso hanno vinto il Trofeo Mimmo Fusco, svoltosi al Palayamamay. Il giorno dopo, sempre contro Novara e Monza, si sono aggiudicate l’Eurocoppa. La ripresa, dunque, è andata bene, nonostante i piccoli infortuni che sono occorsi a Bici e a Bonifacio, tenute a riposo precauzionale dopo i fastidi rispettivamente a schiena e spalla, ma che domani dovrebbero essere a disposizione del tecnico. ”Sarà una partita tostissima, perchè Firenze è partita bene, ma nel finale del girone di andata ha ottenuto poco in termini di punti e dunque vorrà ricominciare subito a correre come a inizio stagione – spiega Marco Musso -. In considerazione della sfida decisiva di Coppa Italia del 29, questa sarà una specie di gara di andata, utile per studiare ancora meglio l’avversario. Prepareremo il match come tutte le partite, lavorando tanto in attesa del ritorno di Stefano Lavarini“.
Il ko, netto, in casa di Conegliano nel big match di Santo Stefano che ha chiuso il girone d’andata è già dimenticato e la UYBA punta a riprendere il filo interrotto proprio in Veneto. Per farlo, probabilmente Lavarini si appoggerà su Orro in regia, Lowe opposto, Washington e Bonifacio (o Berti) al centro, Gennari ed Herbots (oppure la più fresca Villani) in posto quattro e Leonardi libero.

QUI FIRENZE – La formazione di coach Caprara al giro di boa si è posizionata al settimo posto in classifica (18 punti) che consentono alle fiorentine di giocarsi l’accesso alle Final Four di Coppa Italia passando per la gara dei quarti di finale contro la UYBA (29 gennaio alle 20.30 a Busto Arsizio). L’avvio di campionato è stato sopra le righe e nelle prime sette giornate le prossime avversarie delle biancorosse hanno vinto cinque volte e hanno anche strappato un punto a Novara. Negli ultimi sei turni, invece, hanno raccolto un solo successo (3-1 contro Bergamo) a fronte di cinque ko per 3-0 mettendo quasi a rischio la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia.
Durante la pausa, il club si è separato consensualmente da Alice Degradi, passata a Brescia, e ha dovuto fare a meno di alcune atlete impegnate dei tornei di qualificazione olimpica: la canadese Emily Maglio, la portoricana Daly Santana e le olandesi Laura Dijkema e Nika Daalderop. Nessuna di loro, però, ha strappato con la sua nazionale il pass per Tokyo 2020. Proprio come Herbots e soprattutto coach Lavarini, tutte e quattro arriveranno in Italia a ridosso della sfida con la UYBA.
Dijkema (palleggiatrice), Daalderop e Santana (schiacciatrici) sono tre titolari e coach Caprara valuterà se puntare subito su di loro. Quanto alle altre, non dovrebbero esserci sorprese: Nwakalor sarà l’opposto, al centro si saranno Alberti e  Fahr e Venturi libero.

BIGLIETTI - Le casse e i cancelli apriranno alle ore 19. I biglietti si possono acquistare in vendita alle casse del Palayamamay il giorno della gara a partire dalle 19 e in prevendita on-line (www.vivaticket.it/ita/extsearch/uyba-volley) oppure nei 1000 punti vendita VivaTicket diffusi in tutta Italia.
prezzi: parterre intero 25 euro (ridotto da 2 compiuti a 10 anni non compiuti e over 65: 17 euro, da 0 a 2 anni omaggio senza posto assegnato), primo anello numerato intero 18 euro (ridotto da 2 anni compiuti a 10 anni non compiuti e over 65: 13 euro, da 0 a 2 anni omaggio senza posto assegnato), primo anello non numerato intero 13 euro (ridotto da 6 anni compiuti a 14 anni non compiuti e over 65: 8 euro, da 0 a 6 anni non compiuti omaggio), secondo anello non numerato intero 6 euro (da 0 a 6 anni non compiuti omaggio).

Unet e-work Busto Arsizio – Il Bisonte Firenze
Unet e-work Busto Arsizio: 1 Washington, 3 Bici, 4 Herbots, 5 Wang, 6 Gennari, 7 Cumino, 8 Orro, 9 Leonardi (L), 10 Villani, 11 Lowe, 13 Bonifacio, 15 Berti. All. Lavarini, 2° Musso.
Il Bisonte Firenze: 1 Santana, 2 Alberti, 5 Meli, 6 Foecke, 9 Daalderop, 10 De Nardi (L), 12 Turco, 13 Fahr, 14 Dijkema, 15 Nwakalor, 17 Venturi, 19 Maglio. All. Caprara, 2° Cervellin.
Arbitri: Papadopol – Venturi

- PROGRAMMA E CLASSIFICA

Laura Paganini
(foto FB Il Bisonte Azzurra Volley)