Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Collabora con Noi, Scherma

Fioccano successi per il Club Scherma Varese nella gara di casa

Sabato 1° febbraio è stata una giornata memorabile per il Club Scherma Varese, organizzatore della seconda prova del Campionato Interregionale di Fioretto, Spada e Sciabola riservato alle categorie del Gran Premio Giovanissimi, ovvero atleti dai 10 ai 13 anni di età. All’importante manifestazione, svoltasi presso gli impianti sportivi del C.U.S. dell’Università dell’Insubria, hanno partecipato ben 730 atleti provenienti da Piemonte, Liguria e ovviamente da tutta la Lombardia.

Il Club Scherma Varese ha schierato ben 24 atleti, raccogliendo un invidiabile bottino con quattro ori, un argento, due bronzi e due sesti posti. La prima medaglia l’ha conquistata Matilde Crosta nella categoria Giovanissime di Sciabola Femminile che ha vinto sulla rivale Di Benedetto della Società del Giardino di Milano; la seconda vittoria è stata conquistata da Ginevra Bigagli, che ha superato con notevole margine di punteggio Giulia Giussani di Verbania. La terza vittoria, sempre nella Sciabola Femminile, è stata conquistata da Elena Silvia Minonzio, che ha superato agevolmente Ilaria Maugeri del C.S. Lecco.
Si aggiunge poi un bel terzo posto di Margherita Matera per la categoria Bambine seguita dalle Giovanissime Aurora Donati giunta nona e Gemma Nardello decima, alla loro primissima esperienza di gara.

In campo maschile è stato Riccardo Benigni nella categoria Giovanissimi, a conquistare la medaglia d’oro battendo il temibile avversario della società del Giardino di Milano Andrea Tribuno. Benigni ha superato il compagno di sala Matteo Iemmi che è così giunto al terzo posto, mentre Luca Strasser si è qualificato sesto.
Un prestigioso secondo posto è stato conquistato da Davide Ferraro nella categoria Maschietti dove ha perso per poche stoccate l’assalto decisivo contro Pietro Butté del Giardino di Milano, mentre Elia Lombardi è giunto al nono posto. Qualcosa in più si aspettava da Andrea Barlocci che è giunto sesto, mentre la finale è sfuggita per poche stoccate a Stefano Pezzoli giunto decimo.

Organizzazione impeccabile che ha riscosso numerosi consensi ponendo il Club Scherma Varese tra le società di spicco del panorama schermistico lombardo. A coronamento del positivo week-end per il Club Scherma Varese è giunta in serata la notizia del brillante secondo posto al Torneo Internazionale di Lucerna, in Svizzera, conquistato dal suo atleta Andrea Lecci, già bronzo ai Campionati del Mondo Cadetti.

Buone notizie anche per Accademia Scherma Gallaratese e Pro Patria Busto Arsizio che conquistano due ori e un argento nel fioretto femminile.

 Redazione