Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro

C Gold 20^ – Big match Saronno-Legnano, Busto e Gallarate in casa. Sassi: “Orgogliosi”

Sul punteggio di 39-18 per Legnano Basket al 18′ nemmeno il più inguaribile e ottimista tifoso del BasketBall Gallarate avrebbe scommesso un centesimo, per giunta bucato, sul possibile successo del team gallaratese. Invece, nel prosieguo della partita quello che non ti aspetti è esattamente quello che succede: Gallarate pian piano prima rientra in pista, poi con uno scatto potente incenerisce Legnano e finisce addirittura largheggiando per conquistare una vittoria, va da sé incredibile, costruita “sul Fede”. “Fede” come Federico Sassi, coach di Gallarate. Costruita su di lui perché è tutta di coach Sassi l’intuizione di cambiare registro tattico al match ribaltandone gli assetti, l’inerzia e, in definitiva, la storia.
“Nel primo tempo non siamo praticamente esistiti – dice Sassi -, al di là degli indubbi meriti di Legnano siamo stati pessimi spettatori del derby subendo tutto il possibile e immaginabile. Così, quando ormai il match sembrava fosse irrecuperabile ho provato sostanzialmente due cose: cambiare la nostra morfologia tattica andando con tre piccoli e, di conseguenza, cambiare drasticamente il ritmo di gioco sui due lati del campo. Da quel punto in avanti la partita ha cambiato completamente volto perché in difesa, grazie al nostro dinamismo, Legnano non ha trovato più sbocchi, mentre in attacco, con maggior velocità di esecuzione e migliore circolazione di palla abbiamo sempre costruito e realizzato tiri in contropiede oppure soluzioni aperte contro la difesa schierata. Di fatto abbiamo prodotto un secondo tempo da favola e vinto con assoluto merito, ma la vittoria non cancella le mie perplessità per i nostri primi venti minuti davvero orribili. Anche perché, a margine, non è la prima volta che ci capita una cosa del genere. Intendo dire che non è la prima volta che approcciamo male la partita, andiamo sotto, anche tanto, nel punteggio e poi dobbiamo correre come matti per recuperare. In diverse occasioni, vedi appunto Legnano, siamo stati bravi nel reagire e ci è andata bene, ma è chiaro che non potrà sempre finire così e, davvero, dobbiamo assolutamente lavorare per eliminare questo difetto”.

Per effetto di questo successo avete puntellato ulteriormente la vostra partecipazione ai playoff.
“La classifica attuale ci riempie d’orgoglio e, personalmente, mi lascia molto soddisfatto perché i risultati attuali sono il frutto dell’eccellente lavoro svolto dai miei giocatori durante la settimana. Ho la fortuna e il privilegio di allenare ottimi ragazzi, seri, che si allenano bene, sono del tutto consapevoli di quello fanno e, nondimeno, hanno dimostrato fantastiche doti caratteriali che ci hanno permesso, anche nei periodi di maggior difficoltà, di uscire dal campo sempre a testa alta. Aver tenuto botta quando, causa infortuni disseminati, avevamo mezza squadra in infermeria va certamente a merito di Ciardiello e compagni”.

Griglia playoff: cosa pensi al riguardo?
“A meno di clamorosi rovesci direi che i primi sei biglietti per la post-season sono assegnati a Busto, Lissone, Saronno, Desio, noi e Mortara. Poi, però, per quanto attiene i primi quattro posti la lotta è ancora apertissima e a mio avviso sarà durissima e a decidere sarà la “roulette russa” degli scontri diretti. Altrettanto complicata si annuncia anche la battaglia per conquistare settimo e ottavo posto e due tra Legnano, Cantù, Nerviano e Rovello resteranno deluse”.

In chiusura si va con la tua schedina per il ventesimo turno partendo da Saronno-Legnano.
“1″. 

Lissone-Gazzada?
“1″.

Cermenate-Rovello?
“1″.

Busto-Mortara?
“1″. 

Nerviano-Cantù?
“Match delicato e difficile da interpretare perché Cantù è in crescita. Comunque scelgo Nerviano per fattore campo: 1″.

Busnago-Desio?
“2″.

Gallarate-Calolziocorte?
“1, senza dubbi di sorta”.

RISULTATI DICIANNOVESIMA GIORNATA
Legnano-Gallarate 61-70
Rovello Porro-Busto 74-84
Cantù-Busnago 85-69
Cermenate-Nerviano 81-72
Mortara-Valceresio 85-59
Gazzada-Desio 49-66
Calolziocorte-Lissone 67-86
Riposa: Saronno

CLASSIFICA
Busto, Lissone 30; Saronno 26; Desio, Gallarate 24; Mortara 22; Cantù, Legnano, Nerviano 18; Rovello Porro 16; Gazzada, Cermenate 12; Busnago 8; Valceresio, Calolziocorte 4.

PROGRAMMA VENTESIMA GIORNATA
Sabato
Gallarate-Calolziocorte
Saronno-Legnano
Lissone-Gazzada
Cermenate-Rovello
Domenica
Busto-Mortara
Nerviano-Cantù
Busnago-Desio
Riposa: Nerviano

Massimo Turconi