Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A

19^ GIORNATA – Verbano al tappeto, sorpasso Busto 81! Sestese e Castanese, successi vitali

OLGIATE OLONA - Al comunale “Gambini” di Olgiate Olona, per la quarta del ritorno del girone di A di Eccellenza, si affrontano il Busto 81 di Crucitti ed la lanciatissima Accademia Pavese guidata di panchina da Albertini. All’andata i bustocchi furono superati di misura ed oggi, tra le mura amiche sono a caccia del bottino pieno per seguitare a stare ai vertici della classifica. I pavesi, invece, reduci da ben cinque risultati utili consecutivi, sono rientrati nella zona playoff dala quale contano di restare anche dopo la trasferta di oggi. Insomma si annunciava una bella partita e così è stata, nonostante il terreno di gioco non abbia aiutato a tenere alto il livello tecnico del match. Con un autorevole prestazione il Busto 81 si sbarazza dell’accademia Pavese e prende il comando della classifica con merito.

busto 81PRIMO TEMPO - Giornata primaverile e squadre subito calde e vivaci per uno dei match più attesi di giornata. La prima occasione capita agli ospiti al ’9 con uno schema su palla inattiva che porta Catania alla conclusione in diagonale con palla che si perde sul fondo di poco alla sinistra di un immobile e sorpreso Monzani. La risposta dei bustocchi arriva poco dopo con una buona azione manovrata conclusa da Urso con un tiro dai 20 metri che passa molto alto sopra la traversa di Binaschi. Al ’15 geometrica azione dell’accademia Pavese chiusa con un tap-in di Romano pizzicato di poco in fuorigioco e gol annullato tra le modeste proteste ospiti. La chiamata ci sta ma qualche dubbio sulla posizione regolare prima del ricevimento del passaggio resta. Il pericolo scampato scuote un pò gli uomini di Crucitti che nei minuti successivi cominciano a “uscire” meglio dal pressing alto impostato dai pavesi usando meglio le corsi laterali. Al ’25 su una punizione procurata da Urso, Mira impegna severamente Bianchi e sulla respinta la difesa pavese trema e riesce a liberare con affanno. Al ’31 ancora Busto 81 pericoloso con incursione dalla destra di capitan Panzetta che mette un buon pallone in mezzo per l’accorrente Mira che impatta male il pallone “telefonando” a Bianchi che blocca agevolmente. Gli ospiti non rinunciano però alle ripartenze e tengono la retroguardia locale sempre vigile e sotto pressione soprattutto sul gioco aereo. Al ’39 i padroni di casa passano in vantaggio. Sorrentino sempre attento e in posizione anticipa un avanti pavese innescando, con un esterno destro pregevole, il centravanti Torraca che si fa 60 metri di campo, entra in area e prova a servire il compagno di reparto Urso per anticipare il quale, l’accorrente difensore Losi devia la sfera sul palo e poi in rete per la più classica delle autoreti. Immediata la reazione dei pavesi che per ben due volte vanno alla conclusione da fuori ma senza frutto. Il primo tempo termina così con i padroni di casa avanti per un gol a zero sostanzialmente con merito.

accademia paveseSECONDO TEMPO - Alla riprese stesse formazioni di partenza e match nuovamente a ritmi alti, combattuto ed abbastanza equilibrato. Al primo vero affondo della seconda frazione, però, il Busto 81 raddoppia cinicamente. Incursione sulla destra di Panzetta, strada chiusa, scarico intelligente su Sorrentino che cambia gioco per l’accorrente Mauro a sinistra che controlla bene e calcia un missile da un metro fuori dall’area direttamente all’incrocio dei pali. Due a zero e palla al centro. E si fa per dire perchè i padroni di casa in piena adrenalina riconquistano subito la sfera sempre sull’out di sinistra, dove viene servito ancora lo stesso Mauro (un terzino!!!) che controlla, entra in area e stavolta a giro di destro calcia come farebbe un “dieci”. Il pallone sfila infatti ancora alle spalle di Binaschi, fulminato in due minuti per ben due volte dallo stesso scatenato terzino bustocco. Terzo gol e probabilmente match per gli uomini di Crucitti che chiudendo subito la contesa risparmiano molte energie mentali assai preziose per il proseguo del campionato. Il resto della partita è un monologo locale con subito altre due rete sfiorate di poco prima da Torraca e poi da Urso. La quarta rete locale arriva al minuto ’31 con lo stesso Torraca che piazza di giustezza dopo un buona manovra corale. Quattro a zero senza discussioni e vetta della classifica conquistata. Per i bustocchi la parola serie D può cominciare ad essere qualcosa più che un’idea, anche se il cammino sarà ancora lungo ed insidioso.

I MIGLIORI IN CAMPO
Busto 81 – Mauro 7,5
. Una partita di sostanza sulla corsia di sinistra impreziosita con due gol di pregevole fattura in due minuti che per un terzino non sono cosa da poco. Bomber per un giorno.
Calvairate- Filadelfia 6,5. Argina quel che può e combatte sino alla fine. Ma non basta.

TABELLINO
BUSTO 81 – Acc. PAVESE 4-0 (1-0)
Busto 81: Monzani 6, Rossi 6 (’24 st Nejmi), Mauro 7,5, Pellini 6 (16 st Mhaimer), Sorrentino 7, Scarcella 6,5, Panzetta 7, Pedergnana 6,5 (’30 Baglio), Torraca 7 (’32 st Passafiume, Mira 6,5, Urso 6,5 (’20 st Milani). A disposizione.: Seitaj, Baglio, Nejmi, Napoli, Mhaimer, Milani, Passafiume, Silla, De Carlo. All. Crucitti.
Acc. Pavese: Binaschi 6, Giugno 6, Losi 5,5 (11′ st Lallo), Pasotti 6 (11′ st Coscia), Filadelfia 6,5, Rorato 6, Zaini 6 (’31 st Cavallini), Maggi 6, Romano 6, Provasio 6 (’34 Decahou), Catania 6 (10′ st Castillo). A disposizione: Picone, Lallo, Crescenzo, Cavallini, Coscia, Castillo, Furbinelli, Decahou, Previdere. All. Albertini.
Arbitro: Tagliaferri di Lovere.
Marcatori: ’39 pt aut. Losi (acc. Pavese). ’7 st Mauro (Busto 81) , 8′ st Mauro (Busto 81), 31′ st Torraca

Massimo Gnocchi

FOTOGALLERY Busto 81-Accademia Pavese 11 Busto 81-Accademia Pavese 08 Busto 81-Accademia Pavese 07

____________________________________________________________

LAZZATE – Si giocano il tutto per tutto l’Ardor Lazzate e il Settimo Milanese che devono allontanarsi dalla parte bassa della classifica. Prima partita per mister Roberto Bonazzi sulla panchina dell’Ardor Lazzate, dopo le dimissioni di Alessio Vianello, all’inizio di questa settimana.

PRIMO TEMPO – Partita molto equilibrata all’inizio, con le due squadre che si studiano a vicenda. Mister Bonazzi schiera dal primo minuto Torriani, ex Fenegrò, tornato dopo tre anni di esperienza in un college americano. Al 15’, punizione di Grasso molto alta alle spalle di Buccignone. Quasi alla mezz’ora grande parata di Bizzi, dopo una girata di Anelli che ha sfiorato di poco il goal. Dopo un periodo di stallo nella partita, l’Ardor riesce a passare in vantaggio al 39’: calcio d’angolo e colpo di testa vincente di Torriani, che spiazza Buccignone. Un minuto dopo occasione anche di Pieri che inquadra la porta, ma il portiere fa buona guardia.

SECONDO TEMPO – Parte meglio il Lazzate nella ripresa. Subito all’11’ pericolosi i brianzoli con Grasso, che da posizione centrale tira, Buccignone respinge e Pieri prova a far ripartire l’azione, ma la difesa del Settimo Milanese dice di no. Al 19’ punizione di Grasso che sfila fuori di pochissimo. Al 21’ arriva il 2 a 0: Anzano stoppa di petto e serve perfettamente Grasso che spiazza Buccignone, per lui quinto gol con la casacca dell’Ardor. Riapre i giochi un minuto dopo il settimo con una mezza rovesciata di Tomasssone, su pallone tenuto vivo da Anelli. Un botta e risposta da una parte e dall’altra che vivacizza la partita. Ancora Ardor al 26’, con una punizione che sfiora l’incrocio dei pali. Nel finale un po’ di nervosismo, che sfocia con l’espulsione di un collaboratore di mister Bonazzi del Lazzate. Ma sospiro di sollievo per i padroni di casa che firmano l’ottava vittoria consecutiva.

IL TABELLINO
Ardor Lazzate – Settimo Milanese 2-1 (0-0)
Ardor Lazzate:
Bizzi, Candolini, Torriani, Pieri, Calviello (39’ s.t. Corti sv), Pescara, Dell’Aera, Tindo (18’ s.t. Trenchev), Anzano, Grasso, Zanardi (35’ s.t. Ierardi). A disposizione: Nocco, Giudici, Ierardi, Ballabio, Altamura, Bozzi, Chiarello. All. Bonazzi.
Settimo Milanese: Buccignone, De Lucia, Pacchieni (42’ s.t. Radice), Coppini (29’ s.t. Moretti), Tomassone, Becchi, Cesana, De Grandi, Anelli, Pellegata (20’ s.t. Annoni), Petrolà. A disposizione: Colombo, Davenia, Villani, Di Biase, Di Benedetto. All. Molluso.
Arbitro: Radice di Cinisello Balsamo (Lanzetta di Lodi e Toniutto di Como).
Marcatori: p.t. 39’ Torriani (A); s.t. 21’ Grasso (A), 22’ Tomasone (S).
Note – Ammoniti: Anelli (S), Calviello, Bizzi, Dell’Aera (A). Recupero: 0’+3’.

Silvia Galli

____________________________________________________________________________

- RISULTATI E CLASSIFICA

___________________________________________________________________________________

LE ALTRE PARTITE:

VARESINA-VOGHERESE 2-1 (diretta e pagelle)

____________________________________________________________________________

PAVIA-VERBANO 2-0 (1-0)
Pavia: Maestroni, Lizzio, Nucera, Micoli (10′ st Petrucci), Piscopo, Anzaghi, Ricciardi (17′ st De Stradis), Bilello (25′ st Romano), Bahirov (44′ st Bellantoni), Nodu, Katseris. A disposizione: Borrelli, Carbone, La Placa, Ottonello, Di Bartolo. All. Di Blasio.
Verbano: Ruzzoni, Lonardi, Gecchele, Dal Santo, Scurati, Fogal (10′ st Bruno), Roveda, Dervishi, Oldrini, Caldirola, Gomez (10′ st Doria). A disposizione: 17 De Maddalena. All. Celestini.
Marcatori: pt: 6′ Bahirov su rig. (P); st: 40′ Bahirov (P).
Note – Espulsi Bellantoni (P) e Lonardi (V).
Una sconfitta che costa il primato e che conferma il periodo di calo dei rossoneri, in campo decisamente rimaneggiati. Una formazione non al meglio ridà verve al Pavia che si risolleva dopo un brutto periodo. A decidere il match è Bahirov con la sua doppietta: sblocca il match su rigore a inizio gara e poi chiude il match nella ripresa.

__________________________________________________________________________________

sesteseRHODENSE-SESTESE 1-2 (0-2)
Rhodense: Mantovani, Mintrone (1′ st Riosa), Messaoufi, Bianchi (1′ st Caruso), Venza, De Giorgio (41′ st Galbiati), Zanus, Castelnuovo, Gentile, Miculi, Campus (33′ st Scaccabarozzi). A disposizione: Torri, Lodi, Mazzacchera, Citterio, Incoronato.
Sestese: Menegon, Okaigni (24′ st Reale), Di Pierri, Botturi, Novello, Frigerio, Coppola, Rovrena, Guarda, Hazah, Caraffa (24′ st Lombardo). A disposizione: Passaretta, Zorzetto, Del Vitto, Siano, Marin. All. Tomasoni.
Marcatori: pt: 5′ Hazah (S), 45′ Okaigni (S); st: 9′ Miculi (R).
Impresa della Sestese in trasferta contro la Rhodense. Vittoria per 2 a 1 grazie ai gol di Hazah e Okaingni nel primo tempo, con i padroni di casa che riescono solo ad accorciare le distanze nella ripresa. Il gol di Miculi serve poco agli orange che subiscono il sorpasso della Varesina e scivolano al quarto posto.

___________________________________________________________________________________

CASTANESE-MARIANO 4-1 (2-0)
Castanese: Mainini, Belloli, Okala (34′ st Scaglione), Martelli (21′ st Guerci), Zingaro, Bianchi, Greco, Barbaglia, Casiraghi (39′ st Papa), Fasani (20′ pt Vidhi), Rampinini (34′ st Gallo). A disposizione: Mustica, De Bernardi, Ferrara, Sciocco. All. Garavaglia.
Mariano: Comi, Frigerio, Malvestiti (41′ st Asnaghi), Innocenti, Testini, Roscio, Gualandris (19′ st Pozzi), Bertani (35′ st Ballabio), Diaferio (40′ st Shala), Delle Fave, Gerosa (32′ st Zorloni). A disposizione: Franco, Lissoni, Brandolini, Bianchi. All. Rovellini.
Arbitro: Pasquetto di Crema.
Marcatori: pt: 25′ Rampinini su rig. (C), 36′ Casiraghi (C); st: 1′ Innocenti su rig. (M), 6′ Rampinini (C), 15′ st Casiraghi (C).
Vittoria cruciale per la corsa alla salvezza quella ottenuta oggi dalla Castanese nello scontro diretto col Mariano. Una gara in cui i neroverdi si sono imposti con un netto 4-1 firmato da Rampinini e Casiraghi autori di una doppietta a testa. In mezzo il gol dal dischetto di Innocenti valso a poco. La Castanese abbandona l’ultimo posto e accorcia proprio sul Mariano ora lontano di tre lunghezze.

___________________________________________________________________________________

FENEGRò-CALVAIRATE 0-0
Fenegrò: Chiodi, Curci (15′ st Barlusconi), Gottardi, De Vincenzi, Luciani, Picozzi, Pelucchi, Mariani (44′ st Mariutti), Principe, Cannataro (3′ st Rollo), Borgoni. A disposizione: Bellon, Lagotana, Allegrino, Volonte, Magro, Shullani. All. Fiorito.
Calvairate: Arena, Paloschi, Bianchini, Verri (22′ st Manzoni), lo Perfido, Ferrari, Zappettini (31′ st Fassoni), Stefania, Licciardello, Visigalli (40′ st Senesi), Quaggio (31′ st Panepinto). A disposizione: Ciaralli, Balardo, Corti, Primavera, Beccaria. All. Nichetti.
Un punto a testa senza reti per Fenegrò e Calvairate. I comaschi subiscono il sorpasso della Castanese restando ultimi da soli.

___________________________________________________________________________________

ALCIONE-VERGIATESE 1-2
Alcione: Festinese, Pica, Tresca, Torrisi, Arosio (38′ st Mehmetaj), Remuzzi, Zingari, Braga (1′ st Martinoia), Ortiz (22′ st Laraia), Orlandi (31′ pt Pavia), Melogli (44′ st Adorni). A disposizione: Angeleri, Hapau, Audino, Aramini. All. Berti.
Vergiatese: Pasiani, Cattaneo, Caputo, Morello, Menga (46′ st Rando), De Angelis, Nocciola, Segalini (17′ st Ballgjini), Becerri (40′ st Perotti), Amelotti. A disposizione: Cutrupi, Grippo, Viganotti. All. Marzio.
Arbitro: Marra di Agropoli.
Marcatori: pt: 16′ Orlandi su rig. (A), 25′ Becerri su rig. (V); st: 30′ Becerri (V).
Note – Espulso Martinoia al 15′, mister Berti al 38′ per proteste
Importante vittoria quella ottenuta dalla Vergiatese che si risolleva conquistato tre punti fondamentali per la corsa alla salvezza. Un successo di misura firmato Becerri che con la sua doppietta ha ribaltato l’iniziale vantaggio su rigore di Orlandi. Anche il momentaneo pareggio è arrivato su rigore, tutti concessi generosamente dall’arbitro. Becerri ha deciso il match in ripartenza nella ripresa. In mezzo una gara dura che ha visto l’arbitro estrarre il rosso nei confronti di Martinoia. Non ha invece punito Amelotti per il colpo allo zigomo ai danni di Arosio, uscito e finito in ospedale. L’episodio ha provocato le proteste di mister Berti che gli sono costate l’espulsione dalla panchina. Una domenica decisamente da dimenticare per l’Alcione.

in redazione Elisa Cascioli