Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A

16^ GIORNATA – Verbano, pari in extremis. Busto 81 a -1 dalla vetta. Il Pavia passa a Sesto

OLGIATE OLONA  - Al comunale “Gambini” di Olgiate Olona, in un pomeriggio assolato e relativamente mite, riparte il cammino con la prima del girone di ritorno del girone di Eccellenza girone A tra il Busto 81 di Crucitti e la Vergiatese di Marzio. Entrambe le formazioni hanno concluso il girone di andata con una sconfitta e, ovviamente, oggi vogliono cominciare con un risultato positivo. Il Busto 81 per consolidare il secondo posto e provare ad inseguire la capolista Verbano. La Vergiatese per tenere a debita distanza la zona calda della classifica da cui è uscita solo nella seconda parte del girone di andata. Qualche assenza importante in entrambe le squadre, su tutte Torraca per i locali ed Amelotti per gli ospiti, entrambi squalificati, ma complessivamente organici quasi al completo ed a disposizione dei due mister per una partita tutta da vedere che a settembre scorso terminò con il successo del Busto 81. Ed oggi come alcuni mesi fa, pur a campi invertiti, a prevalere con due reti di scarto a favore sono ancora i bustocchi.

 vergiatesePRIMO TEMPO - Inizio di match di studio con la Vergiatese che si fa viva in area locale con due tentativi aerei senza frutto. Al 5′ contropiede rapido dei granata e fallo tattico che costa il giallo a Napoli. Al 13 angolo per i locali e su pericoloso colpo di testa di Urso, Pasiani si fa trovare presente. Sul capovolgimento di fronte Vergiatese pericolosa con un tiro dalla distanza di Menga Luca ben neutralizzato in tuffo da Monzani. Un minuto più tardi ancora Vergiatese che dopo una azione ben manovrata presenta Becerri a tu per tu col portiere ma la conslusione del “dieci”, solitamente molto preciso, stavolta non è all’altezza e la palla si perde malamente oltre il fondo. E la legge del calcio due minuti dopo si conferma alla grande. Punizione dalla trequarti per la squadra di casa. Schema perfetto con Urso che scala e si stacca dalla marcatura ricevendo un lob perfetto. Il centravanti controlla bene e dal vertice destro dell’area di rigore lascia partire un fendente ad incrociare che si insacca nel sette per il vantaggio degli uomini di Crucitti davero letali nell’occasione. La reazione granata tarda a venire ed è ancora Urso, a tratti incontenibile, che al ’25 da sx si accentra, salta il proprio avversario e calcia forte sul primo palo chiamando Pasiani ad un difficile intervento in angolo. Poco oltre la mezz’ora di gioco, Moroni, uno dei più ordinati tra gli ospiti, si propone in avanti e mette un pallone interessante nel mezzo dove però il lungo Sorrentino, con ottimo senso della posizione, intercetta il pallone che viceversa Becerri avrebbe potuto comodamente indirizzare a rete. E’ però una azione estemporanea questa della Vergiatese perchè la squadra di Cruccitti è in questa fase sostanzialmente padrona del campo e merita il vantaggio. Al 37 su una palla conquistata in mezzo al campo, verticalizzazione granata con annesse timide proteste ospiti per un ruvido contrasto in area su Segalini. La lettura del direttore di gara pare però corretta con Napoli che prende prima il pallone e poi l’avversario. A un minuto dall’intervallo pericolosa incursione dei bustocchi con Mira che dopo aver saltato due avversari incontra l’opposizione di Menga Mattia che con mestiere e tempismo impedisce una conclusione che avrebbe potuto costare il doppio svantaggio. Si va così al riposo con il Busto 81 avanti di una lunghezza su una volitiva ma sterile Vergiatese.

busto 81SECONDO TEMPO - La ripresa si apre senza alcun cambio col copione ovviamente scritto. Vergiatese ad inseguire e Busto 81 che prova a chiuderla. Al ’5 fallo di frustrazione a metà campo di Ballgjini sul granitico Sorrentino che costa il giallo al centravanti ospite. Fino al ’14 non succede praticamente nulla. Come un lampo quindi arriva il raddoppio locale. Ennesima punizione da posizione non pericolosa ed i padroni di casa, con un altro schema, si portano sul doppio vantaggio con Mira che, sulla “spezzata” attesa, si trova dove doveva essere e di testa insacca alla destra di un incolpevole Pasiani. La squadra di Marzio accusa il colpo ma al ’25 su uno dei primi scarichi di un nervoso Ballgjini nocciola imbuca centrale per Segalini che però è chiuso al limite dell’area prima di poter calciare da posizione interessante. Due minuti dopo Becerri si smarca a sinistra e controlla un buon pallone riuscendo a concludere verso la porta però in maniera debole. E’ il momento di massimo sforzo che i granata mettono in pratica per riaprire la partita con un pressing alto a caccia di qualche disimpegno errato dei difensori locali. Ma la retroguardia del Busto 81 oggi è attenta e precisa, ed i suoi centrocampisti sono utili su tutte le seconde palle a evitare anche conclusioni da lontano. Insomma la partita è in controllo totale a favore dei bustocchi. Al minuto 43 Becerri, oggi non in giornata, prova una incursione e appena entrato in area finisce a terra senza alcun contatto. Due minuti dopo in recupero (4 min) sempre Becerri prova a sorprendere Monzani che però afferra in presa senza alcun affanno. Un minuto dopo invece Monzoni nega la rete con un gran parata su Perotti. E’ il segnale della resa granata. Finisce così con un classico due a zero a favore dei locali un match giocato a buoni ritmi e discreta tecnica nonostante un terreno non in perfette condizioni. Il Busto 81 consolida la seconda posizione in piena zona playoff con una prova autoritaria. La Vergiatese invece, pur molto volitiva, deve cedere l’intera posta in palio ad un avversario oggi troppo superiore in ogni zona del campo. Per la salvezza la strada è ancora lunga.

I MIGLIORI IN CAMPO
Busto 81 – Urso. 7,5. Rapido e velenoso, ha il merito di rompere la partita con un gran gol e di farsi sempre trovare dai compagni in ogni azione pericolosa. Decisivo.
Vergiatese – De Angelis: 6,5. Dirige la difesa e chiude fin che può. Generoso.

TABELLINO
BUSTO 81 – VERGIATESE 2-0 (1-0)
Busto 81: Monzani 6, Mauro 6,5 ,Napoli 6,5 (35 st Rossi), Pellini 6,5 , Sorrentino 6,5 , Scarcella 6,5 , Panzetta 6,5 , Silla 6, (34 st De Carlo) Urso 7,5 (43 st Pedergnana) , Mira 7, Milani 7 (42 st Passafiume). A disposizione: Seitaj, Pedergnana, Nejmi, Rossi, Persiani, Mhaimer, Passafiume, De Carlo, Klos. All. Crucitti.
Vergiatese: Pasiani 6,5, Grippo 6 (39 st Cattaneo), Caputo 6,5, Nocciola 6, Menga M. 6, De Angelis 6,5, Menga L. 6 (30 st Morello) , Moroni 6,5 (20 st Vitulli), Ballgjini 5,5, Becerri 5,5 , Segalini 6 (34 st Perotti). A disposizione: Cutrupi, Cattaneo, Trione, Armiraglio, Vitulli, Viganotti, Morello, Rando, Perotti. All. Marzio
Marcatori: pt: 18′ Urso (B); st: 14′ Mira (B).

Massimo Gnocchi

___________________________________________________________________

- RISULTATI E CLASSIFICA

______________________________________________

LE ALTRE PARTITE:

SETTIMO MILANESE-VARESINA 1-1 (1-0) (in diretta)
______________________________________________________________

VERBANO CALCIO – ACCADEMIA PAVESE 1-1 (0-0)
Verbano: Ruzzoni, Santagostino, Gecchele (37’ st Lonardi), Dal Santo, Crociati, Malvestio, Roveda, Dervishi, Oldrini (5’ st Scurati), Doria, Gomez (1’ st Caldirola). A disposizione: Sburlati, D’Angelo, De Maddalena, Jelmini, Belis. All. Celestini.
Accademia Pavese: Binaschi, Giugno, Losi, Pasotti (28’ st Coscia) , Filadelfia, Rorarto, Zani (16’ st Grossi), Maggi, Romano (43’ st Castello), Provasio, Catania. A disposizione: Picone, Lallo, Crescenzo, Cavallini, Oviahon, Frubinelli. All. Albertini.
Arbitro: Gambuzzi di Reggio Emilia.
Marcatori: st: 17’ Provasio (A), 90’ Roveda (V).
Il Verbano limita i danni e acchiappa l’Accademia Pavese al 90′. Gli ospiti passano in vantaggio al 17′ della ripresa con Provasio che, dal limite, azzecca un pallonetto che si insacca alla destra di Ruzzoni. La risposta rossonera arriva allo scadere con Roveda che evita la sconfitta al 90′ grazie ad un preciso rasoterra di sinistro.

FOTOGALLERY BESOZZO CALCIO ECCELLENZA VERBANO CALCIO VS. ACCADEMIA PAVESENELLA FOTO BESOZZO CALCIO ECCELLENZA VERBANO CALCIO VS. ACCADEMIA PAVESENELLA FOTO BESOZZO CALCIO ECCELLENZA VERBANO CALCIO VS. ACCADEMIA PAVESENELLA FOTO


___________________________________________________________________________

CASTANESE-RHODENSE 1-3 (1-1)
Castanese: Mainini, Sciocco (38′ st Belloli), Ferrara (35′ st Scaglione), Bianchi, Zingaro, Fasani, Greco, Barbaglia (28′ st Guerci), Casiraghi, Rampinini, Panin. A disposizione: Mustica, Okala, De Bernardi, Triacca, Vidhi, Martelli. All. Garavaglia.
Rhodense: Mantovani, Messaoudi, Formato, Bianchi, Venza, Degiorgio, Zantus, Castelnuovo, Gentile (37′ st Miculi), Caruso, Campus (20′ st Scaccabarozzi). A disposizione: Torri, Galbiati, Mazzacchera, Riosa, Belbusti, Percuoco, Ugolino. All. Raspelli.
Arbitro: Dania di Milano.
Marcatori: pt: 2′ Casiraghi (C), 4′ Caruso (R); st: 25′ Caruso (R), 43′ Miculi.
Inizia col piede storto il girone di ritorno della Castanese che, con Casiraghi, passa immediatamente in vantaggio, ma poi cede sotto i colpi di una Rhodense in buona forma. Gli orange ribaltano il match piazzando il tris grazie alla doppietta di Caruso e al gol di Miculi che chiude la partita.
____________________________________________________________________________
sestese vs paviaSESTESE-PAVIA 0-1 (0-1)
Sestese: Menegon, Reale, Novello, Botturi, Rovrena, Frigerio, Coulibaly, Ventola, Caraffa, Hazah, Lombardo. A disposizione: Serra, Zorzetto, Di Pierri, Del Vitto, Febbrasio, Siano, Marin, Zanchin, Guarda. All. Tomasoni.
Pavia: Maestroni, Lizzio, Nucera, Ottonello (25′ pt Bilello), Piscopo, Romano, Patera, Ndou, Favari (14′ st Katseries), De Stradis, Bahirov (23′ st Anzaghi). A disposizione: Borrelli, Di Bartolo, La Placa, L’Erede, Riccardi, Agosta. All. Di Blasio.
Marcatori: Bilello (P).
L’aria di rinnovamento fa bene al Pavia che ritrova di Blasio in panchina e con lui anche la vittoria. All’Alfredo Milano i pavesi portano via tre punti con un successo di misura firmato da Bilello, entrato al 25′ per sostituire l’infortunato Ottonello.
Sfortunata la Sestese che prende un palo in avvio e fallisce il pari finale grazie ad una bella parata sul colpo di testa di Guarda.

______________________________________________________________

CALVAIRATE-ARDOR LAZZATE 3-2 (0-0)
Calvairate: Casanova, Paloschi, Bianchini (51′ st Primavera), Conte, Barazzetta, Ferrari, Zappettini (77′ Passoni), Stefania, Licciardello (87′ Sarina), Visigalli, Quaggio. A disposizione: Arena, Corti, Panepinto, Baiardo, Lo Perfido, Verri. All. Nangeroni.
Ardor Lazzate: Bizzi, Peverelli, Dell’Area, Calviello, Sala, Pescara, Altamura (50′ Zanardi), Corti, Grasso, Scapinello (65′ Tindo), Anzano. A disposizione: Nocco, Ierardi, Candolini, Ballabio, Barcella, Tranchev, Pieri. All. Vianello.
Arbitro: Meo di Isernia.
Marcatori: st: 50′ Visigalli (C), 54′ Anzano (A), 67′ Zanardi (A), 71′ Visigalli (C), 84′ Licciardello (C).
Dopo un primo tempo a reti bianchi, il match si infiamma letteralmente nella ripresa con Visigalli che porta in vantaggio il Calvairate e l’Ardor Lazzate che ribalta il risultato. La rete di testa di Anzano, dopo la traversa di Scapinello, e il gol al volo di Zanardi sono però, per l’Ardor, solo un’illusione. Visigalli e Licciardello ribaltano a loro volta il match sancendo la vittoria dei padroni di casa per 3-2.
_______________________________________________________________

MARIANO-ALCIONE 2-0 (1-0)
Mariano: Comi, Frigerio, Malvestiti, Innocenti, Testini, Bianchi (39′ st Pozzi), Zorloni (20′ st Gerosa), Bertani, Diaferio (44′ st Shala), Gualandris (42′ st Mehmetaj), Cristiano (20′ st Roscio). A disposizione: Franco, Brendolini, Ballabio, Pavanetto, Delle Fave. All. Rovellini.
Alcione: Festinese, Tresca, Aramini, Arosio, Carlone (17′ st Adorni), Remuzzi (23′ st Audino), Laraia, Moratti (17′ st Ortiz), Zingari (23′ st Melogli), Caon (35′ st Pavia). A disposizione: Sacchi, Pica, Braga, Orlandi. All. Berti.
Arbitro: Negri di Legnano.
Marcatori: pt: Innocenti (M); st: 12′ Diaferio (M).
Con un gol per tempo, il Mariano si sbarazza dell’Alcione e guadagna una posizione in classifica mettendosi alle spalle la Sestese in cona playout.
___________________________________________________________________________

VOGHERESE-FENEGRò 3-0 (1-0)
Vogherese: De Toni, Barcella (44’ st Verdese),  Riceputi, Cannizzaro, Silvestri,  Fasoli, Selmi, Cavaliere (27’ st Domenichetti), Bollini (8’ st Buscaglia), Schingo (27’ st Andrini), Franchini (47’ st Casella). A disposizione: Pittaluga, Passarella, Colonna,  Cogliati. All: Beretta.
Fenegrò: Chiodi, Gottardi, Picozzi, Borgoni, Luciani, De Vincenzi, Pelucchi (47’ st Allegrino), Rollo (7’ st Mariutti), Principe,  Emiliano (32’ st Magro), Curci (49’ st Compagnine). A disposizione: Belloni, Lagotana, Mariani, Volontè, Dalla Rizza. All. Giuseppe Fiorito.Arbitro
Arbitro
: Scarano di Seregno.
Marcatori: pt: 39′ Franchini (V); st: 84′ Buscaglia (V), 89′ autogol Curci (V).
Tutto facile per la Vogherese che passeggia sul fanalino di cosa Fenegrò. Rossoneri in gol con Franchini, Buscaglia e autorete di Curci propiziata da un tiro di Andrini.