Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Volleyball Nations League – Italia rimaneggiata, ko indolore contro il Brasile. Bene le farfalle

Si è aperto con una sconfitta il quinto round della Volleyball Nations League per la nazionale italiana femminile, oggi superata dal Brasile 3-0 (25-21, 25-20, 25-23). Ad Ankara, con l’Italia già qualificata alle Final Six del torneo, Davide Mazzanti ha mandato in campo una formazione molto diversa rispetto alle tappe precedenti, schierando le giocatrici che hanno avuto meno spazio nel corso del torneo. In avvio di gara le novità principali sono state Caterina Bosetti, Alessia Orro, Anna Nicoletti, Sara Alberti e Beatrice Parrocchiale, mentre Monica De Gennaro non è stata impiegata come libero, ma solo per i giri in ricezione. Dall’altra parte della rete, invece, il Brasile si è presentato con quasi tutte le titolari. Tra le azzurre la migliore marcatrice è stata Elena Pietrini con 14 punti, davanti ad Anna Nicoletti (12 p.).
Domani le ragazze tricolori scenderanno in campo contro la Turchia (ore 18 diretta EuroSport 2).

Quanto alle giocatrici della UYBA impegnate con le rispettive nazionali, gli USA di Lowe e Washington hanno superato la Russia ad Ekaterinburg in tre set. Se Lowe non è entrata, Washington ha messo a segno 8 punti di cui 4 a muro. Top scorer l’ex biancorossa Bartsch con 14 punti. Vince anche il Belgio di Herbots che ad Ankara ha la meglio per 3-1 sulle padrone di casa della Turchia. Per lei 23 punti e una partita sopra le righe.

BRASILE – ITALIA 3-0 (25-21, 25-20, 25-23) 
BRASILE: Mara 7, Macris 1, Ana Paula 6, Gabi 13, Natalia 10, Ana Beatriz 9. Libero: Leia. Roberta, Amanda 1, Lorenne 3, Tainara 1, Natalia (L). N.e: Lara, Mayany.  All. Zè Roberto
ITALIA: Orro, Fahr 7, Pietrini 14, Nicoletti 12, Alberti 5, C.Bosetti 9. Libero: Parrocchiale. De Gennaro, Malinov, Sorokaite 2, Chirichella 2. N.e: Danesi, Sylla, L. Bosetti. All. Mazzanti
Arbitri: Rolf (Usa) e Bernaola (Spa).
Durata Set: 28′, 26′, 31′.
Brasile: 3 a, 8 bs, 8 m, 13 et.
Italia: 1 a, 13 bs, 5 m, 24 et.

L.P.
(foto Federvolley)