Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Promozione girone A

Vergiatese: l’Eccellenza è tua! Il rigore di Shala piega il Gavirate

VERGIATE – Il è realtà! La Vergiatese supera 1-0 il Gavirate e con i tre punti di oggi vince il campionato di Promozione!

FISCHIO D’INIZIO – Solito 4-3-3 per i padroni di casa con Caputo fra i pali, protetto dalla coppia di centrali Trionfo-Cantoni; i terzini Dolce e Azzolin spingono sulle fasce per dar manforte alle mezzali Kate e Vitulli, mentre Shala si assume il compito di prendere le redini del centrocampo. Davanti tridente con Caccia e Becerri a sostegno di Guarda. Modulo speculare per gli ospiti con Moro riferimento offensivo affiancato da Galli e Pinorini; panchina per Miele. Di Noto in mezzo al campo agisce in collaborazione con Bottone e Caon, mentre la linea difensiva davanti a Teseo si compone con D’Amico e Jammeh terzini e l’accoppiata Esteri-Broggini in mezzo.

PRIMO TEMPO – La Vergiatese parte forte, ma almeno inizialmente non riesce mai a rendersi realmente pericolosa dalle parti di Teseo. Col passare dei minuti il Gavirate prova a venir fuori, ma fatica a costruire gioco. La partita fatica a sbloccarsi, ma la svolta arriva al 42’ quando Esteri, in area, tocca il pallone con il braccio: rigore per la Vergiatese e Shala non fallisce. I ragazzi di Gatti concludono così meritatamente avanti il primo tempo.

SECONDO TEMPO – Ripresa decisamente sottotono: il Gavirate prova timidamente a portarsi in attacco, mentre la Vergiatese pensa più a mantenere il prezioso risultato e ad addormentare il gioco. Ne risulta un match bloccato e a tratti anche abbastanza noioso. Guarda sfiora il raddoppio al 17’, ma a parte ciò succede veramente poco. Nel finale il Gavirate prova a cercare il pareggio, ma il risultato non cambia: la Vergiatese conquista l’Eccellenza!

LA FOTOGALLERY Vergiatese-Gavirate 17 Vergiatese-Gavirate 12 Vergiatese-Gavirate 08

 

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

49′: finisce qui! La Vergiatese vince il campionato!!

45′: sofferenza finale per la Vergiatese con il Gavirate che colleziona una serie di calci da fermo in zona pericolosa.

30′: negli ultimi minuti il Gavirate è tornato con più insistenza in attacco, ma pur creando qualche grattacapo alla retroguardia granata non è mai riuscito ad arrivare alla conclusione.

22′: Caon tenta una mezza palombella dal limite, ma manca di parecchio il bersaglio.

21′: ancora Vergiatese pericolosa! Questa volta è Becerri a fare tutto bene fuorché la conclusione.

17′: colossale occasione per Guarda! Alla Vergiatese basta un niente per creare qualcosa: Inguimbert, appena entrato, semina il panico sulla destra e la mette in mezzo per Guarda che di testa a porta spalancata la mette a lato.

16′: finalmente i padroni di casa tornano in avanti con la bella girata di Guarda, anche se centrale e facile per Teseo.

15′: Vergiatese praticamente non pervenuta fino a questo momento della ripresa; i ragazzi di Gatti cominciano a giocare con il cronometro e il Gavirate, nonostante abbia avanzato il raggio d’azione, non sembra poter portare grandi pericoli dalle parti di Caputo.

9′: Moro prende palla sulla trequarti, avanza e prova a incrociare col destro, ma ne esce una conclusione telefonata per Caputo.

2′: Gavirate che sembra entrato un campo con un piglio decisamente più aggressivo: la punizione dal limite di Caon è respinta dalla barriera.

Ore 16.32: comincia il secondo tempo.

PRIMO TEMPO

47′: finisce qui il primo tempo, Vergiatese meritatamente avanti per 1-0.

45′: due minuti di recupero.

43′GOOOL!! VERGIATESE IN VANTAGGIO! Shala è freddissimo dal dischetto spiazzando Teseo e firmando l’1-0 che, al momento, consentirebbe alla Vergiatese di vincere il campionato.

42′: rigore per la Vergiatese!! Vitulli va via con facilita a Jammeh e la mette in mezzo per la girata di Caccia, respinta di braccio da Esteri, che viene ammonito.

38′: clamorosa occasione per la Vergiatese! Su un cross basso da sinistra Guarda prova ad agganciare il pallone, ma di fatto lo toglie dalla disponibilità di Caccia che avrebbe girato a rete indisturbato.

33′: risentimento per Dolce che chiede il cambio, al suo posto dentro Randon.

33′: contropiede della Vergiatese con Caccia che arriva al cross per Becerri, la cui conclusione da buonissima posizione non centra lo specchi della porta.

31′: Caccia prende il tempo a Jammeh e prova ad involarsi verso la porta, ma Bottone ripiega e gli strappa il pallone.

28′: Caon rischia grosso atterrando Becerri, ma l’arbitro lo risparmia. Vibranti proteste dei padroni di casa che portano al giallo per Shala.

27′: Caon ci prova direttamente su punizione da posizione defilata e costringe Caputo ad allontanare in angolo; nulla di fatto sugli sviluppi del corner.

25′: il Gavirate prova a scuotersi, ma Moro temporeggia troppo al limite dell’area e la Vergiatese riparte.

23′: Becerri ci riprova dalla stessa posizione, ma questa volta la conclusione è debole e strozzata.

21′: Becerri scalda il destro! Fucilata da fuori area del numero 10, ma centrale e Teseo può respingere di pugno.

20′: Broggini si immola per salvare la conclusione a botta sicura di Guarda, innescato da un rimpallo sfortunato per Jammeh.

17′: Caon spende bene un cartellino giallo fermando in qualche modo Guarda che stava impostando un pericoloso contropiede.

12′: prima conclusione nello specchio della porta per il Gavirate; la firma è di Galli, bravo ad accentrarsi e a scaricare il destro, ma Caputo respinge senza troppi problemi.

10′: buono spunto dei padroni di casa con Caccia che gioca di sponda per l’inserimento di Becerri, ma D’Amico è attento nella diagonale difensiva e guadagna anche fallo.

6′: dopo i primi minuti chiuso nella propria metà campo il Gavirate prova ad alzare il baricentro.

4′: la Vergiatese sembra voler fare la partita con gli ospiti che giocano d’attesa.

1′: subito Vergiatese in avanti con il destro da fuori area di Vitulli che Teseo blocca con sicurezza.

Ore 15.30: fischio d’inizio! Comincia Vergiatese-Gavirate.

Ore 15.28: le squadre fanno il loro ingresso in campo.

IL TABELLINO
VERGIATESE – GAVIRATE 1-0 (1-0)
Vergiatese: Caputo 6, Dolce 6 (dal 33′ pt Randon 5.5), Azzolin 6, Shala 6.5, Trionfo 6, Cantoni 6, Kate 6, Vitulli 6.5 (dal 36′ st Baca sv), Caccia 6.5 (dal 15′ st Inguimbert 6.5), Becerri 6.5, Guarda 6. A disposizione: Pappa, Cattaneo, Tatani, Lombardi, Martinoia, Inguimbert, Baca, Bertani. Allenatore: Gatti
Gavirate: Teseo 6, D’Amico 6, Jammeh 5 (dal 36′ st Petruzzi sv), Esteri 6, Broggini 6, Bottone 6 (dal 10′ st Qosaj 6), Pinorini 5.5, Caon 6 (dal 23′ st Cinotti 6), Moro 5.5, Di Noto 6, Galli 6 (dal 1′ st Rizzo). A disposizione: Albe, Carretta, Petruzzi, Testa, Candeliere, Miele. Allenatore: Crippa
Marcatori: pt: 43′ rig. Shala (V);
Arbitro: Di Ronza di Busto Arsizio (Bongarzone di Como – Stracquadaini di Seregno)
Note: soleggiato, campo in buone condizioni. Spettatori: circa 500. Ammoniti: Caon (G), Shala (V), Esteri (G). Angoli: 1-3. Recuperi: 2′+4′

I COMMENTI
gatti mister vergiatese vittoria
Roberto Gatti (allenatore Vergiatese): “È la vittoria di una grande famiglia chiamata Vergiatese. Oggi coroniamo quanto fatto durante la stagione e penso di poter dire che la vittoria del campionato sia ampiamente meritata. Oggi è stata una partita relativamente tranquilla, il Gavirate aveva altro cui pensare, ma hanno comunque onorato la causa provando a vincerla e ci hanno fatto sudare fino all’ultimo. Adesso è giusto festeggiare e godersi il momento, e sono felicissimo soprattutto per i ragazzi perché hanno dato tutto quello che avevano nel girone di ritorno: è il loro momento”.
Fabio Fumagalli (dg Gavirate): “Chiaramente a inizio gara pensavamo più a playoff, ma perdere non fa mai piacere, anche perché ottenendo un altro risultato avremmo potuto magari avere più vantaggi nella composizione del tabellone playoff. Rimpianti per come è andata la stagione? Abbiamo stravolto lo staff a inizio stagione per cui è chiaro che servisse un momento di assestamento, ma poi abbiamo dimostrato di potercela giocare con chiunque e anche oggi è stata una partita equilibrata; il Gavirate è una squadra che fa calcio e non dobbiamo mai dimenticarlo. Adesso le nostre attenzioni sono riservate al Morazzone: una squadra veramente tosta e per questo dobbiamo solo pensare a passare il turno”.

Inviato Matteo Carraro