Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A, Varese Calcio

Varese tra mosse societarie e Sestese. Gennari: “Tornerà il sereno”

La nuova società deve ancora prendere forma e, in attesa di capire come si evolverà la situazione, la squadra è tornata al lavoro per preparare il prossimo impegno. Alla fine della stagione mancano tre giornate, della penalizzazione che pende sulla squadra non c’è ancora nemmeno l’ombra, a questo punto è presumibile pensare che arrivi, ridotta nel momento in cui il Varese di Altomonte salderà le vertenze, nella prossima. Per iscriversi a qualsiasi campionato, il Varese dovrà obbligatoriamente saldare le pendenze nei confronti degli ex tesserati entro il 30 giugno.

Intanto i giocatori di quest’anno, rimasti anche loro a secco di rimborsi, hanno ricevuto già qualcosa, più come segnale simbolico da parte della futura proprietà, e già domenica scorsa sono scesi in campo più sereni. Al termine del campionato mancano tre giornate e i biancorossi saranno impegnati in gare poco significative dal punto di vista della classifica: due trasferte in casa di Sestese e Accademia Pavese intramezzate dalla sfida interna (al “Franco Ossola”?) contro il Mariano. Poi calerà finalmente il sipario su una stagione iniziata coi miglior propositi, proseguita con la vittoria della Coppa Italia Regionale di Eccellenza e la corsa ai playoff per poi essersi arenata con grande rammarico a causa di tutti i problemi economici e societari.

Sestese-Legnano 10 gennariIl gruppo è al lavoro a Induno. Torneranno a disposizione di Domenicali: Gestra, Lercara e Camarà che hanno scontato la squalifica. In dubbio invece gli acciaccati Bianchi e Travaglini che hanno saltato l’ultimo match.
“Tutte e due non siamo in corsa per particolari obiettivi di classifica – dice l’ex mister Gennari, tecnico della Sestese prossimo avversario dei biancorossi -. Per questo motivo spero si possa giocare bene, senza pressioni e sono sicuro che sarà una bella partita. Mi farà piacere rivedere i giovani cresciuti in biancorosso”. Sulle vicende della sua ex squadra dice: “Ci sono dei cicli, sono convinto che a Varese tornerà il sereno e ci farà a divertire ancora”.

Elisa Cascioli