Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Varese stende Prishtina 100-84, è ai quarti!

Varese - Gara di ritorno degli ottavi di finale con Varese che parte dall’esiguo margine di 3 punti della gara d’andata. Chi vince sfiderà nei quarti Ostenda che batte Groningen 88-80 e passa il turno. OJM che deve stare attenta alla coppia Berisha Myles, ma la qualificazione è alla portata dei biancorossi. E’ stata una gara intensa, combattuta molto più di ciò che dice il punteggio finale con Prishtina che ha reso sempre dura la vita ad una OJM che si è dimostrata concentrata e, pensiamo noi, vogliosa di gettare velocemente un colpo di spugna sulla gara di domenica scorsa ad Avellino. Biancorossi macchina da punti per tutta la gara con anche un rotondo 13/17 da 3 al 25′ che diventerà un 58% finale guidata da un Moore finalmente lucido in regia e pungente quando serve al tiro. Si gioca contro Ostenda: andata in Belgio il 20 marzo, ritorno il 27 alla Enerxenia Arena.

FOTOGALLERY 17 varese-prishtina 05 varese-prishtina avramovic 20 varese-prishtina

 

 

 

LA DIRETTA

Primo quarto
Si gioca con una folta e chiassosa rappresentanza di tifosi kosovari, almeno un centinaio, e Varese tiene il comando con una tripla di Moore: 5-4 al 1′. Cain è cercato ed è un fattore sotto le plance: 4 punti per lui e 9-7 dopo 2’30″. Varese vola in contropiede: due azioni a fila in cui la palla non tocca terra se non dopo il canestro e 13-9 al 4′. Avramovic è motivatissimo e colpisce da fuori e da sotto scippando Boukichou: 20-13 al 6′. OJM incontenibile in campo aperto, ma anche quando fa girare la palla è uno spettacolo: tutti la toccano, poi Scrubb finalizza dai 6,75 il 28-14 al 7′. Ojm in pieno controllo contro una difesa tutt’altro che irreprensibile dei kosovari: Salumu parte in palleggio dai 6,75 e va a schiacciare il 33-19 del 9′.

Secondo quarto
Sospinti da Myles, gli ospiti rientrano sul -10 prima dell’ennesimo contropiede finalizzato da Natali: 35-23 al 12′. Salumu con la tripla, ma è ancora Myles a penetrare di forza e segnare: 38-27 al 13′. Salumu ispiratissimo dall’arco, poi Natali trova Iannuzzi sotto canestro che segna il 43-27 del 14′. Con la terza tripla a segno su tre nel periodo, Salumu porta sul +20 Varese: 47-27 al 15′. Prishtina non si dà per vinta, ma il simbolo di Varese è Cain: prima perde palla spedendo la rimessa direttamente fuori. Sulla rimessa successiva, lotta come un leone e ruba palla volando in contropiede a schiacciare: 51-33 al 17′. Palla che gira veloce e leggera in attacco e Archie finalizza dall’arco da posizione centrale: 54-35 al 19′. Prishtina costruisce un altro piccolo parziale di 0-5 sfruttando una rimessa mal gestita da Varese e Myles segna il 54-40 a -43″.

Terzo quarto
Inizio da tregenda per l’OJM che tra palle perse e autostrade concesse in difesa permette a Prishtina uno 0-7 con tripla di Boukichou che riapre la gara: 56-47 al 21’30″. Moore stoppa il break con una tripla a rimorchio: 59-47 al 22′. Ferrero, da vero capitano, colpisce due volte a fila dai 6,75: 65-53 al 24′. Varese segna (e tira anche) solo da 3: Moore imbecca Avramovic e il serbo infila la quarta bomba del periodo per il 68-53 del 25′. Al 26′ scontro a metà campo tra Boukichou e Moore col paly che ha la peggio e lascia il campo, poi Avramovic dal palleggio segna ancora da 3: 73-56 al 27′. Il serbo gioca anche da play con buoni risultati per finalizzare, poi, il 77-58 del 29′ con una penetrazione senza opposizione della difesa.

Quarto quarto
Prishtina non ci sta a chiuderla qua e costruisce un altro parziale di 0-7 che, ancora una volta, viene smorzato da Moore con la bomba dell’80-66 al 32′. La reazione ospite non si ferma qua: Myles con la penetrazione e Berisha con una bomba impossibile da 8 metri per l’80-71 del 33′. Trainata da Avramovic, l’OJM reagisce con la corsa: contropiedi rapidi per il serbo e per Iannuzzi e al 34′ siamo sull’84-71. Iannuzzi più che positivo in questo frangente con rimbalzi offensivi e punti, poi ci pensa Natali a mettere la tripla che, probabilmente, chiude in anticipo il discorso qualificazione: 92-74 al 36′. Tmusic è l’ultimo ad arrendersi con la tripla del 95-79 al 38′. La chiude Jean Salumu con la schiacciata che vale il punto numero 100 per una OJM che taglia a braccia alzate il traguardo della qualificazione ai quarti contro Ostenda.

Tabellino
Openjobmetis Varese - Z Mobile Prishtina 100-84 (33-21, 56-40, 77-59)
Varese: Archie 5 (1/3, 1/1), Avramovic 18 (4/9, 3/5), Gatto, Iannuzzi 9 (4/6), Natali 5 (1/1, 1/5), Salumu 13 (2/3, 3/4), Scrubb 16 (5/6, 2/3), Verri, Tambone ne, Cain 8 (4/5), Ferrero 9 (0/2, 3/5), Moore 17 (1/2, 5/8). Allenatore: Caja.
Prishtina: Armstead (0/1 da 3), Azemi, Berisha 24 (6/12, 3/7), Boukichou 10 (3/9, 1/1), Bullock 10 (3/5, 1/2), Bunjaku ne, Krestinin, Ismaili ne, Myles 20 (9/12, 0/3), Rugova ne, Bashir Ahmed 11 (3/6, 1/1), Tmusic 9 (0/2, 3/7). Allenatore: Mulaomerovic.
Arbitri: Zapolski, Tomasovic, Clivaz.

Matteo Gallo

- LE PAGELLE

- SALA STAMPA