Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro

Pazza gara, Pavia rimonta una Robur che finisce la benzina: 67-76

Varese - Gara importante e difficile stasera per una Coelsanus che affronterà una Pavia giunta al Campus con qualche elemento non al meglio dopo una settimana da nomade per via dei problemi di indisponibilità del PalaRavizza (infiltrazioni d’acqua). Sempre assente Gatti di qua, di là ci sono Venucci (caviglia), Benedusi (distorsione alla caviglia martedì) e Gloria (problema a un piede) non al meglio. I due punti vanno ad una Pavia che ha saputo togliere palloni giocabili ad Allegretti (solo 6 conclusioni per l’ala varesina) e che ci ha creduto anche quando la gara sembrava in controllo ad una Robur che ha saputo sfruttare al meglio una fastidiosa zona che le ha permesso di recuperare il gap con la Omnia prima e di allungare poi. Una gara giocata benissimo dalla Coelsanus fino al 32′ con un Maruca sempre pungente e autori di canestri pesantissimi. Poi è salito in cattedra Venucci e le 4 bombe filate degli ospiti hanno fatto la felicità di una Pavia che aveva sugli spalti anche coach Attilio Caja a vedere la vittoria della squadra della sua città.

LA DIRETTA
Primo quarto
Coelsanus brava a caricare di falli in avvio una Pavia che spreme veramente poco dai primi possessi: 1-0 con un 1/2 in lunetta di Rosignoli al 2′. Gara finora a basso punteggio con gli ospiti che rubano anche secondi all’attacco di casa usando anche una zona che poi passa a uomo: 3-2 al 4′. Allegretti costringe Spatti a commettere già il suo secondo fallo con Baldiraghi che cambia il proprio giocatore, poi Gergati mette il là con un bel piazzato: 10-6 al 6’30”. Liberati dà a Pavia difesa, ma anche idee in attacco e da un suo assist Venucci costruisce un 2+1 per il sorpasso: 10-11 all’8′. Parziale che si amplia fino a uno 0-8 con Nasello protagonista: punti e assist per Benedusi per il 10-14 del 9′.

Secondo quarto
Robur che attacca anche bene a inizio frazione, ma senza trovare punti: canestro che arriva da un recupero e veloce contropiede di Ballabio per il 13-17 del 12′. E’ una Coelsanus che legge bene le situazioni in campo, i vantaggi e gli errati posizionamenti difensivi per raccogliere una messe di falli, anche se lascia qualcosa di troppo in lunetta: 15-19 al 14′. Ballabio realizza la prima bomba dopo uno 0/5 di squadra fin qui, Pavia sfrutta la fisicità di Tourè in avvicinamento: 18-23 al 16′. Robur che arriva sul -3, poi due bombe filate ben orchestrate da Pavia con Mazzoleni e Spatti valgono il nuovo strappo: 20-29 al 17′. La zona proposta dai padroni di casa frutta dividendi con Gergati e Allegretti a trainare i gialloblu alla rimonta: 29-31 a -30″.

Terzo quarto
Gergati riprende da dove aveva lasciato, ovvero segnando una tripla, poi Maruca in percussione e una difesa a zona che da fastidio fruttano il 39-33 del 22′. Parziale che diventa devastante con una Robur che difende in maniera impeccabile e una Pavia che non riesce a sfruttare nemmeno i secondi tiri: tripla centrale di Maruca prima, piazzato di Ballabio poi e 44-33 al 24′. Reazione pavese che non si fa attendere: 0-5 in 1′ e Spatti infila dal cuore dell’area il 44-38 del 25′. Ballabio punisce dall’arco il difensore che passa dietro il blocco, poi Pavia continua a buttar via troppi palloni in attacco: 47-38 al 27′. Il positivo Venucci trova la tripla del -6 con poi Dessì molto bravo a ricevere profondo e andare ad attaccare dal post basso: 49-45 al 29′.

Quarto quarto
4-0 in avvio di frazione targato dal solito Maruca e da un Allegretti che riceve profondo in area: 57-47 al 31′. Pavia, però, ha un magistrale Venucci che la guida sempre per mano nei momenti più difficili: ora estrae una tripla quasi centrale dal palleggio per il 59-54 del 33′. Gara che pareva chiusa al 31′, ma Venucci la riapre completamente 4′ dopo: bomba ancora dal palleggio e tutto da rifare sul 61-61 del 35′. Arriva anche il sorpasso pavese: Spatti sull’arco realizza il 63-64 al 36′. Pavia non si ferma più e infila la quarta bomba consecutiva col solito e scatenato Venucci: 23 punti per lui e 63-70 al 37′. Gergati lascia sul ferro la tripla del -2, Spatti non punisce dai 4 metri, ma la Robur spreca ancora: 65-70 a -90″. Ci pensa chi se non il dominatore di questa partita a metterci la parola fine? Ancora Venucci, ancora dai 6,75: 65-73 a -42″ e gara ormai indirizzata in favore degli ospiti.

Tabellino
Coelsanus Varese – Omnia Basket Pavia 67-76 (11-16, 31-31, 53-47)
Varese: Allegretti 14 (4/5, 0/1), Gergati 12 (3/8, 2/7), Maruca 18 (2/4, 2/6), Caruso 2 (0/2 da 3), Calzavara 2 (1/2), Ballabio 16 (5/11, 2/4), Rosignoli 3 (0/1), Gatto (0/2, 0/2), Trentini ne, Iaquinta ne. All. Vescovi.
Pavia: Mazzoleni 5 (0/1, 1/3), Gloria 4 (2/6), Venucci 26 (4/5, 5/6), Spatti 8 (1/5, 2/2), Tourè 14 (4/5, 1/2), Fazioli (0/1 da 3), Benedusi 9 (4/6, 0/2), Nasello 5 (1/3, 0/1), Dessì 5 (2/5, 0/2), Liberati (0/2 da 3). All. Baldiraghi.

Matteo Gallo

- LE PAGELLE

- RISULTATI E CLASSIFICA