Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A, Varese Calcio

Varese-Castellanzese, sfida del riscatto. Giovedì il passaggio di quote

Domani alle 14.30 al “Chinetti” di Solbiate Arno si sfidano le due squadre in fase calante in questo girone di ritorno. Due percorsi, quello del Varese e quello della Castellanzese, assolutamente non paragonabili l’un l’altro, ma medesima è la voglia di riscatto delle due squadre. La marcia trionfale dell’andata, e qualche inciampo delle inseguitrici, sta permettendo ai neroverdi di mantenersi stabili al primo posto che porta dritto alla Serie D. I punti di vantaggio sulle inseguitrici Legnano e Fenegrò sono 5 e l’obiettivo della squadra di Roncari è quello di ritrovare il successo dopo il 3-0 subito in casa dal parte del Busto 81. In questo girone di ritorno la squadra non ha vinto nessuno scontro diretto.
A compromettere il girone di ritorno del Varese sono stati i guai sommati alle figuracce societarie: oltre ai due kappaò a tavolino, sono arrivate altre quattro sconfitte sul campo e l’ultima vittoria risale alla sfida con l’Union Villa Cassano.
La sfida di andata, vinta 3-0 dalla Castellanzese, fu il culmine del sogno neroverde. Una partita perfetta che Roncari spera di replicare. Sarà regolarmente in panchina mister Domenicali che, dopo l’espulsione di domenica, non è stato squalificato. Non ci sarà invece Scaramuzza che ha rimediato il rosso e una giornata di stop; al suo posto spazio a Mondoni. La buona notizia è il rientro dell’attaccante Moceri che partirà titolare.

Sul fronte societario, dopo le dichiarazioni di ieri di Domenico Altomonte, l’imprenditore calabrese oggi alza ancora di più l’asticella: “Volevamo il Varese a tutti i costi e quello che abbiamo fatto lo dimostra. Tutti tasselli sono andati al loro posto e settimana prossima saremo pronti per chiudere. Sarò a Varese giovedì 28 e penso che potremo mettere nero su bianco. Se così non fosse, per qualche cavillo burocratico, inizieremo comunque ad operare con immissione di capitale fresco in attesa di formalizzare”.

Michele Marocco
Elisa Cascioli