Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A, Varese Calcio

Varese-Castanese, in campo la Juniores biancorossa. Schiaffo ai giocatori

Il dado è tratto. Come vi abbiamo anticipato stamane, Varese-Castanese del campionato di Eccellenza si giocherà regolarmente, ma a scendere in campo sarà un altro Varese. La prima squadra, dopo tentennamenti e ripensamenti e soprattutto in attesa di un qualche segnale, è rimasta ferma sulla decisione di non scendere in campo. Anche oggi ha atteso invano una mossa concreta da parte della proprietà che non è arrivata: nessun assegno così come nessun bonifico si è materializzato. Per questo motivo Gestra e compagni, contrariamente a quanto era pervenuto, poi smentito dagli stessi protagonisti, restano con le braccia incrociate. Un forte gesto di protesta rimasto evidentemente inascoltato da parte del club che, non rispettando la loro sacrosanta decisione, decide di “mandare al macello” la Juniores.

Per la sfida di domani sono stati convocati tutti i giocatori della formazione Juniores che oggi pomeriggio hanno perso 3-2 in casa della Varesina subendo un gol su rigore nel finale. Domani, macchinate e genitori, li scorteranno direttamente a Viggù che sarà la tristissima casa di un glorioso Varese che non c’è più.
In panchina, dove non ci sarà Domenicali, sarebbe pronto a sedersi Tomasoni, candidato papale in possesso del patentino. Tra il responsabile del Settore Giovanile e la Juniores, che non era scesa in campo su indicazioni della formazione maggiore prima della famosa domenica a Ponte Tresa, sembra dunque essere tornato il sereno.
Toccherà ai baby anche mercoledì sera nel recupero contro la Varesina di Spilli? Probabile.

Intanto il Comune di Varese si muove e dà una casa ai piccoli della Scuola Calcio mettendo a disposizione i campi del quartiere San Fermo: «I giovani del Varese devono continuare ad allenarsi. Mettiamo a disposizione i campi di San Fermo dove potranno proseguire l’attività calcistica senza interruzioni dovute ai problemi del Varese Calcio e alla chiusura degli impianti dati loro in concessione. Le difficoltà che sta attraversando il calcio varesino non devono ripercuotersi sul nostro settore giovanile. È troppo importante che i nostri ragazzi possano avere un luogo dove proseguire gli allenamenti, svolgere la loro passione e continuare a divertirsi».

Convocati: Riva ’01, Martignoni ’00, Marcozzi ’01, Esopi ’01, Lonardi ’01, Klos N ’00, Masinari ’00, Valente ’01, Bocci ’02, Seno ’00, Ovalle ’01, Barone ’01, Ambrosetti ’00, Conti ’01, Pozzato 01, Stroppa ’01, Da Rimpuppel ’02, Klos K ’02.

Elisa Cascioli