Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Varese a Reggio Emilia, aggressività ed intensità le chiavi della partita

Un’altra tappa importante nel cammino della Pallacanestro Varese. Si chiama Reggio Emilia il prossimo “ostacolo” dei biancorossi attesi nella città emiliana domani sera, fischio d’inizio alle 20.30. Una partita importantissima per Ferrero e compagni, chiamati a vincere in trasferta dopo le sconfitte fuori casa a Milano e Brescia. D’altra parte il successo domenica scorsa all’Enerxenia Arena contro i campioni d’Italia di Venezia ha tirato su di morale l’ambiente biancorosso, gli allenamenti durante la settimana agli ordini di Attilio Caja si sono svolti regolarmente e tutto è pronto per l’incontro di domani sera. Occhi puntati in queste ore sull’ingaggio in maglia biancorossa di Riccardo Cervi che sembrerebbe ormai quasi certo, in via di definizione i dettagli del contratto che legherebbe alla Pallacanestro Varese l’ex centro della Grissin Bon fino a giugno 2020. Reggio Emilia viene da due sconfitte una a Bologna, sponda Virtus, l’altra a Sassari, contro Varese dovrebbe essere a ranghi completi, in panchina ci saranno sicuramente Gal Mekel e David Vojvoda che hanno accusato qualche problema fisico in settimana dopo la partita contro la banda di Pozzecco. Intanto anche in terra emiliana i giocatori biancorossi potranno contare sul supporto di una quarantina di tifosi che seguiranno la squadra e che arriveranno al PalaBigi con un pullman organizzato da Il Basket Siamo Noi.

“Reggio Emilia è una squadra profonda e di qualità che è reduce da due sconfitte consecutive, ha quindi voglia di riscattarsi” presenta così il match di domani Alberto Seravalli, uno degli assistenti di coach Caja, “noi vogliamo capire chi siamo realmente, dovremo approcciare la partita con aggressività ed intensità”.

 

Benedetta Lodolini