Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

3-0 facile, la UYBA liquida Cuneo

BUSTO ARSIZIO – Seconda vittoria consecutiva per la UYBA che si sbarazza di Cuneo con un netto 3-0 (25-18, 25-12, 25-18), il miglior viatico possibile per affrontare il doppio confronto di settimana prossima contro Casalmaggiore nei quarti di finale di Coppa Italia (andata a Cremona giovedì 16 gennaio e ritorno a Busto Arsizio lunedì 21 gennaio alle ore 20.30). Dopo il successo a Monza di giovedì sera scorso, le farfalle si sono ripetute dando seguito alla buona prova contro le brianzole e liquidando in poco più di un’ora le piemontesi. Ottima e concreta la prestazione delle biancorosse che in tutti i tre i set hanno preso il largo e poi hanno gestito il vantaggio con maturità.
MVP della gara Giulia Leonardi, premiata alla fine per i suoi sempre utili guizzi in difesa. Top scorer bustocca capitan Herbots con 13 punti (50%) seguita da Grobelna (32%) e da capitan Gennari (47%). Positivo l’esordio del neo acquisto Samadan, autrice di 3 punti di cui uno a muro.

I SESTETTI – La UYBA conferma il sestetto di partenza formato da Orro in regia, Grobelna opposto, Bonifacio e Botezat al centro, Gennari ed Herbots in banda e Leonardi libero. Cuneo risponde con l’ex bustocca Bosio al palleggio, la belga Van Hecke opposto, al centro Menghi e Zambelli, in posto quattro Aurea Cruz e l’azera Salas Ruzzini libero.

LA DIRETTA

TERZO SET – Il primo break vale il 4-2 ed è firmato Bonifacio e Grobelna; quest’ultimo punto arriva alla fine di un’azione lunghissima e in cui Busto ha difeso strenuamente con tutte le sue giocatrici e con un paio di giocate prodigiose di Leonardi. Cuneo sbaglia, la UYBA no e si esalta in difesa così come in attacco facendo divertire il Palayamamay (7-3). Sull’8-4 (pipe di Herbots) Pistola chiama time out per provare a non far scappare di nuovo le farfalle. Il tentativo, però, non porta a frutti apprezzabili perchè Gennari e socie non mollano la presa e con il muro di Botezat su Cruz arrivano al 10-5. Sul 10-6 entra di nuovo Samadan su Botezat e, dunque, Mencarelli concede alla nuova arrivata qualche minuto in più. Meijners, subentrata a Gennari sull’11-7, fa malissimo al servizio (14-7) e scava un ulteriore margine. Busto è concreta (20-12), ma poi lascia un po’ spazio a Cuneo che risale fino al 22-17. Ritrovata la necessaria concentrazione, le farfalle conquistano il set per 25-18 e festeggiano un bel 3-0.

SECONDO SET – L’equilibrio dei primi punti è rotto grazie al turno in battuta di Herbots durante il quale, complice anche l’ace della giocatrice belga, si arriva al +4 del 7-3. Le farfalle allungano con il punto facile facile di Grobelna su una ricezione non precisa delle piemontesi e sul 9-4 coach Pistola chiama time out. Gennari spinge e punge con il mani out, suo marchio di fabbrica (12-5) e, quando Botezat mette a terra il primo tempo in cui Busto doppia Cuneo (14-7), il tecnico ospite utilizza un altro time out discrezionale. Sul 16-8 Mencarelli dà spazio a Meijners su Grobelna, che tanto bene ha fatto a Monza giovedì sera, e subito dopo Orro piazza un ace che fa cantare il Palayamamay (18-8). Busto è in pieno controllo mentre dall’altra parte della rete fioccano gli errori (21-9) e, come già successo nel set precedente, taglia in fretta il traguardo dei 25 punti (25-12). Su 24-10 il neoacquisto Samadan fa il suo esordio in biancorosso e proprio la nuova centrale bustocca mette la firma sull’ultimo punto.
Statistiche set: altri 5 punti per capitan Gennari (57%), seguita da Herbots (40%) e Grobelna (60%) con 4. Per Cuneo Van Hecke va a terra 4 volte.

PRIMO SET – L’avvio è tutto di marca ospite: le cuneesi fanno il loro dovere, mentre Busto sbaglia a ripetizione con Botezat (tre errori) ed Herbots per l’1-5. Trovato il ritmo e sciolta la tensione, la UYBA risale con costanza e con Herbots impatta sull’8-8; Gennari mette la freccia (9-8) e sul 10-8 il tecnico piemontese ferma il gioco. Le farfalle ormai hanno preso il volo e incrementano il loro vantaggio con due ace consecutivi di Botezat per il 16-12 che presto diventa 17-12 con l’errore di Zambelli. Due pregevoli punti di seconda da una parte di Bosio e dall’altra di Orro danno il 19-13. Le biancorosse hanno in pugno il set, non perdono la bussola (21-14) e viaggiano sicure e spedite verso il facile 25-18.
Statistiche set: 5 punti per Gennari (62% in attacco) e 4 punti per Grobelna (50%): sono loro le migliori della UYBA. Per Cuneo 3 punti di Cruz (60%).

Unet E-Work Busto Arsizio – Bosca San Bernardo Cuneo 3-0 (25-18, 25-12, 25-18)
Unet E-Work Busto Arsizio
: Piani ne, Peruzzo ne, Herbots 13, Grobelna 11, Gennari 11, Cumino, Orro 3, Leonardi (L), Bonifacio, 8 Meijners, 3 Berti ne, Samadan 3, Botezat 6. All. Mencarelli. Battute errate: 6. Battute vincenti: 5. Muri: 8.
Bosca San Bernardo Cuneo: Baiocco (L2), Salas, 9 Markovic 1, Cruz 4, Kaczmar, Van Hecke 13, Menghi 1, Bosio 2, Kavalenka ne, Ruzzini (L), Zambelli 5, Mancini 1. All. Pistola. Battute errate: 5. Battute vincenti: 1. Muri: 4.

 Laura Paganini
(foto di Alessandra Molinari)

- RISULTATI E CLASSIFICA
I COMMENTI
- LE PAGELLE
FOTOGALLERY UYBA-Cuneo 18 by molinari leonardi mvp UYBA-Cuneo 15 by molinari UYBA-Cuneo 05 by molinari herbots