Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Ciclismo

Trofeo Binda, il 22 marzo 2020 le donne saranno le protagoniste

Si è tenuta questa mattina a Cocquio Trevisago la conferenza stampa che ha annunciato le ultime novità riguardo il Trofeo Binda e il Trofeo da Moreno, che avranno luogo il prossimo 22 marzo 2020.
Sarà la 22° edizione quella del Trofeo Binda, quarto appuntamento del calendario World Tour. Sempre nello stesso giorno ci sarà anche la gara junior Trofeo da Moreno, inserita nella Coppa delle Nazioni.
Oltre a Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion, erano presenti anche il sindaco di Cocquio Danilo Centrella, Francesca Brianza vicepresidente del Consiglio regionale e la dottoressa Guglielmetti della Varese Sport Commision. Testimonial d’eccezione è stata Elisa Longo Borghini, ultima vincitrice italiana del Trofeo Binda.

trofeo binda presentazione 1Un evento importante per il nostro territorio come afferma il sindaco: E’ bello portare il ciclismo qui da noi. Abbiamo lottato tanto per avere il 22° trofeo nel nostro territorio. Un ringraziamento va anche agli sponsor che ci sostengono”.
Successivamente ha preso la parola Francesca Brianza aggiungendo che si tratta di un avvenimento importante e sentito, che fa capire l’organizzazione che c’è dietro e il territorio risponde bene a tutto questo. Oggi tutte le amministrazioni sono consapevoli che il ciclismo non porta difficoltà alla viabilità ma solo cose positive, come la visibilità e il turismo. “Lo sport femminile spesso negli sport è considerato inferiore. Noi puntiamo nel ciclismo femminile e i risultati si vedono”, conclude la vicepresidente.
Il microfono passa poi alla dott.ssa Guglielmetti: “L’obiettivo di Sport Commision è promuovere il turismo di Varese facendo leva sullo sport e questi eventi garantiscono ampia visibilità”, ringraziando gli organizzatori e gli sponsor.

Parola alla campionessa Elisa Longo Borghini che, emozionata, ricorda la sua vittoria e spera che durante i giorni della gara ci sia bel tempo perchè spesso la pioggia intimidisce il pubblico e non si ha quel seguito che si dovrebbe avere. Conclude il suo discorso con queste parole: “Mi piace questa corsa e la vedo come di casa”. 20191116_133419
Dulcis in fundo spazio a Mario Minervino che annuncia che le due manifestazioni partiranno proprio dal piazzale del centro commerciale.Innanzitutto ringrazio le amministrazioni, gli sponsor e le forze dell’ordine che rendono possibile tutto questo. E’ un patrimonio non solo nostro ma anche della nazione. Il percorso non è ancora definito perchè puntiamo sempre sul discorso della sicurezza. Un’altra novità è che ci saranno 12 km in più rispetto all’anno scorso. Per far vivere ancora di più il territorio si ripasserà per Cocquio un paio di volte dopo il giro iniziale. Il finale di gara sarà lo stesso degli ultimi anni. Ci saranno anche due interventi con le scuole primarie di Cocquio e Cittiglio, grazie al progetto “Pedala Pedala”. Il sabato vivrà un momento diverso, ci saranno anche gruppi folkloristici proprio per coinvolgere il pubblico che viene dal centro commerciale.”
Parlando di Cittiglio, è intervenuto anche il sindaco Anzani che crede molto in questa competizione e che appassiona anche chi non segue abitualmente questo sport. Conclude sempre Minervino affermando che le 8 squadre del World Tour ci saranno e il problema sarà scegliere le altre. Ci sono molte richieste e per fare una decisione bisognerà attendere il ranking mondiale.

Appuntamento quindi al 22 marzo dove il nostro territorio sarà il palcoscenico di una grande competizione con le migliori atlete in arrivo da ogni parte del mondo.

Roberta Sgarriglia