Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Varese scatenata con super Ferrero. Espugnata Trieste 96-104

Trieste - Ultima gara di campionato prima di Coppa Italia e successiva pausa per una Varese chiamata a una prova importante al cospetto della rampante Trieste. Snodo cruciale del futuro, sia prossimo che remoto, dato che i giuliani puntano all’aggancio in classifica e l’OJM deve scrollarsi di dosso un inizio d’anno da una vittoria in 5 gare. Trieste recupera Peric con un tutore al mignolo, dichiara un Dragic affaticato e l’assenza di Strautins; Varese al completo con occhi puntati su Moore, appannato nell’ultimo mese. E’ proprio la prova di Moore la cartina di tornasole per Varese: il play vince un bel duello con Wright mostrando il piglio dei giorni migliori, facendo girare perfettamente una Varese che trova tanti tiri aperti e ben costruiti con cui realizza i mattoncini che portano al successo in terra giuliana. Il tetto alla costruzione lo mette uno strepitoso capitan Ferrero che azzanna Trieste in difesa e disputa una prova superlativa in attacco con 28 punti in 21′. OJM che incassa un pesantissimo 2-0 negli scontri diretti con Trieste compiendo un passo in avanti in ottica playoff, ma anche tanta fiducia con cui guardare alla sfida di giovedì in Coppa Italia contro Cremona.

LA DIRETTA

Primo quarto
Inizio a razzo per Trieste: 5-0 dopo 1′ con Knox da sotto e Dragic dai 6,75. Varese poggia la palla sotto ad Archie che segna in mismatch e poi realizza anche la tripla che risponde alla seconda di Dragic: 8-5 al 3′. Arriva anche la parità per Varese con Cain, ma da un recupero arriva anche il sorpasso: Scrubb serve Avramovic libero e dal mezzo angolo realizza la tripla del 10-13 al 4′. Gara piacevole e con molta corsa da ambo le parti: Moore batte un segno e mette subito la tripla del 12-16 al 6′ con Trieste che ricorre al time out. Scrubb con la specialità della casa, poi Moore con sicurezza con l’arresto e tiro: 14-21 al 7′. Primi cambi e l’ex Wright con un parziale personale di 4-0 riporta sotto Trieste: 18-21 all’8′. Trieste arriva fino al -1, poi c’è il ruggito del capitano: Ferrero ha spazio e segna la tripla: 20-24 al 9′.

Secondo quarto
E’ una sparatoria all’Allianz Dome: Tambone con una tripla impossibile prima che Sanders ne metta in rapida successione due per il 32-30 del 12′. Grande impatto da parte di Ferrero: 5 punti e un fallo subito in difesa portano Varese sul 32-35 al 13′. Un antisportivo lancia Trieste, ma Ferrero dice no: terza tripla su tre tentativi e 38 pari al 14′. 10/15 dall’arco per l’OJM con Avramovic che serve un assist al bacio per Salumu che segna la tripla del 38-41. Si segna solo da fuori e con percentuali irreali: Avramovic segna dai 6,75 e 41-47 al 16′. Partita molto aperta e Varese trova punti anche da rimbalzo offensivo con Iannuzzi e Scrubb: 44-51 al 18′. OJM iper aggressiva in difesa dove recupera palloni in serie e vola in contropiede con Scrubb: 47-57 al 19′.

Terzo quarto
Sanders ricomincia dal solito tiro pesante, Scrubb risponde con la sua classica penetrazione nel cuore dell’area: 53-63 al 21′. Cain è più in veste di passatore, ma quando riceve palla dal gomito della lunetta realizza il suo piazzato: 59-67 al 23′. Gira bene Moore ed è tutta Varese a giostrare meglio in campo: Scrubb realizza 3 liberi su tiro da fuori e al 24′ è 61-70. Ferrero serve un assist favoloso in area per Cain, Wright spara, ma Salumu serve una palla lungo la linea di fondo per Moore che replica dai 6,75: 63-75 al 26′. Scatenata OJM: l’intensità difensiva di Ferrero e i punti pesanti di Salumu valgono il 63-80 del 27′. Il capitano è super: riceve sull’arco e segna il punto 21 con una tripla in soli 14′ di utilizzo e l’OJM scappa sul 65-85 del 28′.

Quarto quarto
Piccolo parziale di 4-0 interno a cavallo dei quarti, ma con Scrubb che arpiona rimbalzi offensivi in serie, l’OJM segna con Avramovic il 71-87 del 31′. Trieste concede molto meno a Varese, ma con pazienza Moore pesca Iannuzzi che subisce fallo sotto canesgtro: 74-89 al 32′. Giuliani che cercano di più di dare la palla in area con buoni risultati: 77-90 al 34′. Peric sbaglia un pallone prezioso per il possibile -9, ma l’OJM non segna più e Dragic in lunetta fa 80-90 al 35′. Nel momento di difficoltà, ancora una volta esce Ferrero: penetrazione vincente in area, poi intervento decisivo con recupero in area: 80-92 al 36′. Sanders trova il -9, poi ancora una volta, un monumentale Ferrero risponde sempre dai 6,75: 83-95 a -3’30″. Trieste non molla e con il contropiede condotto da Dragic e finalizzato con la schiacciata di Mosley arriva a -8: 89-97 al 38′. OJM che non segna e Peric realizza la tripla marcato da Cain: 92-97 a -98″. Varese quasi spreca tutto, poi, quasi casualmente la palla arriva a Salumu e il belga non sbaglia: 92-100 a -56″. Trieste non segna e Moore mette la tripla della staffa: vittoria pirotecnica per Varese che ritrova fiducia e sicurezza con una prova offensiva strepitosa.

Tabellino
Alma Trieste – Openjobmetis Varese 96-104 (24-27, 50-61, 69-85)
Trieste: Coronica ne, Peric 19 (3/6, 2/3), Fernandez (0/1), Schina ne, Wright 19 (8/13, 0/3), Cavaliero 7 (1/1, 1/5), Da Ros 2 (1/3, 0/2), Sanders 16 (2/3, 4/6), Knox 7 (3/4), Dragic 16 (3/6, 2/5), Mosley 10 (5/7), Cittadini ne. Allenatore: Dalmasson.
Varese: Archie 5 (1/4, 1/3), Avramovic 13 (2/6, 2/6), Gatto ne, Iannuzzi 6 (2/2), Natali ne, Salumu 15 (4/5 da 3), Scrubb 14 (4/6, 1/2), Verri ne, Tambone 3 (0/2, 1/2), Cain 6 (3/4), Ferrero 28 (5/6, 6/7), Moore 14 (2/8, 3/9). Allenatore: Caja.
Arbitri: Attard, Quarta, Di Francesco.

Matteo Gallo

- LE PAGELLE

- SALA STAMPA

- RISULTATI E CLASSIFICA