Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Trieste scontro diretto per i Playoff. Wright in grande spolvero, Peric rientra

Il periodo non è dei migliori per la Openjobmetis, che ha perso sei delle ultime sette partite disputate tra campionato e FIBA Europe Cup ed è reduce dal ko interno contro Groningen. La trasferta di Trieste è particolarmente complessa perché Varese incontra una squadra in discreta forma e in piena rincorsa Playoff.

A guidare la formazione di Dalmasson c’è l’ex biancorosso Chris Wright (14 punti e 4.4 assist di media), autore di 49 punti nelle ultime due gare di campionato. Al suo fianco un altro ex biancorosso, Daniele Cavaliero (9.4 punti e 2.8 assist), che di Varese è stato anche capitano prima di lasciare Masnago proprio per tornare a Trieste, la sua casa.

L’ala piccola della squadra è il versatile Jamarr Sanders (11.1 punti e 4.4 rimbalzi), che può ricoprire più posizioni e ha ottime percentuali al tiro (46.7% da tre, 49.3% complessivo). Dovrebbe rientrare Hrvoje Peric (11.9 punti e 6.3 rimbalzi), che settimana scorsa non ha preso parte al successo esterno su Brescia per un infortunio al mignolo.

Sotto canestro c’è la staffetta tra Justin Knox (10.2 punti e 4.3 rimbalzi), lungo di grande tecnica, e William Mosley (8.4 punti e 5.4 rimbalzi): Trieste lo ha prelevato da Legnano e, anche al piano di sopra, si è dimostrato un centro in grado di dare un enorme contributo in termini di energia e atletismo.

Importante il contributo del playmaker italo-argentino Juan Manuel Fernandez (10.6 punti e 3 assist), uno degli elementi più costanti per coach Dalmasson in questa stagione; potrà dare il suo apporto alla causa triestina anche il nuovo arrivato Zoran Dragic (8.5 punti nelle prime quattro partite), che rientra però da un lungo stop per infortunio. In rotazione anche Arturs Strautins (8.1 punti e 4.3 rimbalzi), Matteo Da Ros (2.2 punti e 4.7 rimbalzi) e il veterano Alessandro Cittadini (2.3 punti e 1.6 rimbalzi).

Filippo Antonelli