Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A, Varese Calcio

Trasferta di Coppa. A Canelli basta un pari per accedere ai quarti

Il continuo tira e molla rischia di stancare e stavolta il Varese potrebbe chiudere i battenti definitivamente. Al momento a mandare avanti la baracca è esclusivamente la squadra, tornata a giocare (quasi al completo) sulla fiducia delle parole di Altomonte e della sua cordata calabrese, ma, a oramai tre settimane di distanza, non si è ancora concretizzato alcun passaggio di quote e il pessimismo la fa da padrone.

L’ultimo episodio raccapricciante si è consumato domenica sul campo “di casa”, per modo di dire, di Viggiù, in cui i giocatori hanno subito l’ennesima umiliazione di quest’anno: scavare le linee di porta per riportare ad altezza regolamentare i pali nel mentre venivano scherniti dagli Ultras lilla che sono stati sistemati tranquillamente dietro la porta in un impianto senza alcun tipo di barriere tra tifoserie quando al Mari, due stagioni fa, la trasferta fu addirittura vietata ai tifosi del Varese. E’ stata proprio la loro presenza, e in particolar modo gli animi caldi, ad aver spinto l’arbitro ad iniziare un match dato inizialmente per irregolare.

Insomma, l’ennesimo episodio assurdo, mai visto, e che non dovrebbe appartenere ad un club come il Varese di cui la storia è stata calpestata troppe volte. La sensazione è però che gli episodi clamorosi non siano finiti qua; già perché i colori biancorossi rischiano l’ennesima figuraccia non portando a termine la stagione.
La squadra ha già dato il suo aut auto al presidente Benecchi e mentre è sicura la trasferta di Coppa di domani a Canelli, sinceramente qualche dubbio in più per quella di domenica a Lazzate c’è.
Il fischio d’inizio in terra piemontese è alle 15.30 di domani: a fronte del 4-0 rifilato al Finale Ligure, battuto invece 2-0 dal Canelli, al Varese basta anche solo il pareggio per passare il turno ai quarti di finale.
Noi di Varese Sport vi racconteremo il match in diretta da Canelli.

I quarti sono in calendario il 20 (andata) e 27 (ritorno) marzo; semifinale il 3 (andata) e il 10 (ritorno) di aprile; l’atto conclusivo che mette in palio la promozione in Serie D si disputerà mercoledì 24 aprile.

FASE A GIRONI
GIRONE A: FINALE – VARESE – CANELLI
GIRONE B: SAN LUIGI – DRO ALTO GARDA – CALDIERO TERME

GIRONE C: BAGNOLESE – MONTIGNOSO
GIRONE D: TOLENTINO – FOLIGNO

GIRONE E: TEAM NUOVA FLORIDA – NUORESE
GIRONE F: AMITERNINA – TRE PINI MATESE

GIRONE G: GRUMENTUM VAL D’AGRI – AUDAX CERVINARA – CASARANO
GIRONE H: CORIGLIANO – CANICATTI

* in grassetto le squadre che hanno già passato il turno

Elisa Cascioli