Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo

Super Futura, contro Baronissi arriva la prima vittoria

Era attesa come non mai e finalmente è arrivata: la Futura Volley Giovani (foto Giovanni Pini) entra la prima vittoria in Serie A2 con un 3-0 rifilato alla P2P Smilers Baronissi e con una prestazione convincente, forse anche più di quanto dicano i parziali di secondo e terzo set.
L’atteggiamento biancorosso è sembrato diverso dalle due gare precedenti sin dalle prime battute: Cialfi e compagne hanno giocato una prima frazione praticamente impeccabile (2 errori totali, 58% offensivo e 79% di ricezione perfetta), sulle ali di una ritrovata Latham e impreziosita da una sicurezza che ancora non si era vista a queste latitudini. Dal secondo, però, le ospiti hanno cominciato a cercare soluzioni offensive più efficaci e soprattutto hanno fatto totale affidamento al nuovo opposto Esdelle: il risultato è stata una gara a inseguimento che le Cocche hanno agguantato solo nel finale, prima annullando due set point sul 22-24 e poi chiudendo in grande stile una serie infinita di vantaggi. La terza è sembrata la frazione meno combattuta fino al 17-11 che la Futura ha saputo conquistarsi con un gioco ordinatissimo; il rientro delle ospiti è stato veemente e ha rischiato di compromettere quanto di buono fatto dalle atlete agli ordini di coach Lucchini, ma le biancorosse sono state brave a non scomporsi e a chiudere la gara dopo una nuova batteria di vantaggi scatenando così il tifo indiavolato del San Luigi.
In una prestazione di squadra davvero degna di nota – e che può dare un deciso colpo di spugna alla versione balbettante e arrendevole della Futura vista nelle precedenti due settimane – ha brillato la stella di Aurora Pistolesi, 20 punti e una pipe assolutamente mortifera: l’assegnazione del premio di MVP è stato quindi un plebiscito a favore della schiacciatrice toscana.

LA FOTOGALLERY Futura Volley-Baronissi 14 Futura Volley-Baronissi 15 Futura Volley-Baronissi 08

 

 

 

 

LA PARTITA

PRIMO SET: La Futura scende in campo schierando Latham opposta a Cialfi, Veneriano e Gallizioli al centro, Pistolezi e Zingaro in posto 4 più Garzonio libero; Baronissi risponde con le diagonali De Lellis-Esdelle, Travaglini-Martinuzzo, Marianna Ferrara-Panucci più Martina Ferrara libero. Nelle prime battute è una sfida tra opposti, con Latham e Esdelle a realizzare una doppietta a testa (2-2); il primo doppio vantaggio arriva però su un errore della stessa Esdelle (5-3), Veneriano amplia leggermente il distacco in primo tempo (8-5). Zingaro pizzica le mani del muro ospite per un block-out che vale l’11-6, è quindi il turno di Pistolesi di chiudere una pipe micidiale per il nuovo +5 (13-8); Baronissi è costretta a forzare soluzioni offensive, commettendo fallo sull’azione che vale il 17-10. Il muro di Veneriano su Esdelle porta al 19-11; la centrale biancorossa fa praticamente quello che vuole, permettendosi di chiudere in grande stile per il +10 (22-12). Le ospiti accorciano con l’ace di De Lellis (22-14), ma Zingaro (24-14) e Gallizioli (25-15) confezionano l’1-0 Futura.

SECONDO SET: La prima parte della frazione sorride alla P2P, in grado di portarsi in vantaggio grazie ad alcune sbavature biancorosse (2-4); le ospiti aumentano il divario con una doppietta di Marianna Ferrara (5-8), le padrone di casa ritornano a contatto con Pistolesi (8-9). Baronissi prova soluzioni diverse, affidandosi spesso al pallonetto, e riesce a riprendere quota (9-12); Pistolesi mura Sestini per riportare nuovamente la Futura a meno 1 (13-14), le campane si affidano spesso e volentieri alla novità Esdelle per conservare la leadership (13-16). Pistolesi in pipe trova l’incrocio delle righe e le biancorosse sono, ancora una volta, a contatto delle avversarie (17-18); ancora una volta, però, manca il passo decisivo a completare la rimonta (Esdelle, 18-20). Il pari arriva al punto 22, quando Latham mura la pericolosa pipe di Esdelle; la stessa opposta biancorossa subisce però lo stesso trattamento nell’azione che porta al primo set point ospite (22-24). Busto pareggia i conti con la coppia Pistolesi-Latham e poi passa addirittura in vantaggio nuovamente con Pistolesi, la quale mangia un altro set point a Baronissi per il 26 pari; il set si prolunga fino al 31-29, in cui Super Pistolesi mura la solita Esdelle e fa esplodere il San Luigi.

TERZO SET: Gallizioli rientra in campo fortissimo e mura l’attacco avversario per il 3-2; la Futura ci crede, Latham sfonda le linee nemiche per il 7-4 che porta alla prima sosta chiamata da Barbieri. Baronissi punisce la primissima sbavatura biancorossa del match in ricezione e si riporta immediatamente in parità (7-7), Latham (posto 2) e Zingaro (pipe) però non perdonano (10-7); Cialfi piazza il primo ace della gara delle Cocche, Pistolesi mura Esdelle e la Futura vola (12-7). Pistolesi non ferma la sua furia in pipe e affonda il 15-10, Gallizioli amplia il divario con una fast prepotente (17-11); il miglior momento delle biancorosse nel set termina però sulla controffensiva ospite, che Lucchini cerca di bloccare chiamando una sosta (17-14). Le ospiti arrivano fino al 17-16, quando Marianna Ferrara non trova le mani del muro e piazza out l’attacco del possibile pareggio; pari che però arriva sul preciso ace di Esdelle (19-19), ma il tentativo di sorpasso è annullato da Latham (21-19). La solita Esdelle mantiene le ospiti in gara (23-22), ma commette l’errore offensivo che porta al primo match point (24-22); Pinto e Gallizioli commettono però gli errori che mandano la frazione ai vantaggi (24-24). Anche stavolta sono le Cocche a spuntarla: Pistolesi piazza il suo ventesimo punto per il primo trionfo bustocco in campionato (27-25).

LE INTERVISTE
Matteo Lucchini (coach Busto Arsizio): “Stiamo lavorando davvero come dei muli, serviva una risposta a questo lavoro. Abbiamo tremato un po’ sui finali di secondo e terzo set ma abbiamo avuto il carattere di chiudere l’incontro; stiamo trovando un buonissimo opposto, la distribuzione ha funzionato e questa partita è un incentivo a lavorare ancora di più”.
Aurora Pistolesi (schiacciatrice Busto Arsizio): ”Sono contentissima del lavoro di squadra, è stata una partita ‘unita’ sotto tutti gli aspetti: abbiamo difeso, ricevuto e attaccato senza mai andare sotto. Volevamo dimostrare a noi stesse che possiamo stare in questa categoria, e oggi abbiamo dimostrato di poterlo fare”.
Leo Barbieri (coach Baronissi): “Il secondo set ci ha segnato, Busto ha comunque giocato molto bene; noi siamo un cantiere aperto, abbiamo sicuramente delle attenuanti. Non siamo nelle condizioni migliori, ma sono convinto che ci arriveremo; piano piano, quando risolveremo i problemi fisici e l’inserimento di Esdelle, potremo dire la nostra“.

Futura Volley Giovani – P2P Smilers Baronissi 3-0 (25-15, 31-29, 27-25)
Futura Volley Giovani
: Veneriano 6, Danielli ne, Cialfi 5, Gori ne, Peruzzo ne, Latham 17, Cicolini ne, Sartori ne, Pistolesi 20, Pinto 1, Gallizioli 7, Grippo ne, Garzonio (L), Zingaro 9. All. Lucchini. Battuta: errate 6, ace 2. Ricezione: 76% positiva, 49% perfetta, errori 2. Attacco: 47% positività, errori 12, murati 1. Muri: 7.
P2P Smilers Baronissi: Marianna Ferrara 6, Travaglini 8, Sestini, Martinuzzo 4, Panucci 8, Martina Ferrara (L), Esdelle 21, Peruzzi ne, Amaturo ne, Bartesaghi ne, d’Arco ne, De Lellis 2. All. Barbieri. Battuta: errate 8, ace 2. Ricezione: 69% positiva, 42% perfetta, errori 2. Attacco: 40% positività, errori 8, murati 7. Muri: 1.

- RISULTATI E CLASSIFICA