Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Football Americano

Stagione negativa, si dimettono due coach dei Blue Storms

A pochi giorni dall’ultimo impegno stagionale dei Blue Storms (sabato alle ore 18), il match contro la capolista del ranking di Seconda Divisione, i Rhinos Milano, la società dà l’annuncio che coach Wayne Anderson Jr. e il coordinatore del reparto difensivo Riccardo Lo Presti lasceranno il club al termine della stagione corrente. Le motivazioni sono presto dette: è stata un’annata difficile, molto di più di quello che ci si aspettava, e finora sono arrivate solo sconfitte. Le ambizioni erano decisamente diverse, ma qualcosa non ha funzionato.

“Ritengo che dopo tanti anni, ai Blue Storms serva cambiare e il cambiamento deve iniziare dal coaching staff ha dichiarato Riccardo “Acido” Lo Presti -. Sono molto legato a questa squadra, ma ai ragazzi servono stimoli nuovi, che io non mi sento di poter più dare”.

Coach Anderson“Quando ho accettato questo incarico come Head Coach, mi aspettavo di ereditare una squadra di vertice di questo campionato e il mio compito avrebbe dovuto essere quello di portarla al livello successivo e a competere nel Silver Bowl – il commento di coach Anderson Jr. – Dopo il primo allenamento insieme, le mie aspettative sono drasticamente cambiate. Nessuno di noi sapeva che 1/3 della squadra non sarebbe tornato a giocare, per varie ragioni. L’obiettivo stagionale, quindi, è diventato quello di costruire per il futuro. Io e mia moglie Kathryn, vogliamo esprimere la nostra gratitudine nei confronti di tutto il direttivo dei Blue Storms, per aver reso indimenticabile la nostra permanenza a Busto Arsizio. Dio mi ha regalato l’opportunità di lavorare con dei grandi allenatori e con dei meravigliosi atleti. I legami di amicizia che abbiamo creato dureranno ben oltre questa stagione. Per quanto mi riguarda, credo che Dio abbia usato questa esperienza per farmi crescere sia professionalmente che come persona, in vista di ciò che mi riserverà in futuro. Sia gloria a Dio! Mi rendo conto che il nostro record stagionale può non rispecchiarlo, ma abbiamo fatto grandi passi in avanti per tutta la stagione e chi verrà dopo di me a guidare la squadra trarrà vantaggio dalle fondamenta che abbiamo posto. Partita dopo partita i nostri giocatori sono scesi in campo dando il meglio, a prescindere da quali fossero le circostanze: sul campo hanno dato sempre tutto. Da allenatore, non avrei potuto chiedere di più. Desidero inoltre riconoscere il bel lavoro svolto dai nostri coach con le squadre giovanili di flag football e con quella femminile, le Tempeste. Tutti e 4 i team di flag hanno rappresentato benissimo la famiglia Blue Storms. I prossimi giorni li passerò cercando di godere al meglio del tempo che mi resta con i miei colleghi e con i ragazzi, e cercando di preparare questo ultimo impegno e completare quindi la nostra missione”.

coach Wayne Anderson blue storms footballInfine, il presidente Fabio Parma: “Non posso che ringraziare per la tremenda quantità di competenza, dedizione, passione che i nostri allenatori hanno profuso in tutti questi anni. Nel caso di Wayne la sua presenza ha dato un diverso approccio al modo di insegnare football, che spero rimarrà nel futuro. Ritengo Riccardo uno dei sostanziali fondatori dei Blue Storms per quello che siamo riusciti a sviluppare ed ottenere in questi anni e la sua assenza, alla quale non vorrei mai rassegnarmi, mi sarà di particolare peso. Ad entrambi la mia più profonda stima e spero che continuino a considerare i Blue Storms come una casa alla quale appartengono”.

[email protected]
(foto di Giorgia Villanova)