Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Lowe ed Herbots trascinano le farfalle a Scandicci (3-2)

La UYBA conquista la quinta vittoria di fila nell’atteso big match di giornata in casa dell’ambiziosa Scandicci dell’ex tecnico biancorosso Marco Mencarelli. Alla fine il 3-2 premia le biancorosse lombarde, trascinate da Lowe ed Herbots, autrici rispettivamente di 24 e 20 punti e di una sfida d’altissimo livello.
Dopo i primi due set, appannaggio prima delle toscane e poi di Busto che ha recuperato lo svantaggio iniziale con un ottimo finale, nel terzo set la UYBA ha commesso un po’ troppi errori nella fase centrale e ha lasciato via libera alle padrone di casa, guidate da una ispirata Bricio; nel quarto set, invece, lo scatto decisivo delle farfalle è arrivato a metà parziale quando la difesa ha cominciato a girare bene e si è accesa la stella di Lowe che, insieme ad Herbots, si è caricata la squadra sulle spalle e l’ha trascinata alla vittoria prima del set e poi del tie-break. Da segnalare i bei salvataggi di Leonardi e le fast di Washington, sempre micidiali (11 punti per lei). Nel corso della gara, capitan Gennari e Bonifacio hanno ceduto il posto (e poi se lo sono ripreso) a Villani e Berti, decisive nella rimonta del secondo set. Entrate per qualche scampolo anche Cumino e Bici.
Busto, dunque, conserva il secondo posto in classifica a -5 da Conegliano (già in Cina, come Novara, dove si disputerà il Mondiale per Club) e a +2 da Casalmaggiore, prossimo avversario al Palayamamay domenica prossima.

SESTETTI – La UYBA scende in campo con il consueto 6+1 formato da Orro in regia, Lowe opposto, Bonifacio e Washington centrali, Gennari ed Herbots in banda e Leonardi liberi. Scandicci risponde con Malinov alzatrice, Stysiak opposto, Kakolewska e Stevanovic centrali, Bricio e la giovane ex Club Italia Pietrini in banda e Merlo libero.

I COMMENTI
MVP del match, Britt Herbots commenta così la sfida: “Nel primo set dovevamo prendere le misure; sapevamo che loro sono molto forti in attacco e a muro e dovevamo cambiare marcia. L’abbiamo fatto e abbiamo iniziato a difendere forte e a lavorare bene in attacco dando sempre il 100%. Abbiamo fatto una bella partita e siamo contente. Per noi quello di dicembre sarà un mese di fuoco e, oltre al campionato, saremo impegnate anche in Coppa Cev, una manifestazione che vogliamo provare a vincere ancora”.

LA DIRETTA 

QUINTO SET – Continuo botta e risposta tra le due squadre (2-2) e il primo vantaggio biancorosso arriva sul 3-4 per mano di Herbots. Al cambio di campo il vantaggio della UYBA è minimo (7-8), ma Scandicci ribalta il punteggio grazie all’errore di Lowe (9-8). Dopo il time out, Washington mura Pietrini e Lowe confeziona un ace (9-10). Questa volta è Mencarelli a fermare il gioco e l’errore di Pietrini costa caro (9-11). Bricio imita la compagna (10-12), ma Scandicci impatta con Stevanovic e grazie all’errore di Washington (12-12). Washington si rifà subito con la solita fast (12-13) e poi Merlo e Kakolewska si danno fastidio tra di loro (12-14). La doppia di Milenkovic mette il punto esclamativo della UYBA: 12-15.

QUARTO SETGennari riconquista il posto a discapito di Villani ed è suo il primo punto del set nonché della sua gara (0-1). Washington si fa sempre trovare presente in fast (2-3) mentre a siglare il primo vantaggio toscano del set è Stysiak (4-3). Bricio raddoppia il gap (5-3) ma poi sbaglia (5-5) e l’andamento del parziale è piuttosto equilibrato (8-7) fino al 10-8 di Stysiak. Scandicci mantiene il +2 fino al diagonale out di Lowe del 13-10 dopo il quale Lavarini ferma il gioco con un time out. Ma la UYBA c’è e, soprattutto, Lowe si riprende dopo qualche errore di troppo ed è proprio lei a firmare il 14-14, preludio al 14-15 del sorpasso di Herbots e al 14-16 ancora di Lowe. Stavolta è Mencarelli a chiamare time out. Al ritorno sul taraflex, la UYBA continua a volare con ottime difese e sfruttando al massimo una Lowe imprendibile (15-19) e una Herbots spumeggiante (17-21). Dopo un altro gran lavoro in difesa, Gennari fissa il punteggio sul 17-22 e Lowe con il mancino non perdona (17-23). Busto, dunque, si porta a casa il set e porta Scandicci al tie-break (19-25).

TERZO SET – Lavarini conferma in campo Berti al centro e Villani in posto quattro. L’inizio di set è molto equilibrato (2-2) e, se da una parte c’è una Herbots sempre efficace, nella metà campo di Scandicci Bricio è la più continua (6-6). Il primo break è delle toscane con il doppio tocco di Lowe (9-7) e la sua successiva palla in rete per il 10-7 dopo il quale Lavarini ferma il gioco. Al ritorno in campo, la fast di Berti è murata da Pietrini (11-7) così come l’attacco da posto due di Herbots (12-7), mentre Lowe, dopo un altro time out, manda fuori il 13-7. Bonifacio torna in campo, Lowe mura Pietrini (13-9) e poi si prende il punto del 14-10. La UYBA commette tanti errori e sul 17-12 Lavarini cambia la diagonale con Cumino e Bici per Orro e Lowe, ma Bici manda fuori il suo primo punto (18-12). Il distacco di 6 punti si mantiene tale (21-15) e per Scandicci è tutto in discesa fino al 25-20 di Bricio.

SECONDO SET – L’avvio di set è favorevole alla UYBA (0-2 e 2-4) che, però, subisce due muri ravvicinati ad opera di Stevanovic e pure il sorpasso di Scandicci (6-4). Lavarini chiama time out e subito dopo sostituisce una Gennari, non nella sua serata migliore, con Villani. Pietrini e Bricio continuano a fare male alle bustocche che faticano terribilmente a muro (9-6), ma che trovano in Herbots un asso da calare nelle situazioni più difficili (9-8). Washington in fast è efficace, ma lo sono dall’altra parte anche le centrali di Scandicci (12-9) che bucano la difesa biancorossa con continuità. Bonifacio esce per lasciare posto a Berti e Lowe ed Herbots confezionano due ottimi attacchi che danno il -1 alla UYBA (14-13). L’aggancio non arriva perchè Bricio è impeccabile (16-13) e Stysiak la imita con l’infido pallonetto del 19-16. L’invasione di Malinov vale il 19-19 e, sulle ali dell’entusiasmo, Orro sigla due ace consecutivi per il sorpasso delle farfalle (19-21). Herbots ribadisce il +2 (20-22), Berti è ottima a muro su Stysiak (20-23), Herbots non sbaglia e Villani chiude per il 20-25.

PRIMO SET – Dopo due punti iniziali delle toscane, Lowe sblocca la UYBA per il 2-1. Ma Scandicci con Bricio Stysiak e Kakolewska avanza veloce sul 5-2 dopo il quale Lavarini chiama il primo time out a sua disposizione. Herbots al servizio fa male alle padrone di casa e riavvicina sul 6-4 le farfalle che, poi, scivolano ancora sul -4. Lowe trova lo spiraglio del 9-7, ma ancora una volta, trascinata dalle bordate di Bricio da posto quattro, Busto perde contatto (12-7). Pietrini cresce, mentre dall’altra parte è la belga Herbots a cercare di caricarsi la squadra sulle spalle in questa fase (15-10) e Lowe poco dopo mura per la prima volta la Savino del Bene (17-11). Il ritardo delle ospiti rimane di 6 punti (19-13) e nel finale è limato almeno un po’ da Washington e dall’errore di Bricio (20-16). La centrale statunitense si ripete in fast (21-17), ma Pietrini smorza subito le velleità di recupero della UYBA (22-17) che, infatti, non riesce più a risalire la china e cede per 25-20.

 

Savino del Bene Scandicci – Unet e-work Busto Arsizio 2-3 (25-20, 20-25, 25-20, 19-25, 12-15)
Savino del Bene Scandicci
: Carraro, Bricio 20, Stysiak 20, Malinov 2, Kakolewska 9, Pietrini 12, Merlo (L), Lubian ne, Sloetjes, Molinaro ne, Stevanovic 13, Bosetti L., Milenkovic. All. Mencarelli, 2° Bracci. Battute vincenti 1, errate 12. Muri: 7
Unet e-work Busto Arsizio: Washington 11, Bici 1, Herbots 20, Simin, Gennari 4, Cumino, Orro 3, Villani 4, Lowe 24, Bonifacio 7, Berti 2, Leonardi (L). All. Lavarini, 2° Musso. Battute vincenti 4, errate 10. Muri: 7 (Lowe 4).
Arbitri: Vagni – Santi
Spettatori: 1200 (70 da Busto Arsizio)

 

RISULTATI E CLASSIFICA

Laura Paganini