Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Rugby

Serie C2 – Una vittoria storica gasa i Rosafanti: “Diminuiamo il gap”

Dopo un inizio di stagione complicato, i Rosafanti Rugby allenati da coach Colombo stanno finalmente ottenendo risultati e conquistando punti importanti per risalire la classifica.
Da sottolineare la vittoria esterna conquistata nell’ultimo turno del girone Lombardia 1 contro il Malpensa Rugby, squadra decisamente più quotata e solida. Si tratta di una vittoria storica per la formazione con base a Cassano Magnago, che per la prima volta batte i cugini del Malpensa con il risultato di 7-16. Dopo un primo tempo chiuso sul 7-5 per i padroni di casa, i Rosafanti si sono portati avanti nella ripresa grazie alla meta di Interdonato che sommato ad altri due piazzati sempre di quest’ultimo e alla meta marcata da Riganti nella prima frazione di gara hanno permesso agli ospiti di uscire vincenti dal campo.

A fare un’analisi più dettagliata del match è Gabriele Colombo, allenatore dei Rosafanti: “Siamo veramente contenti per questo nostro successo e faccio i complimenti ai ragazzi che hanno giocato la loro miglior prestazione della stagione. Siamo stati fortunati in alcune circostanze ma ogni tanto ci vuole anche questa; inoltre Malpensa aveva un paio di assenze pesanti, compreso il capitano, che ci hanno permesso di metterli ulteriormente in difficoltà. In generale è stata una partita equilibrata: nel primo tempo abbiamo sofferto, mentre nella ripresa i nostri cambi hanno dato più freschezza alla squadra e sono stati determinanti. Abbiamo giocato da squadra mostrando un buon gioco alla mano e anche la difesa ha retto bene. Malpensa invece ha cercato di risolverla coi singoli e ha commesso molti errori disunendosi di conseguenza. Loro sono comunque una squadra molto esperta e reagiranno sicuramente. Mi ha fatto molto piacere vedere gli spalti pieni ed un bel terzo tempo in cui eravamo tutti uniti, noi e loro“.

Coach Colombo passa poi ad analizzare i punti da migliorare per la sua squadra: “Il nostro obiettivo è quello di diminuire il gap tra noi e i nostri avversari, soprattutto quelli della zona alta della classifica. La difesa è migliorata molto, ma bisogna migliorare in fase offensiva in modo da mantenere aperto il punteggio e rimanere in partita fino alla fine. Dobbiamo essere più solidi nelle fasi statiche come mischie e rimesse laterali. In ogni caso, la voglia non ci manca, bisogna solo imparare“.
Stefano Sessarego