Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Collabora con Noi, Pallavolo

Serie C – Luino Volley, prova di carattere contro la capolista Argentia

Buona prova in trasferta per le ragazze della Cumdi che nonostante il 3-0 (26-24, 25-15, 25-21) subìto se la giocano a viso aperto e per lunghi tratti alla pari contro la capolista Argentia Gorgonzola, ormai a mezzo passo dall’immediato ritorno in serie B2. Obiettivi opposti per la matricola luinese che continua ad inseguire il sogno salvezza a due giornate dal termine della regular season. Sono intanto ufficiali i primi verdetti del girone A con la matematica retrocessione in serie D del Cus Pavia e del Quinto Puntovolley, mentre rimangono tutti ancora aperti gli altri scenari nelle parti basse della classifica dove le contemporanee sconfitte di tutte le formazioni implicate nel capitolo salvezza lasciano la classifica sostanzialmente immutata.

Sestetto di partenza così composto: Candeliere, Del Miglio in regia, Simonetto, Vigato, Mauri, Moroni e Giudice libero. A disposizione: Silvestri, Montorsi, Giannini e Angotti. Parte bene Luino che per nulla intimorito gioca con ordine e ribatte colpo su colpo agli attacchi delle padrone di casa (7-4, 12-10). Confortate dal buon inizio, la ragazze di coach Mekiker raggiungono le avversarie a quota 15 costringendole al primo time out. Il parziale prosegue con le due formazioni ad alternarsi a tirare la volata (15-17, 19-19). Con Vigato in evidenza, spicca una bella realizzazione di Giudice che da libero si cala per qualche istante nelle insolite vesti di attaccante. Prosegue l’equilibrio fino a quando, con le due formazioni appaiate sul 24 pari, l’arbitro non rileva una palese infrazione delle padrone di casa e instrada così il finale di set.

Cambio campo ed inizio secondo set sulla falsariga del precedente, con le biancoblu che giocano in tranquillità e danno filo da torcere alle milanesi (1-3, 3-5, 6-6). Un preciso pallonetto di Del Miglio impatta sull’8 pari, ma il set prende definitivamente un’altra piega quando l’Argentia trova un break di 4 punti a 0. Luino accusa il colpo e le padrone di casa approfittano con esperienza del primo momento di difficoltà delle avversarie (15-9) andando, punto dopo punto, a chiudere il secondo set (25-15).

Nel terzo parziale, dentro centro la giovane Angotti (2003) per Moroni. Inizio di set di marca Delta (4-2, 11-5), ma le luinesi non mollano la presa e con pazienza si rifanno sotto e completano la rimonta sul 20 pari grazie ad un mani-out di Mauri. Allungo definitivo delle padrone di casa (22-20) che si aggiudicano con qualche brivido set (25-21) e partita.

Tabellino marcatori con Vigato a quota 17 punti seguita da Simonetto con 9, Mauri e Candeliere con 4 punti a testa. Le luinesi, attualmente al nono posto in classifica con 23 punti, sono ora attese dall’impegnativa trasferta di sabato prossimo a Barzago (LC) contro il Volley Team Brianza Maxi Sport, seconda forza del campionato, e dall’ultima gara in casa nella quale ospiteranno il GS Carimate.

Classifica: Delta Engineering Argentia 57 punti; Volley Team Brianza 54, Gonzaga Milano 44; GSO Villa Cortese 42; GS Carimate 34; Eldor Briacom 28; Sanda Volley e Junior Tromello 26; Cumdi Luino Volley 23; Bracco Pro Patria 21; Quinto Visette Puntovolley 15; Cus Pavia Elettromas 14.

Chiara Bellini – Luino Volley