Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Prima Categoria girone A

San Marco uguale “divertimento in famiglia”. Michele: “Proviamo a sorprendere”

Le fatiche di un’annata difficilissima e tirata fino al playout sono state messe in quel bagaglio di esperienza che dovrà necessariamente essere il punto da non dimenticare e dai cui ripartire, oggi però la San Marco ha un sorriso “diverso”. 

E così nella serata di ieri presso l’Aquatechnik di Busto Arsizio, è bastato guardare il presidente Marco Petenà per capire l’orgoglio di ripartire ancora dalla prima categoria, quella prima categoria fortemente voluta. “Siamo felicissimi di essere qui stasera, più felici di quanto non lo fossimo un anno fa, c’è entusiasmo di tutti, di due mister chè già l’anno scorso si sono messi in gioco al 100%: quello che ci aspetta è un campionato tosto, ma lo sapete meglio di me qui non manca niente, qui non mancano nè voglia e nè impegno ecco perchè le aspettative sono alte…cosa posso aggiungere se non in bocca al lupo?“.

presentazione san marco_3Palla nella mani del ds Luca Michele che afferma:Ripartiamo cercando di rimediare agli errori fatti lo scorso anno, io e i mister ci siamo messi a tavolino dopo la vittoria nei playout ed abbiamo cercato di capire cosa non ha funzionato ed è lì che abbiamo operato in questo mercato estivo, riconfermando però l’ossatura di un gruppo che ha dato tutto e che sono certo saprà dare ancora di più“. E gli innesti sono di “lusso”. Lorenzo Cardi portiere ex Arsaghese, Sebastiano Corrado centrocampista ex Uboldese e Matteo Turconi attaccante ex Cas. “I tre giocatori protagonisti di questo mercato sono la risposta ad un gruppo che meritava ancora qualcosa in più, non nascondo che stravedo per loro, Cardi è una mia scommessa dopo l’infortunio subito, Corrado lo “sognavo” qui da tanto tempo, Turconi è uno dei pochi giocatori di prima che può fare la differenza negli ultimi venti metri, so che ci daranno una spinta incredibile nella prossima stagione“. “Infineconclude il dsvi chiedo ancora due o tre cose: ai “vecchi” di accogliere i giovani, di essere d’esempio, di fare da guida, ai giovani d’integrarsi il prima possibile perchè sarà tutto più facile, vi chiedo poi di avere massimo rispetto dei mister perchè quello che hanno fatto l’anno scorso non è da tutti e proprio per questo sono sempre stato convinto meritassero una seconda chance, e poi vi chiedo di avere la stessa testa di quest’anno passato, senza testa non ce l’avremmo mai fatta, perciò facciamo il prima possibile i punti che ci servono per salvarci e poi divertiamoci e poi sorprendiamo“.

presentazione san marco_2E di divertirsi, ma non solo, hanno voglia anche i tecnici: Daniele Efrem e Federico Torretta. “Sono felice di essere qui e felice di quanto fatto la scorsa stagione sia con la juniores sia con la prima squadraha esordito Torrettal’obiettivo massimo per la prossima stagione non uscirà mai dalla mia bocca ma sono certo che insieme possiamo imparare molto, io e miter Efrem abbiamo un compito aggiuntivo ovvero dimostrare di valere la categoria“. “La prima cosa che voglio fare pubblicamente perchè non l’ho ancora fatto è ringraziare pubblicamente il ds Luca Michele per aver creduto in me da 4 anni a questa parte, nel momento del bisogno ha chiamato me, questo vale tantoaggiunge mister Efremgrazie anche a tutti i ragazzi che si sono messi a disposizione, ora però dobbiamo guardare avanti, dobbiamo puntare a salvarci il prima possibile ma senza ansie, ricordandoci sempre di quello che siamo e di quella maglietta che abbiamo indossato a fine campionato (#gruppo #squadra #famiglia ndr)“. “A proposito - interviene nuovamente il presfamiglia, famiglia…sentire questa parola è l’emozione più bella, qui non c’è nessun campione, nessun fenomeno, siamo tutti qui per questo, perchè siamo una famiglia“.

presentazione san marco_1Da lì al brindisi e alle foto di rito ancora un ultimo intermezzo, la fascia di capitano. Quest’anno ad indossarla sarà Andrea Cortellaro:Sappiamo quanto abbiamo bisogno di te, quanto ci tieni e siamo certi della responsabilità che ti stiamo affidando“, “Non so cosa dire, tutti sanno qual è il mio pensiero sulla San Marco, vi chiedo solo di onorare la maglia” ha commentato il neo capitano con un filo di emozione.

Appuntamento al 17 agosto per l’inizio della preparazione, il 25 sarà già tempo di amichevole con il Coarezza poi spazio a Coppa Lombardia e Campionato. La famiglia San Marco sa che dietro l’angolo c’è già un’altra da battaglia da vivere e da vincere.

Rosa San Marco 2019/20
Portieri: Pitaro (98), Cardi, Polimeni
Difensori: Bellin, Landonio (98), Quatraro (99), Roncato, Primi (98), Vergari (99), Petenà, Principato.
Centrocampisti: Gallarati, Corrado, Lambertini, Salmoiraghi, Cortellaro, Passafiume (00)
Attaccanti: Inzaghi (98), Andreolli, Kuklev (00), Carraro (99), Turconi, Diouf
Allenatore: Efrem – Torretta

Mariella Lamonica