Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Hockey

Rigori fatali per i Mastini ad Ora

L’ultima trasferta del Qualification Round si chiude con una sconfitta dopo i tiri di rigore. Ad Ora, pista all’aperto per tradizione ostica ai gialloneri, finisce 3-2 per le Rane. Poco importa, però, per quanto riguarda un posto nei playoff per i Mastini che se lo sono già aggiudicati settimana scorsa vincendo contro il Fiemme.

Il primo tempo si sviluppa con discreta intensità, con ribaltamenti di fronte da una parte e dall’altra. Il Varese ci prova di più e le due occasioni migliori arrivano con l’uomo in meno sul ghiaccio. Prima Vanetti centra per Franchini il quale “sporca” la deviazione da distanza ravvicinata. Passa un minuto e il contropiede di Perna è fulmineo, ma l’attacante non incanta Giovanelli che respinge. Il goalie avversario è ancora ottimo in almeno tre occasioni. Le Rane rispondono con una conclusione di Massar bloccata da Menguzzato e mancano il vantaggio a fil di sirena, con Calovi che spedisce larga una conclusione da media distanza a porta praticamente vuota.
All’avvio di secondo periodo il Varese beneficia di due powerplay consecutivi. Le azioni sono buone, ma le conclusioni troppo tenere e il portiere fa buona gestione. Alla prima occasione l’Ora passa. Minuto 8’43″: Walter serve Zelger, disco controllato e tiro da circa 7-8 metri che si infila a mezzaltezza superando Menguzzato. Il powerplay varesino di pochi minuti dopo è l’occasione per il pareggio. Bravo Francesco Borghi a raccogliere un disco vagante davanti alla gabbia avversaria, girarsi e infilare Giovanelli. I Mastini sfiorano il raddoppio con Cortenova prima e con Vanetti poi. I minuti finali sono giocati in penalty killing dai gialloneri, i quali non rischiano più di tanto. Da segnalare uno scontro durissimo e fortuito nel quale ha avuto la peggio Franchini. Qualche minuto col fiato sospeso per il canadese che viene successivamente trasportato per accertamenti presso l’ospedale di Bolzano.
Terzo tempo che inizia con una buona spinta dei gialloneri i quali sono però sfortunati nell’occasione dello svantaggio, ancora ad opera di Walter, rapido e scaltro a correggere in porta un disco che rimbalzava davanti a Menguzzato. I Mastini si infrangono su Giovanelli, baluardo eccellente davanti a ogni tentativo degli attaccanti avversari. Perna trasforma un rigore fischiato per atterramento di Mazzacane e fissa il pareggio. Da lì in poi solo Varese. Un duello personale tra i Mastini e Giovanelli, magistrale su Andreoni e su Vanetti. L’occasione della vita capita a 2″ dalla fine con un contropiede che porta Andreoni e Teruggia davanti alla gabbia avversaria: il tentativo del primo si spegne sui gambali, il tap-in del secondo sul guantone. Poco prima, sempre nell’ultimo minuto di gioco, altra occasione per chiudere il match.

Il supplementare vede una gran parata di Menguzzato, ma poi è Giovanelli che tiene in piedi la compagine di casa. I rigori a oltranza sono fatali ai Mastini.

Ora-Varese 3-2 dtr (0-0, 1-1, 1-1, 0-0, 1-0)
Ora: 31 Giovanelli (1 Paller), 3 Stimpfl, 4 Negri, 23 Chizzali, 14 Obexer, 19 Trentini, 5 Zucal, 16 Hanspeter, 19 Trentini, 8 Zelger, 10 Walter, 15 Zerbetto, 11 Decarli, 12 Calovi, 24 Massar, 7 Tshoell, 17 Pallabazzer, 21 Selva, 28 Girardi, 26 Thaler. Coach: Karl Anderlan
Varese: 33 Menguzzato (29 Bertin), 37 Belloni, 64 Lo Russo, 25 Cortenova, 26 Grisi, 34 F. Borghi, 4 Perna, 12 Franchini, 16 Vanetti, 17 Andreoni, 19 Teruggia, 21 M. Mazzacane, 32 P. Borghi, 38 Bettiati, 88 Privitera, 97 Odoni. Coach: Massimo Da Rin
Marcatori: 28’43″ (AF) Zelger (Walter, Calovi), 32’45″ (MV) F. Borghi (Vanetti, Perna) PP1, 43’14″ (AF) Zelger (Calovi, Walter), 52’19″ (MV) Perna (SO) – Rigore decisivo: (AF) Walter

- RISULTATI E CLASSIFICA