Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A

Rhodense d’Eccellenza tra conferme e primi colpi. Raspelli: “Vogliamo fare bene”

E’ stata una scalata incredibile, a dir poco memorabile e storica. La Rhodense, seconda al termine del campionato di Promozione, ha infatti conquistato l’Eccellenza passando dalla lunga trafila dei playoff in cui, uno dopo l’altro, ha superato tutti gli avversari come se fossero birilli. Lo strike è stato inevitabile e, con esso, il meritatissimo balzo in Eccellenza. A guidare la formazione orange è stato mister Gabriele Raspelli, arrivato in estate per sostituire Crucitti ed entrato nel cuore di tutti.

A bocce ferme e dopo aver smaltito un po’ della gioia per questa impresa, che stagione è stata?
“Siamo partiti con una fase di rodaggio e di ambientamento da parte di tutti. Poi, però, nel girone di ritorno siamo cresciuti a vista d’occhio e siamo arrivati a centrare un traguardo eccezionale. Il merito è dei ragazzi che hanno formato un grande gruppo, si sono uniti ogni giorno di più e ci hanno sempre creduto”.

I playoff sono stati impegnativi: tante partite ravvicinate e non semplici.
“Dopo una stagione così lunga non è stato semplice affrontare anche i playoff e arrivare fino in fondo. La stanchezza, settimana dopo settimana, si è fatta sentire ma la differenza l’ha fatta la testa. La convinzione di farcela è cresciuta sempre di più e abbiamo dimostrato di essere una grande squadra formata da uomini eccezionali”.

Il tuo futuro è ancora sulla panchina della Rhodense?
“Sì, e sono contentissimo. Con i ragazzi ho raggiunto un risultato importante come il salto di categoria, ma non davo così per scontato la mia riconferma. Nella mia carriera, infatti, mi è successo di essere stato esonerato a giugno dopo aver portato in Eccellenza il Calvairate e quindi ora ho gli occhi ben aperti. A Rho sto bene e sono orgoglioso di continuare il lavoro intrapreso”.

Che Rhodense vedremo in Eccellenza?
“C’è molto entusiasmo, c’è voglia di fare bene e di mantenere la categoria. Desideriamo partire preparati e, infatti, in questa finestra di mercato definiremo alcuni acquisti mirati. La squadra dell’anno scorso è stata riconfermata quasi in blocco e negli ultimi giorni abbiamo trovato un accordo con l’ex Guanzatese Scaccabarozzi, con i due attaccanti ex Universal Solaro Miculi e Messaoudi e con Villa dell’Ardor Lazzate. Stiamo parlando con altri ragazzi e anche con qualche buon giovane 2001. Poco prima di Ferragosto saremo già tutti in campo a sudare”.

Laura Paganini