Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Promozione girone A

Recupero 11^ giornata – Cuore Cas, stoppata la capolista Gavirate

BUSTO ARSIZIO – Recupero dell’undicesima giornata tra il Cas Sacconago, con 17 punti in 11 partite, e la capolista Gavirate, con 24 punti in 10 partite. Dopo un primo tempo intenso con varie occasioni da goal, il risultato è ancora fermo sullo 0-0.
Dopo altri 45 minuti intensi e ricchi di emozioni, non cambia nulla nel tabellino.
Partita a reti inviolate a Busto Arsizio. 

casPRIMO TEMPO – Il Cas scende in campo con un 4-3-3, con Berton, Caccia e Gomaa trio d’attacco. Risponde il Gavirate con lo stesso modulo, con Pinorini al centro spalleggiato da Miele e Comani. Primo brivido al 5′ con Miele che riceve un buon taglio da centrocampo e prova la conclusione, che esce di poco. Insiste ancora il Gavirate al 12′, con Comani che tenta il corner dritto in porta, ma Heinzl è bravo a coprire il palo e a respingere nuovamente in calcio d’angolo. Buona giocata di Esteri al quarto d’ora, quando cerca Miele in area: l’attaccante scarica il destro e Heinzl blocca. Al 20′ è ancora il Gavirate a costruire, grazie a un tiro da fuori di Tartaglione, deviato in calcio d’angolo da Heinzl. L’estremo difensore viene chiamato in causa ancora una volta al 22′, quando ferma un tiro di Pinorini da dentro area. Subito dopo nell’altra metà campo il Cas si conquista una punizione dalla lunga distanza. Si prepara al tiro Berton, che colpisce bene di destro costringendo Teseo ad allungarsi per allontanare in corner. Proprio nella mischia sul calcio d’angolo il Cas reclama un rigore per un presunto fallo di Broggini, ma il direttore di gara fa segno di proseguire. Siamo alla mezz’ora quando Tirelli interviene provvidenzialmente senza fallo su un pericolosissimo Tartaglione involatosi in area. Ci prova anche Comani al 33′, con un buon destro da dentro area che per un soffio non centra lo specchio. Dopo due minuti è il Cas a farsi vedere davanti grazie a una buona apertura di Napolitano per Berton, che per poco non trova l’incrocio dei pali. Giocata individuale di Miele al 38′, quando parte dalla trequarti e calcia dal limite, ma il pallone finisce fuori. Quasi allo scadere il Cas si aggiudica una punizione da trenta metri, da posizione defilata sulla destra. Va al tiro Nardone che cerca direttamente la porta, senza impensierire Teseo. Dopo una manciata di secondi l’arbitro fischia la fine del primo tempo. 0-0 a Busto Arsizio.

gavirateSECONDO TEMPO – Niente cambi alla ripresa nei due schieramenti. La prima occasione significativa del secondo tempo è a favore del Cas dopo nove minuti, quando Nardone, lasciato completamente libero in area, calcia in porta ma centra in pieno Teseo. Al 13′ Heinzl prende la palla con le mani fuori dall’area di rigore e viene espulso. Il Cas resta in dieci, con il secondo portiere Ferni che entra al posto di Caccia. Il nuovo estremo difensore del match si fa subito trovare pronto su una punizione dal limite di Miele e dopo pochi secondi su un rimpallo insidioso. Al 20′ il gioco si interrompe momentaneamente per uno scontro tra Ferni e Tartaglione, in cui il giovane portiere ha la peggio. Il direttore di gara, però, non tira fuori il cartellino. Appena si riprende a giocare Caon prova il tiro dalla distanza, facendo tremare la tifoseria di casa. Siamo quasi alla mezzora quando Mister Caon mette in campo Maraschio e Montagner, sbilanciando i suoi in avanti con un 3-4-3 ancora più offensivo. Il Cas non si fa chiudere nella sua metà campo e prova comunque a presentarsi davanti, correndo però il rischio di farsi sorprendere in contropiede. Sono 7 i minuti di recupero concessi in questo secondo tempo, che continua a ritmi alti in entrambi gli schieramenti, a cui il pareggio sembra stare proprio stare stretto. Al triplice fischio, però, il risultato non cambia. Un punto per entrambe le formazioni in questo incontro giocato ad altissima intensità fino all’ultimo minuto

I MIGLIORI IN CAMPO
Ferni (Amici dello Sport) 7.5 – 
Entra in campo nel secondo tempo e tira fuori dal cilindro tre parate consecutive che salvano la squadra.
Esteri (Gavirate) 7 – Preciso e puntuale, fa una buona prestazione da regista creando ottime giocate.

I COMMENTI

Cau (allenatore Amici dello Sport): 
“Non è semplice affrontare una squadra come il Gavirate. I ragazzi hanno fatto un’ottima prestazione, ma per la grinta dimostrata volevamo fare di più. Resta comunque un punto importante contro la capolista”.
Caon (allenatore Gavirate): “Tre stop di fila hanno sicuramente condizionato la prestazione a livello fisico. In effetti alcune giocate arrivavano un attimo in ritardo. Nel primo tempo abbiamo creato qualche occasione importante, poi nel secondo tempo nonostante la superiorità non siamo riusciti a sfruttare il momento”.

IL TABELLINO
AMICI DELLO SPORT – GAVIRATE 0-0 (0-0)
Amici dello Sport
: Heinzl 5.5, Maestri 6.5, Finato 6.5, Napolitano 6.5, Tirelli 7, Zaroli 6.5, Amato 6 (dal 34′ Ferrario 6), Nardone 7 (dal 51′ st Macchi), Berton 6.5 (dal 33′ st Cavaleri 6), Caccia 6.5 (dal 15′ st Ferni 7.5), Gomaa. A disposizione: Ferni, Raimondi, Gallazzi, Mariani, Paparazzo, Ferrario Castiglioni, Macchi, Cavaleri. Allenatore: Cau.
Gavirate: Teseo 6, Scotti 5.5 (dal 28′ st Maraschio 5.5), Nyanzu 6, Esteri 7, Broggini 6, Candeliere 6.5, Tartaglione 6 (dal 35′ st Bertani 6), Caon 6.5, Pinorini 6.5 (dal 28′ st Montagner 5.5), Miele 6.5 (dal 18′ st Radisaljevic 6), Comani 6. A disposizione: Riva, Clerici, Masinari, Jammeh, Testa, Montagner, Maraschio, Radisaljevic, Bertani. Allenatore: Caon.
Arbitro: Guarino Carta (Casiraghi, Longoni)
Note: Serata serena. Terreno in discrete condizioni. Spettatori circa 100. Ammoniti: Berton (A), Zaroli (A), Ferrario (A), Bertani (G), Caon (G).. Espusli: Heinzl (A). Calci d’angolo: 2-5. Recupero: 1′+7′.

RISULTATI E CLASSIFICA

 

Inviata Silvia Alabardi