Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Pro Patria

Stop Pro Patria. Il Pisa passa allo “Speroni” (1-2)

Contava vincere. Ci riesce il Pisa. Ma la Pro Patria rimedia comunque una gran figura. Rimonta toscana (Masucci e Birindelli) dopo il vantaggio di Bertoni.  Obiettivo settimo posto da archiviare.

FISCHIO D’INIZIO – Pro Patria in serie utile casalinga da 14 turni (più il 3-0 in segreteria con il Pro Piacenza) e a segno allo “Speroni” da 8 turni. Pisa invitto dal 23  gennaio (8 vittorie e 5 pareggi più il solito Pro). Di fatto, la migliore squadra del girone di ritorno. Ma all’andata finì 0-2 all’Arena Garibaldi (23 dicembre). Biancoblu a caccia del settimo posto (meno 2 dall’Arezzo, meno 3 da Siena e Carrarese). Nerazzurri a difesa del terzo (Pro Vercelli al sorpasso virtuale grazie al jolly Pro Piacenza).
IN CAMPO – Javorcic conferma le impressioni post rifinitura mettendo Lombardoni al centro della difesa (Zaro squalificato) e confermando dalla cintola in su la formazione che ha spezzato le reni all’Entella. Dall’altra parte, D’Angelo passa al 3-5-2 e lascia Minesso in panca.
LA PARTITA – Gara intensissima. Meglio la Pro nella prima mezz’ora. Vantaggio di Bertoni (40′), pareggio in un amen di Masucci (42′). Nella ripresa è Birindelli a chiudere i conti con una parabola beffarda (22′). Sorride il Pisa (1-2). Ma il pari sarebbe stato più equo.

LEGGI ANCHE:  LA SALA STAMPALE PAGELLE - RISULTATI E CLASSIFICA

FOTOGALLERY busto arsizio pro patria pisa colombo busto arsizio pro patria pisa busto arsizio pro patria pisa santana

 

 

 

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

49′ si interrompe la striscia tigrotta: 1-2! Pro ottava.

46′ ammonito Molnar.

45′ ancora 4′ di recupero.

43′ doppio giallo. Fietta e Masucci. Esce lui per Minesso.

39′ Masi per Meroni.

38′ Gucci per Mora. Pro iperoffensiva.

34′ fallo (discutibile) di Battistini su Pesenti. Ammonito il biancoblu.

29′ Santana per Bertoni. Le Noci (di fatto) mezzala.

26′ corner doppio per la Pro. Senza sviluppi.

22′ vantaggio del Pisa. Birindelli trova una parabola clamorosa: 1-2!

15′ giallo a Colombo. Esce proprio lui per Disabato. Dentro anche Fietta per Pedone.

10′ Bertoni in stato di grazia, destro a lato. Doppio cambio nerazzurro: Marin e Pesenti per Izzillo e Marconi.

7′ Bertoni assist per Mora, palo dalla linea di fondo.

6′ ammonito Birindelli.

17.35 si riparte! Subito dentro Molnar per Lombardoni.

PRIMO TEMPO

47′ primo tempo esaurito: 1-1! Tutto in un paio di minuti.

45′ ancora 2′ di recupero.

42′ pareggio toscano. Masucci in mischia: 1-1! Forse c’era un tocco di mano.

40′ vantaggio Pro Patria. Bertoni da fuori. Esplode lo “Speroni“: 1-0!

39′ Lombardoni a terra. Colpo proibito di Marconi? Garofalo lascia correre.

30′ gara intensa, poche emozioni ma sfida di spessore.

26′ episodio dubbio al limite dell’area biancoblu. Per Garofalo è fallo di Lombardoni (ammonito). Punizione di Di Quinzio sulla barriera.

23′ zingarata di Pedone, alto.

22′ Bertoni dal limite, Gori a terra.

18′ Di Quinzio da fuori, a lato di nulla.

3′ subito due angoli tigrotti. Nulla di fatto. Pisa rispettoso, si schiera con il 3-5-2.

16.31 si parte!

Giornata Biancoblu (pagano anche gli abbonati) e settore ospiti gremito. Prima del match Patrizia Testa e Christian Cerrone di CC Logistics premiano i neo centenari biancoblu Riccardo Colombo (109), Mario Alberto Santana (103) e Alex Pedone (101). Code all’ingresso. Pisa in giallo.

IL TABELLINO
Pro Patria – Pisa 1-2 (1-1)
Pro Patria 3-5-2: Tornaghi; Battistini, Lombardoni (1′ st Molnar), Boffelli; Mora (38′ st Gucci), Colombo (15′ st Disabato), Bertoni (29′ st Santana), Pedone (15′ st Fietta), Galli; Le Noci, Mastroianni. A disposizione: Mangano, Marcone, Parker, Gazo, Ghioldi, Sané, Cottarelli. Allenatore: Ivan Javorcic
Pisa 3-5-2: Gori; Meroni (39′ st Masi), Brignani, Benedetti; Birindelli, Izzillo (10′ st Marin), Gucher, Di Quinzio, Lisi; Marconi (10′ st Pesenti), Masucci (43′ st Minesso). A disposizione: D’Egidio, Kucich, Moscardelli, Gamarra, Lidia, Fischer. Allenatore: Luca D’Angelo
Arbitro: Gino Garofalo di Torre del Greco (Ceolin di Treviso e Ricciardi di Ancona)
Marcatori: Bertoni (PP) al 40′, Masucci (P) al 42′ pt; Birindelli (P) al 22′ st
NOTE: terreno in perfette condizioni.  Ammoniti: Lombardoni (PP), Birindelli (P), Pedone (PP), Colombo (PP), Battistini (PP), Fietta (PP), Masucci (P), Molnar (PP) Angoli: 7-1  Recupero: 2′ pt / 4′ st  Spettatori: 1.281 per 13.000 euro circa di incasso (Giornata Biancoblu, abbonamenti non validi)

Giovanni Castiglioni