Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Seconda Categoria girone N

Playoff – La Crennese si aggiudica l’andata contro Sesto 2010

CRENNA DI GALLARATE – Dopo il pareggio con la Pro Juventute che ha valso alla Crennese Gallaratese il passaggio al terzo turno di playoff, gli uomini di Piana ospitano per questo match di andata la formazione cremonese del Sesto 2010. Alla fine del primo tempo il risultato è di 1-1. Al triplice fischio la Crennese si aggiudica una vittoria per 2-1 che lascia ben sperare gli uomini di Piana in vista del ritorno di mercoledì.

FOTOGALLERY GALLARATE CRENNESE SESTESE 2010 GALLARATE CRENNESE SESTESE 2010 GALLARATE CRENNESE SESTESE 2010

sesto

 

PRIMO TEMPO – La formazione di casa scende in campo con un 4-3-1-2, con coppia di attacco Apone-Tamborini sostenuti dal trequartista Turri. Rispondono gli ospiti con un 4-3-2-1, con Arcari e Cancian alle spalle della punta Raimondi. L’arbitro ha appena fischiato il calcio di inizio quando gli ospiti si conquistano un calcio d’angolo da cui nasce il goal di Manfredi a pochi centimetri dai pali di Cardi. 0-1 a Crenna dopo soli due minuti di gioco. Partita subito in salita per gli uomini di Piana, che cercano di proporsi in avanti per resettare e ripartire. Al 6′ ci prova Saporiti dal limite dell’area con un sinistro a giro che per poco non centra lo specchio della porta. Nell’altra metà campo al 12′ Spitaleri salva provvidenzialmente in scivolata su conclusione di Cancian, ma il direttore di gara ferma tutto per fuorigioco. Dopo qualche minuto è ancora Spitaleri ad allontanare un pallone pericoloso messo in mezzo dalla fascia sinistra. Calcio di punizione al 22′ per la Crennese da posizione defilata sulla sinistra: la sfera arriva in area e dopo una serie di rimpalli finisce tra i piedi di Turri che scarica un destro di potenza e precisione che si insacca sotto il palo opposto. Niente da fare per Petrea e risultato di nuovo in parità. Momento positivo per la Crennese, che spinge in avanti mettendo in difficoltà gli avversari. La formazione di casa va vicina al raddoppio al 28′, quando Turri spizzica di testa un cross, ma Petrea questa volta è bravo a respingere la conclusione. Buona uscita di Cardi al 34′ su calcio d’angolo diretto in porta. Subito dopo Arcari viene liberato sulla fascia destra: l’attaccante si accentra e cerca la porta, ma non calcola bene le misure e il suo tiro-cross finisce troppo alto in prossimità della linea di fondo. Dopo la pressione del Sesto, è ancora la Crennese a dominare in quest’ultima fase del match. Tamborini che cerca la porta dalla distanza, ma Petrea respinge in calcio d’angolo. Proprio dal corner Apone cerca la rovesciata: lo stile è impeccabile ma il pallone viene intercettato nella sua traiettoria verso lo specchio. È ancora Turri a farsi vedere al 42′, quando stoppa il pallone da fuori area e calcia un buon destro che finisce, però, tra i guantoni del portiere. Salvataggio miracoloso di Peroni allo scadere del primo tempo, quando in scivolata allontana un pallone che altrimenti si sarebbe depositato in rete. Finiscono le emozioni per questo primo tempo e le due squadre ritornano negli spogliatoi sul risultato di 1-1.

crennese gallaratese SECONDO TEMPO – Cambio alla ripresa per il Sesto: entra Angelillo su Righetti. Il secondo tempo inizia sotto un’improvvisa pioggia torrenziale che rende molto pesante il campo di gioco. Miracolo di Cardi al 7′, quando blocca un pallone insidioso in una mischia davanti ai pali. Buona occasione per il Sesto al 12′, quando Manfredi si smarca in area e si trova solo davanti a Cardi, ma il direttore di gara ferma l’azione per un presunto fallo di mano. Siamo al 17′ quando Arcari prova la conclusione da fuori area e scarica un buon destro che finisce leggermente alto sopra la traversa. Il campo nel frattempo diventa sempre più impraticabile: il pallone non rimbalza e i giocatori scivolano nelle zone più fangose. Buona giocata tra Bellin e Turri al 29′, quando cercano di verticalizzare verso la porta, ma per via delle condizioni del terreno il pallone avanza lentamente vanificando il tentativo offensivo. Calcio di punizione per i padroni di casa al 32′: va al tiro Martignoni che quasi da centrocampo trova in area il neo-entrato Marchioro. Il giocatore salta più in alto degli altri e colpisce di testa spiazzando Petrea. Risultato ribaltato e Gallaratese vicina alla vittoria a dieci minuti dal triplice fischio. Nell’altra metà campo è calcio di punizione per il Sesto da posizione defilata sulla sinistra. Tira Lhilali, Raimondi in area colpisce di testa e gonfia la rete di Cardi. L’arbitro, però, annulla il goal per fuorigioco. Ci riprova Lhilali con un’altra punizione al 43′: il pallone arriva in area ma la difesa di casa è brava ad allontanare. Il secondo tempo finisce con la pressione del Sesto, che nonostante i ripetuti sforzi non riesce a segnare il secondo goal. È dunque 2-1 per la Crennese, che mercoledì cercherà di difendere in trasferta questa preziosa vittoria.

I COMMENTI

Piana (allenatore Crennese Gallaratese): “Piana: Vittoria sofferta contro una buona squadra. Nel primo quarto d’ora ci hanno messo in difficoltà, colpendoci a freddo con il goal, poi abbiamo ripreso a giocare e siamo riusciti a raddrizzare il risultato. Il primo tempo è finito in crescendo, poi alla ripresa il campo si è fatto pesante, loro fisicamente ci hanno dominato, ma abbiamo comunque tentato di giocare e siamo riusciti sempre a farlo. Mercoledì dovremo battagliare perché loro sono davvero tosti, ma partiamo con questa vittoria”.
Miadoro (allenatore Sesto 2010): “Dopo il goal arrivato nei primi minuti abbiamo sofferto. Il calcio è fatto di episodi, infatti allo scadere del primo tempo l’1-1 è arrivato proprio con un uomo sulla linea. Poi nel secondo tempo, indipendentemente dalle condizioni del campo, abbiamo preso il sopravvento e ci è stato annullato un goal per presunto fuorigioco. Non conoscevamo gli avversari e abbiamo visto che hanno buone individualità. Per il ritorno sono abbastanza sereno perché recuperiamo tre giocatori titolari inamovibili. L’obiettivo di oggi era portare a casa un risultato che ci permettesse di giocarcela al ritorno e credo che potremo farlo”.

I MIGLIORI IN CAMPO
Marchioro (Crennese Gallaratese) 8 – 
Entra nel secondo tempo con lo spirito giusto e segna un goal pesantissimo che decreta la vittoria della sua squadra.
Arcari (Sesto 2010) 7 – Presente nelle azioni di gioco più pericolose, cerca più volte la porta e svolge un buon lavoro in fase di costruzione. 

IL TABELLINO
CRENNESE GALLARATESE – SESTO 2010 2-1 (1-1)
Crennese Gallaratese
: Cardi 6, Spitaleri 7.5 (dal 26′ st Sartorato), Manca 6, Omodei 6, Peroni 6.5, Saporiti 6.5, Turri 8, Bellin 6.5, Apone 7 (dal 29′ st Marchioro 8), Ferrario 5.5 (dal 27′ st Martignoni 6.5), Tamborini 6 (dal 27’ st Callegarin 6). A disposizione: Sarati, Elmazi, Antonino, Callegarin, Sartorato, Martignoni, Gramuglia, Marchioro, Di Stefano. Allenatore: Piana.
Sesto 2010: Petrea 5.5, Pasquini 6, Raimondi 6, Manfredi 7, Lhilali 6.5, Arcari 7, Cancian 6.5 (dal 27′ st Fadini 6), Zanoni 6, Righetti 6 (dal 1′ st Angelillo 6), Amore 6, Cogni 6. A disposizione: Bufano, Zucchi, De Felice, Angelillo, Ferari, Fadini. Allenatore: Miadoro.
Arbitro: Ardagna (Liuzza, Finocchio).
Marcatori: pt: 2′ Manfredi (S), 22′ Turri (C); st: 33′ Marchioro (C).
Note: Giornata nuvolosa. Terreno in buone condizioni. Spettatori circa 120. Ammoniti: Righetti (S), Apone (C). Calci d’angolo: 3-4. Recupero: 2’+4’

Inviata Silvia Alabardi