Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Prima Categoria girone A

Playoff/playout – Gorla e Aurora staccano il pass per la finale, San Marco sprint salvezza

VERDETTI
Finale playoff: Gorla Maggiore – Aurora Cantalupo  (domenica 12 maggio ore 16)
Ritorno playout: Brebbia – San Marco (domenica 12 maggio ore 16)

GORLA MAGGIORE – Per tutte le giornate lasciate alle spalle, per tutti i minuti ed i secondi giocati, per tutti i successi e le sconfitte, per tutte le emozioni vissute, per tutti i se ed i ma che inevitabilmente affollano i pensieri, ora c’è da voltare pagina, da guardare oltre, c’è da rivivere tutto daccapo, dimenticandosi ciò che è stato e provando a godersi quello che è, in attesa di ciò che sarà. Gorla Maggiore e Vanzaghellese sanno bene che oggi più che mai, nella semifinale playoff, parlerà il campo, ed eleggerà la finalista di questa post season che domenica prossima sfiderà la vincente fra Aurora Cantalupo e Folgore Legnano.
L’eletta è il Gorla Maggiore: trascinati da capitan Ippolito i biancorossi con un secco 3 a 0 volano alla finale playoff di domenica prossima.

GorlaPRIMO TEMPO – La partenza è soft, le squadre si attendono e preferiscono studiarsi nelle battute iniziali. Il Gorla ci prova con un tiro di Ippolito da fuori, palla deviata dall difesa in angolo. La risposta della Vanzaghellese è nella rapidità e nel destro di Pisoni Stefano che si accentra ed impegna Savastano, bravo ad opporsi con i pugni. La gara non decolla, ci vorrebbe uno squillo e lo squillo arriva al minuto 18 quando i biancorossi scodellano una punizione in area, Falsaperna la difende, poi si gira bene e con il portiere fuori calcia a botta sicura, salvataggio sulla linea di testa di Lo Piccolo, la palla resta in area Ippolito castiga con il sinistro nell’angolino. 1 a 0. Gli ospiti sembrano accusare parzialmente il colpo, sono ben messi in campo ma faticano a trovare sbocchi. Nonostante ciò i biancoblù tentano di alzare un po’ il baricentro, i ritmi restano comunque non troppo elevati, merito anche del Gorla che non fa niente per accelerarli. Bellin tenta di sorprendere Savastano con una punizione da fuori, ma il numero uno di casa si fa trovare pronto. Mentre gli uomini di Trubia tentano di scuotersi, i locali aspettano e ripartono, il match si avvia alla fine del primo tempo, un giro di lancette in più ma non cambia nulla. A metà gara è il Gorla in vantaggio di 1 a 0 grazie al suo capitano.

VanzaghelleseSECONDO TEMPO – Si riparte e la prima palla la gioca la Vanzaghellese, mentre il primo pericolo lo firma Ippolito che ci prova con il sinistro, Rogora si allunga e manda in corner. Si gioca prevalentemente a centrocampo, la Vanzaghellese pare sempre con il freno a mano tirato e un po’ come nel primo tempo ci vorrebbe lo squillo, la giocata. Al 12′ Ippolito serve sul lungolinea Falsaperna, l’attaccante la difende bene, resiste a Vago e poi batte Rogora in uscita. 2 a 0, ora si fa davvero dura per la Vanzaghellese. Mister Trubia sceglie forze fresche e manda in campo Cobianchi al posto di Pisoni Stefano, oggi un po’ ingabbiato nel centrocampo gorlese. Il mister ospite cambia ancora e sceglie Stefanazzi per Lo Piccolo, optando per la difesa a tre con Pisoni Simone, Daggiano e Villa. Il pubblico alza i decibel, ora il Gorla ci crede più che mai. E fa bene perchè arriva anche il 3 a 0 che sa di sentenza. Questa volta è Falsaperna a travestirsi da assistman e sforna la palla giusta, sul secondo palo, per Ippolito: aggancio perfetto, finta e palla nuova mente in rete. Esplode la curva che invoca il capitano e la finale playoff. Gelo, invece, sulla panchina della Vanzaghellese che sta vedendo svanire il sogno di proseguire in questo cammino playoff. I biancorossi ne hanno ancora, per info chiedere a Hushi quando si invola sulla fascia, scambia con Puricelli, e poi prova con un tiro cross poco probante, ma pregevole la sgaloppata quando mancano poco più di 5′ minuti. Girandola di cambi, spazio ai più giovani e alle standing ovation. Due minuti di recupero poi è festa biancorossa. Il Gorla Maggiore vola per il secondo anno consecutivo in finale playoff.

I MIGLIORI IN CAMPO
Ippolito 8 – Gorla Maggiore:
fa due gol ed un assist, correndo fino al novantesimo da far invidia ai quindicenni. Sinceramente abbiamo finito gli aggettivi.
Bellin 6 – Vanzaghellese: giornata difficile, dove il timore probabilmente prende un po’ troppo il sopravvento, lui ha il merito di provarci.

IL TABELLINO
Gorla Maggiore – Vanzaghellese 3-0 (1-0)
Gorla Maggiore:
Savastano 6.5, Hushi 7, Antonini 7, Bernasconi 7, Caristina 7, Bahamad 7, Bene 7 (dal 36” st Mahracha 6), Voltan 7 (dal 41′ st Perri), Puricelli 7, Ippolito 8 (dal 45′ st Pietroboni sv), Falsaperna 7.5 (dal 44′ st Luoni sv). A disposizione: Galizia, Pietroboni, Di Simone, Ruggia, Deservi, Maharacha, Perri, Luoni. Allenatore: Contaldo.
Vanzaghellese: Rogora 5.5, Villa 6, Pisoni Simone 6, Lo Piccolo 6 (dal 18′ st Stefanazzi 6), Daggiano 6, Vago 5.5, Bellin 6 (dal 43′ st Quaini sv), Suman 6 (dal 27′ st Mombrini 6), Izzo 6 (dal 32′ st Colombo 6), Pisoni Stefano 6 (dal 14′ st Cobianchi 6), Spadaccino 6. A disposizione: Urso, Moro, Cobianchi, Mombrini, Colombo, Stefanazzi, Quaini, Bonina, Ferioli.. Allenatore: Trubia
Arbitro: Vismara di Lecco
Marcatori: pt: 18′ Ippolito (G); st: 12′ Falsaperna (G), 27′ Ippolito (G)
Note: Giornata serena, terreno in buone condizioni, spettatori 250 circa. Ammoniti: Bellin (V),  Villa (V), Angoli: 2-6. Recupero: 1′+2’.

Inviata Mariella Lamonica

Aurora Cantalupo  - Folgore Legnano 1-1 (0-0)
Aurora Cantalupo:
Pansera, Moneta, Simone, Vernocchi, Castelli, Bortignon, Tapinetto, Banfi, Villacis, D’Ascanio, Pasotti. A disposizione: Spirito, Mpongui, Progress, Serighelli, Busatto, Mencarelli, El Atrouchi, Gioeli. Allenatore: Senziani
Folgore Legnano:
Bertuola, Panozzo, Castellotti, Favareto, Monti, Cattaneo, Ciocia, Russo, Gazzardi, Moretta, Bertola. A disposizione: Colombo, Gadda, Scandroglio, Catalano, Giglio, Chiodini, Gagliardi, Ristori, Brun. Allenatore: Colombo
Arbitro:
Nisticò di Sesto San Giovanni
Marcatori:
st: 30′ D’Ascanio (A), 35′ Moretta (F)
Finisce 1 a 1 tra Aurora Cantalupo e Folgore Legnano. Ed è un pareggio che va bene alla squadra di mister Senziani che forte della 3° posizione in classifica, acciuffano così la finale playoff al ritorno in questo categoria.
Sullo 0 a 0 però sono i legnanesi a far venire i brividi ai padroni di casa andando a segno con Cattaneo, ma l’arbitro annulla per un fuorigioco dubbio.
La gara resta in stallo ci vuole la zampata di D’Ascanio che su assist preciso di Bortignon, raccoglie e si inventa un tiro a giro di sinistro che vale l’1 a 0. La Folgore Legnano non molla, e va alla caccia del pareggio, Lo trova cinque minuti più tardi con Moretta che raccoglie dopo un’incertezza difensiva, si infila tra le maglie e a tu per tu batte Pansera. 1 a 1. I legnanesi ci provano ancora ma non c’è più tempo. Triplice fischio e Aurora Cantalupo in finale.

San Marco – Brebbia 2-0 (0-0)
San Marco:
Pitaro, Bellin, Principato, Gallarati, Primi, Roncato, Vendemmiati, Possoni, Andreolli, Lambertini, Cortellaro. A disposizione: Agliano, Petenà, Landonio, Vergari, Salmoiraghi, Napolitano, Carraro, Gallo. Allenatore: Torretta
Brebbia:
Oltolini, Ruffo, Marchesotti, Lombardo, Frattini, Galbignani, Louraini, Squizzato, Milano, Mirabella, Quadrelli. A disposizione: Stefanelli, Mattioni, Stigliani, Traore, Reggiori. Allenatore: Pizzuti
Arbitro: Palmisano di Saronno (Chimento – Spena)
Marcatori: st: 30′ Andreolli (S); 42′ Carraro (S)
Sprint San Marco che in casa con il Brebbia si aggiudica il primo match ball salvezza.
Nel primo tempo gli ospiti si fanno notare per un tiro di Quadrelli che non trova lo specchio, poi null’altro.
Nella ripresa la San Marco alza il ritmo e passo grazie a bomber Andreolli che alla mezz’ora, su assist di Vendemmiati, raccoglie in area, si gira bene e col mancino fa centro. Il 2 a 0 a arriva al 42′ e lo firma Carraro quando dopo un angolo di Napolitano finalizza l’azione che si sviluppa siglando col piattone ben appostato sul secondo palo. Non succede nient’altro, la San Marco fa un bel passo verso la salvezza ma si deciderà tutto a Brebbia dove ai ragazzi di Pizzuti basterà anche pareggiare i conti per salvarsi.

 

In redazione Mariella Lamonica

FOTOGALLERY GORLA MAGGIORE CALCIO PLAYOFF GORLA MAGGIORE VS. VANZAGHELLESENELLA FOTO GORLA MAGGIORE CALCIO PLAYOFF GORLA MAGGIORE VS. VANZAGHELLESENELLA FOTO GORLA MAGGIORE CALCIO PLAYOFF GORLA MAGGIORE VS. VANZAGHELLESE NELLA FOTO