Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Collabora con Noi, Pro Patria

Playoff di C – Contrappasso Carrarese, al Monza serve un miracolo

Tre serie aperte e due (di fatto) chiuse. L’andata dei quarti di finale dei playoff nazionali di Serie C ha fornito indicazioni contrastanti. Dopo la rimontona nel folle finale di Vercelli, per contrappasso la Carrarese (in foto in alto di Cristian Storto) si è fatta recuperare 2 reti dal Pisa al “Dei Marmi” (2-2 con doppio vantaggio interno di  Bentivegna e Valente e risposta nerazzurra con Masucci e Pesenti nel giro di 60’’). Il Catania ha visto svanire il successo a Potenza solo al 92’ (1-1 con Franca ad impattare il vantaggio di Di Piazza), mentre la FeralpiSalò ha superato di misura il Catanzaro (1-0 firmato Maiorino). Al ritorno (mercoledì) Carrarese, Potenza e Catanzaro dovranno vincere (con qualsiasi punteggio) per passare alle semifinali. Dove entreranno in gioco anche Piacenza, Triestina e Trapani. Per contendersi i 2 posti disponibili per la Serie B.

Questo per quanto riguarda le serie aperte. Quanto a quelle virtualmente chiuse, 3-0 casalingo dell’Arezzo sulla Viterbese (doppietta di Brunori Sandri e Benucci), e 1-3 al Brianteo dell’Imolese sul Monza (doppio Cappelluzzo e Lanini dopo il rigore di D’Errico in avvio). Al ritorno servirà un’impresa a laziali e brianzoli per rimettersi in gioco.

A seguire riepilogo risultati ed orari gare di ritorno a campi invertiti di mercoledì 22:
Carrarese – Pisa  2-2  (ore 20.30)
Monza – Imolese  1-3  (ore 20.30)
Arezzo – Viterbese Castrense  3-0  (ore 20.30)
Potenza – Catania  1-1  (ore 20.30)
FeralpiSalò – Catanzaro  1-0  (ore 17)

Intanto nei playout  del Girone A la Lucchese ha superato 2-0 al “Porta Elisa” il Cuneo (Sorrentino, Zanini). Sabato (ore 14.30) al “Fratelli Paschiero” i piemontesi saranno costretti ad imporsi con 2 gol di scarto per evitare la retrocessione e guadagnarsi l’ulteriore spareggio con la vincente dell’incrocio del Girone C tra Paganese e Bisceglie (2-1 campano all’andata).                                                   

Giovanni Castiglioni