Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Prima Categoria girone A

Playoff 4^ turno- Il Gorla impatta con Cantù: 1-1

GORLA MAGGIORE –  Dopo aver passato il terzo turno rispettivamente contro Olimpiagrenta e Cividatese, Gorla Maggiore e Castello Città di Cantù si affrontano in quest’ultima fase dei playoff. Dopo un parziale di 0-1, al triplice fischio il risultato è di 1-1. Prossimo appuntamento a domenica 2 giugno per il match di ritorno.

FOTOGALLERY Gorla Maggiore-Castello Città Cantù 13 Gorla Maggiore-Castello Città Cantù 09 Gorla Maggiore-Castello Città Cantù 05

 

gorlaPRIMO TEMPO – Gli uomini di casa scendono in campo con un 4-4-2, con Ippolito e Falsaperna coppia di attacco. Risponde la formazione ospite con un 4-3-1-2, con i due Longoni davanti sostenuti da Bestetti. Il match inizia con una buona occasione per Ippolito al 2′: il giocatore si smarca al limite dell’area, si accentra e scarica un sinistro che finisce di poco fuori dai pali. Dopo quest’inizio in quarta, i ritmi rallentano e le due squadre faticano a proporsi in area di rigore. Il gioco si sviluppa soprattutto a centrocampo con qualche tentativo di incursione sulle fasce per entrambi gli schieramenti. Calcio di punizione per il Gorla al 18′: va al tiro Caristina, che apre sulla sinistra per Falsaperna ma il pallone è troppo defilato e da lì l’attaccante non può impensierire la difesa avversaria. Brivido nell’area del Gorla al 24′, quando da calcio d’angolo nasce una potenziale azione pericolosa: il pallone attraversa l’area e passa davanti ai pali senza che nessuno ci arrivi. Il Gorla cerca di spazzare, ma la sfera viene intercettata da Bassolbianca che prova la rovesciata, poi respinta dalla difesa di casa. Cantù vicina al goal al 31′, quando da una buona verticalizzazione Bestetti smarcato in area spizzica di testa, ma la sua conclusione viene deviata in calcio d’angolo. Siamo al 36′ quando, sempre nella metà campo del Gorla, Mageruca cerca la porta da fuori area: il tiro è preciso ma centrale e Salvastano para senza problemi. Insistono ancora gli ospiti, questa volta con Longoni, che dribbla i difensori avversari ma si ritrova troppo isolato vicino alla linea di fondo e perde il pallone. Dopo neanche un minuto la rete si gonfia, ma il direttore di gara annulla il goal di Longoni per fuorigioco. Nell’altra metà campo il Gorla si conquista un calcio di punizione al 42′: il pallone arriva con precisione tra i piedi di Ippolito, che cerca la conclusione di prima ma scarica alto sopra la traversa. Goal mancato, goal subito: in men che non si dica la Castello arriva davanti ai pali e da dentro l’area, accentrandosi dalla destra, Brioschi calcia di potenza in porta. Nulla da fare per Salvastano: 0-1 sul campo di Gorla Maggiore. Finisce di lì a poco il primo tempo, su un’altra azione offensiva della formazione ospite.

SECONDO TEMPO – Cambio alla ripresa per la formazione di casa: fuori Bene e Deservi, dentro Mahracha e Di Simone. Non ci stanno a perdere gli uomini di Contaldo, che iniziano questo secondo tempo con una marcia cantùin più. Ippolito prova a seminare la difesa con le sue accelerazioni, ma sia al 2′ che al 5′ si allunga troppo il pallone e non arriva alla conclusione. Miracolo di Salvastano al 7′, quando para in tuffo la conclusione ravvicinata di Bestetti, solo davanti ai pali. Subito dopo nell’altra metà campo Falsaperna scarica il destro da dentro area e Occorso respinge. Continua il pressing del Gorla: al 10′ ci prova Hushi, che galoppa sulla fascia destra e mette in mezzo un ottimo pallone per Mahracha. Il giocatore colpisce male e il pallone si impenna, ma il direttore di gara aveva comunque fermato l’azione per fuorigioco. Calcio di punizione per i padroni di casa al 12′: va al tiro Caristina che cerca direttamente la porta e trova il palo esterno alla destra di Occorso. Un Hushi in ottima forma mette al centro per Mahracha al 21′. La sua conclusione viene intercettata dalla difesa, ma la sfera finisce tra i piedi del neo-entrato Morelli che scarica dal limite dell’area e porta il risultato sull’1-1. La Castello già in calo per il pressing degli avversari incassa il colpo e cerca di ripartire. Ci prova con Longoni che affronta da solo la difesa di casa e viene fermato al limite dell’area. Il Gorla rischia il rigore, ma il direttore di gara lascia correre. La Castello prova a proporsi davanti negli ultimi dieci minuti di gioco, ma i padroni di casa sono bravi a non concedere spazi. Finisce senza altri brividi questa partita di andata del quarto turno di playoff. Le due squadre si affronteranno domenica prossima a Cantù per gli ultimi e decisivi 90 minuti di gioco.

I COMMENTI
Pierluigi Contaldo (allenatore Gorla Maggiore): “Oggi ho fatto più cambi del solito perché qualcosa non funzionava a centrocampo, c’era poco filtro e avevamo poco possesso palla. Probabilmente abbiamo risentito della stanchezza per gli impegni in settimana. Comunque abbiamo cercato di tenere viva la partita e siamo felici per come l’abbiamo ripresa nel secondo tempo. Abbiamo insistito sulle fasce e infatti è proprio da lì che è nato il goal. Non è stata una partita bellissima ma l’abbiamo rimessa sull’1-1. Domenica dobbiamo fraseggiare meglio, recuperarci mentalmente e presentarci pronti per vincere”.
Davide Ziliotto (allenatore Castello Città di Cantù): “Abbiamo cercato di giocare palla a terra ma il terreno di gioco non lo permetteva molto, per cui cercavamo di essere veloci nelle conquista del pallone e cercare profondità. Nei primi minuti dovevamo adattarci al campo e capire le caratteristiche degli avversari, dopo abbiamo lavorato bene. Abbiamo fatto un buonissimo primo tempo, conquistando un vantaggio certamente meritato. Nel secondo tempo c’è stata la reazione del Gorla, proprio come mi aspettavo. Abbiamo sfiorato il raddoppio ma poi con il loro goal siamo calati. Comunque l’1-1 in trasferta non è un cattivo risultato: domenica, però, dovremo stare attenti a non prendere goal”.

I MIGLIORI IN CAMPO
Morelli (Gorla Maggiore) 8 – 
Entra dalla panchina a secondo tempo già iniziato e raddrizza la partita con un goal pesante che regala alla sua squadra il pareggio.
Bestetti (Castello Città di Cantù) 7.5 –  Preciso in fase di costruzione e presente nelle azioni offensive più pericolose, porta dinamismo e qualità sulla tre quarti.

IL TABELLINO
GORLA MAGGIORE – CASTELLO CITTÀ DI CANTÙ 1-1 (0-1)
Gorla Maggiore
: Salvastano 6.5, Pietroboni 6, Hushi 7, Bernasconi 6, Caristina 6.5, Bahamad 6 (dal 34′ st Puricelli), Bene 5.5 (dal 1′ st Di Simone 6.5), Voltan 6 (dal 29′ st Perri), Deservi 5.5 (dal 1′ st Mahracha 5.5), Ippolito 6.5, Falsaperna 6.5 (dal 15′ st Morelli 8). A disposizione: Betti, Ruggia, Di Simone, Puricelli, Morelli, Mahracha, Perri, Massarutto. Allenatore: Contaldo.
Castello Città di Cantù: Occorso 6, Fiore 6, Zambianchi 6.5, Bassolbianca 6, Pepè Sciarria 6, Mutton 6 (dal 16′ st Bonacina 6), Bestetti 7.5 (dal 36′ st Meroni 6), Mangeruca 6.5, Longoni Stefano 7, Longoni Stefan 6.5 (dal 28′ st Cinnella 6), Brioschi 7.5 (dal 34′ st Sorbara 6). A disposizione: Galimberti, Bonacina, Sorbara, Lojacono, Meroni, Valle, Cinnella, Mauri, Russo. Allenatore: Cesana.
Arbitro: Lotito (Cappelletti, Rio)
Marcatori: pt: 44′ Brioschi (C); st: 21′ Morelli (G)
Note: Giornata soleggiata. Terreno in condizioni soddisfacenti. Spettatori circa 150. Ammoniti:. Calci d’angolo: 1-3. Recupero: 1’+0’

Inviata Silvia Alabardi