Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Le farfalle non sbagliano a Perugia: 3-1

Nel posticipo della 5^ giornata di campionato, la UYBA conquista a Perugia la prima vittoria esterna dopo le due sconfitte rimediate a Firenze (3-2) e a Novara (3-1). Il 3-1 (25-18, 25-17, 18-25, 25-13) contro la Bartoccini Fortinfissi porta così le farfalle a 10 punti in classifica che valgono il quinto posto solitario alle spalle di Conegliano, Novara, Firenze e Brescia. Contro la formazione umbra fanalino di coda e sempre battuta, Gennari e compagne si complicano la vita soltanto nel terzo set, lasciato a Perugia dopo un brutto inizio, mentre negli altri set dominano e controllano la situazione senza nessun problema. Top scorer del match tra le biancorosse è Lowe con 20 punti (45% offensivo), seguita da una positiva Bonifacio (15 punti di cui ben 7 a muro e 73% offensivo) e da Herbots con 12 punti (45% offensivo). “Abbiamo fatto quello che dovevamo, anche se abbiamo avuto qualche problema nel terzo set in cui abbiamo accusato un calo – spiega Bonifacio -. Quando le cose ci riescono bene, però, diamo fastidio agli avversari. Siamo contente e ora pensiamo a Caserta“.
La UYBA ora non avrà molto tempo per rifiatare perchè domani pomeriggio sarà già al lavoro al Palayamamay e domenica alle ore 17 riceverà la neopromossa e in crescita Caserta delle ex Garzaro e Ghirardi.

I SESTETTI – Perugia schiera Demichelis in palleggio, la brasiliana Montibeller opposto, Casillo e Menghi al centro, Angeloni e l’altra brasiliana Bidias Regiane Fernanda Aparecida e Cecchetto libero. La UYBA risponde con Orro in regia, Lowe opposto, Washington e Bonifacio al centro, Gennari ed Herbots in banda e Wang libero.

LA DIRETTA 

QUARTO SET – Il set si apre con il muro di Bonifacio, preludio ad altri tre punti di fila della UYBA (0-4). Bovari chiama subito time out, ma sul servizio di Orro le farfalle volano grazie ad altri due muri di Bonifacio (0-6). Busto conserva l’ampio margine (4-11) e lo incrementa più che doppiando le perugine (7-15) con il contributo di tutte le giocatrici. Gennari e socie conducono saldamente (12-22) e pongono fine alla contesa sulla pipe vincente di Gennari per il 13-25.

TERZO SET – Come nel secondo set, a partire meglio è Perugia (4-2) che arriva fino a toccare i tre punti di vantaggio (6-3). Lavarini ci vuole parlare su e ferma il gioco. Ma le umbre continuano a macinare gioco e approfittano delle frequenti disattenzioni della UYBA. Sul 9-4 il coach delle biancorosse cambia la diagonale (dentro Cumino e Bici per Orro e Lowe) e Washington prova a dare la scossa dal centro (10-5). La rincorsa delle farfalle, però, è tutta in salita (13-7) e Lavarini inserisce anche Villani su Herbots, ma le sue giocatrici subiscono Perugia (e la battuta di Lazic) e sono doppiate (14-7). Tornano Orro e Lowe e Busto accorcia un po’ (15-9), ma non abbastanza per arrivare a contatto con le avversarie che sono decisamente più reattive e sbarrano la strada a muro a Gennari e socie. Perugia, infatti, non si ferma (18-9) e, dopo un tentativo di ritorno delle farfalle (23-17), vola fino al 25-18.

SECONDO SET – Dopo l’iniziale 1-1, una lunga pausa per sistemare il referto elettronico fa perdere un po’ il ritmo alle due squadre. Chi si cala per prima di nuovo nella partita è Perugia, partita sicuramente meglio in questo secondo set e con una Montibeller ispirata (3-1). L’errore di Raskie ribalta il punteggio in favore delle lombarde (3-4) che allungano sul +2 del 5-7 con Lowe dalla seconda linea. Ma Perugia non ci sta e mette a sua volta la freccia (9-7) con un contro break confezionato da Montibeller, Bidias, l’errore di Washington e la murata su Lowe. Coach Lavarini spende dunque un time out a sua disposizione. A spezzare “l’incantesimo” ci pensa Herbots (9-8) e la UYBA riprende il comando delle operazioni (10-11) sfruttando il momento magico proprio di Herbots che spinge le biancorosse fino al 10-12. Il punto esclamativo del 10-13 è l’ace di Orro. Sul +3, la Busto si scolla di dosso definitivamente le perugine (12-17) con l’efficace turno al servizio di Bonifacio. Il time out chiamato da Bovari sul 13-19 non riesce a dare la scossa alle sue ragazze e le farfalle si involano in tutta tranquillità sul rettilineo finale (13-21). A far calare il sipario sul set è l’invasione delle padrone di casa che vale il 17-25.

PRIMO SET – Il primo punto della gara è il muro firmato da Bonifacio (0-1) che subito dopo bissa il block per l’1-4 e firma il primo tempo per il 2-5 con cui Busto trova il primo strappo. La UYBA macina gioco, Bovari chiama time out ma Lowe spinge sull’acceleratore e non trova ostacoli (5-12). Herbots entra in partita con una schiacciata potente (8-14), Bonifacio conferma il suo ottimo avvio e i suoi primi tempi mettono costantemente scompiglio nella metà campo di Perugia (10-16) che, però, prova a risalire approfittando anche di un errore di posizione delle farfalle (12-16). Le lunghezze di vantaggio rimangono 4 (15-19) fino al punto di Orro che dà il 15-20 dopo il quale Perugia chiama time out. Al ritorno in campo, Herbots e ancora Orro pungono le umbre (15-22) che capitolano sul 18-25 di Herbots.

 

Bartoccini Fortinfissi Perugia – Unet e-work Busto Arsizio 1-3 (18-25, 17-25, 25-18, 13-25)
Bartoccini Fortinfissi Perugia
: Casillo 6, Bruno (L), Bidias 11, Cecchetto (L), Montibeller 13, Raskie 3, Demichelis 1, Menghi 2, Angeloni 3, Strunjak 1, Lazic 4, Taborelli, Mio Bertolo 3, Pascucci. All. Bovari, 2° Panfili. Battute errate: 5. Battute vincenti: 7. Muri: 0.
Unet e-work Busto Arsizio: Washington 10, Bici 1, Herbots 12, Wang (L), Gennari 5, Cumino, Orro 6, Villani, Lowe 20, Bonifacio 15, Negretti ne, Berti ne. All. Lavarini, 2° Musso. Battute errate: 11. Battute vincenti: 3. Muri: 13.
Arbitri: Turtù – Feriozzi

RISULTATI E CLASSIFICA

Laura Paganini
(foto volleybusto.com)